SERIE C1 - 06/12/2017

Bagheria vista Leonforte, Ipsale non si sente già battuto

Il capitano gialloverde vuole imporsi fuori casa. Per Tripoli out Cascino, Di Carlo e La Spisa da valutare

Dopo la grande sudata di Enna i ragazzi di mister Tripoli sono al lavoro per la gara interna contro il Città di Leonforte, l’ultimo ostacolo prima dei due scontri diretti prima con Akragas e poi con Mabbonath. La gara di sabato ha comunque un grande valore per il Bagheria Città delle Ville e molti addetti ai lavori parlano molto bene del Leonforte e per saperne di più abbiamo intercettato il capitano giallo-verde Luca Ipsale che non accetta il fatto di partire già sconfitto al Pala Dalla Chiesa.

”C’è la voglia di battere una grande squadra come il Bagheria, ma soprattutto c’è la voglia di imporsi fuori casa. Nelle ultime trasferte abbiamo fatto delle ottime prestazioni raccogliendo però un solo punto, speriamo che sia la volta giusta anche se l’avversario non è facile da battere”

Mancherà Nino Cascino fermato dal giudice sportivo e abbiamo chiesto a Ipsale se per il Leonforte questo è un vantaggio: ”In una squadra come il Bagheria con una rosa così ampia e piena di ottimi giocatori l’assenza di un solo giocatore, anche dalle qualità di Cascino, non può indebolire la squadra. Avranno dei sostituti all’altezza. Il nostro obiettivo in campionato? La salvezza il prima possibile, veniamo da un ottimo sesto posto della scorsa stagione e migliorare quella posizione significherebbe play off e attualmente non rientra nei nostri piani anche perché oltre la C1 c’è l’obbligo del palazzetto e purtroppo al momento nel nostro paese non ci sono strutture coperte adeguate.”

Il Città di Leonforte ha in rosa un giocatore che ha un buon feeling con il gol, Walter Furno, già 12 gol in campionato ed è pronto a segnare anche al Bagheria: ”Furno è un giocatore fantastico, secondo me è uno dei migliori ”under” in circolazione, classe 97 con una tecnica e delle doti atletiche fuori dalla norma. Alla sua età molti ragazzi hanno poca voglia di allenarsi mentre lui non salta un allenamento. Sono convinto che avrà un futuro roseo.”

Infine Luca Ipsale dice la sua sulla lotta al vertice: ”Akragas e Mabbonath sono due squadre costruite per vincere, le rose parlano chiaro. In questo momento la Mabbonath secondo me ha qualcosa in più e le tre vittorie negli scontri diretti tra campionato e coppa non sono un caso.”

In casa Bagheria da valutare le condizioni di Di Carlo febbricitante e di La Spisa. Il nuovo acquisto bagherese è arrivato incerottato alla corte di mister Tripoli a causa di una lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro ma ai nostri microfoni esprime tutta la sua gioia di essere a Bagheria: ”Per me è un ritorno visto che l’anno scorso ero al Sant’Isidoro, ma il gruppo dei ragazzi è lo stesso e sono molto legato a loro. Qui c’è un grande concetto di famiglia. Purtroppo sono attualmente infortunato e non posso dare il mio contributo ma tornare qui mi ha reso felice.”

Manuel Busetta – Area Comunicazione ASD Bagheria Città delle Ville


  SERIE A - 14/12/2017
Came, anticipo di lusso con il rinnovato Real Rieti: ancora out Crescenzo

Il girone di ritorno ricomincia dal PalaDosson: domani alle ore 20.45 la sfida agli amarantocelesti, grandi esclusi dalla Final Eight di Coppa Italia ma forti dei nuovi innesti Betao, Paulinho, Schininà e Romano. Squalificati Joaozinho e Rafinha 

[...]
  SERIE B - 14/12/2017
#futsalmercato, il Vicenza corre ai ripari e annuncia quattro rinforzi

Complice un inizio di stagione non proprio esaltante, i biancorossi corrono ai ripari annunciando Pasquale Del Gaudio, Parize Cleber Luiz, Duarte Da Silva Murilo e Feliciano Do Amaral Wendel

[...]
area rosa
  SERIE A - 14/12/2017
Delusione Cagliari, Podda: "Atteggiamento sbagliato"

Il coach rossoblu bacchetta la squadra dopo il pari contro la Rambla: "Era dal primo minuto che non avevo buone sensazioni, è stato un passo indietro. Adesso dobbiamo fare tesoro di questa esperienza e non ricaderci più, le distrazioni sono

  SERIE A - 14/12/2017
Kaos di scena a Latina, il grande ex Avellino: "La prima volta da avversario"

L'anticipo del PalaBianchini apre il girone di ritorno. L'argentino presenta la sfida: "Non può che essere una gara molto speciale. Città e club sono nel mio cuore, lì ho lasciato tanti amici, ma ora debbo pensare alla nostra squadra e a come fare risultato"

[...]
  SERIE B - 14/12/2017
Giovinazzo, Chiereghin sceglie il silenzio: l'andata si chiude col Manfredonia

Dopo i torti arbitrali nell'ultima sfida no comment del tecnico. Il diesse Lasorsa: "Chiudere il girone con un risultato positivo sarebbe fondamentale. Siamo concentrati su questa gara, tutto il resto non conta"

[...]
altre notizie
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE B - 14/12/2017
   SERIE B - 14/12/2017
   GIOVANILI - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
   SERIE B - 14/12/2017
   SERIE C1 - 14/12/2017
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni