SERIE C1 - 10/02/2019

La Pro Nissa vola verso la B: ma che faticaccia a Bagheria!

La squadra nissena vince senza convincere e si porta a +14 sulla seconda. Martedì via alla fase nazionale della Coppa Italia

La Pro Nissa vince in trasferta a Bagheria con il risultato di 3-1 e vola a +14 dalle inseguitrici. Ma come da previsione non è stata una gara facile e per nulla scontata. Le assenze e la condizione non al meglio di alcuni giocatori hanno in qualche modo tenuto in partita un avversario che, classifica a parte non è sembrato per nulla intimorito e rinunciatario.
Nel primo tempo discreta l’intensità nella circolazione della palla, ma lenta la pressione sui portatori (tipico invece della nostra squadra). Parecchi gli errori commessi in fase di conclusione che, per una squadra come quella nissena che vuole pensare in grande, non deve certamente commettere.

LA CRONACA - Nel primo tempo a sbloccare la sfida ci pensa De Agostini, che servito sull’out di sinistra da Colore, tutto solo davanti al portiere deposita in rete. Prima della fine della prima frazione di gioco, Avanzato compie un autentico miracolo salvando la porta con una uscita a terra su una conclusione a botta sicura del giocatore avversario. I nisseni si scuotono portandosi in avanti ma la scarsa incisività sotto porta tiene a galla i padroni di casa.

Nella ripresa arriva la rete del raddoppio, al 4’, Mosca ruba palla a centrocampo si invola tenendo alle spalle l’avversario e da posizione defilata mette alle spalle del portiere. Al 9’ bella la giocata di De Agostini che supera due avversari in un fazzoletto, trova il varco giusto per concludere a rete ma il portiere devia in angolo. Al 14’ arriva il gol dei padroni di casa, svista arbitrale che definiamo ”colossale”, con la palla fuori dalla corsia laterale, il gioco prosegue con la conclusione avversaria che trova lo spiraglio giusto tra palo e portiere.

La rete scuote il Bagheria che tenta il tutto per tutto ma un super Avanzato mega la gioia del gol con alcuni interventi prodigiosi. A tre minuti dal fischio finale arriva il 3-1 che chiude i conti ancora con Mosca, azione in contropiede tre contro due e il nisseno dai ”piedi fatati” non sbaglia. Arriva così il triplice fischio, risultato a parte che proietta i biancorossi ad un passo dalla B, c’è da analizzare con attenzione la gara, bisogna ritrovare lo spirito battagliero e il carattere della ”provinciale” che questa squadra ha sempre manifestato e che da qualche giornata ha messo di lato.

PARTE LA CACCIA ALLA COCCARDA - Adesso arriva la fase calda della stagione Coppa Italia compresa e non ci sono margini di errore. Non sono ammessi passi falsi e cali di tensione, bisogna recuperare energie nervose e fisiche per continuare a fare bene. Da segnalare la presenza di tutto il quartier generale biancorosso per la trasferta di Bagheria a dimostrazione dell’importanza che si da in questa fase della stagione. Tutto si gioca in poche settimane ed è per queste motivazioni che la società fa sentire a questi splendidi ragazzi la propria vicinanza. Un appello va fatto anche ai nostri tifosi che siamo sicuri non faranno mancare il proprio incoraggiamento a partire da martedì pomeriggio (ore 15 fischio d’inizio) per la gara di andata degli ottavi di Coppa Italia contro i laziali del Carbognano. Ritrovare la brillantezza, l’unione e lo spirito di squadra devono essere i motivi per centrare i risultati sperati e per andare lontano.


  SERIE A2 - 21/02/2019
Grandinetti sprona la Leonardo: "L'unica via d'uscita è continuare ad allenarsi"

A Merano contro il Bubi per cominciare la risalita. L'argentino: "Ci restano sette partite, ognuna di questa è una finale e nonostante i cattivi risultati abbiamo ancora delle possibilità. Non ci arrenderemo. Quella di sabato sarà una gara molto intensa, serve concentrazione"

[...]
  SERIE B - 21/02/2019
Magic Crati Bisignano, serve una reazione. Guido: "Sabato saremo affamati"

La capolista vuole cancellare il kappaò di Bisceglie e voltare pagina perché arriva il Bernalda: "Sono sicuro che reagiremo alla grande - dice il collaboratore tecnico di mister Barbuto-. Con il Diaz siamo stati superficiali, sottovalutando l'avversario"

[...]
area rosa
  COPPA ITALIA C - 20/02/2019
Seconda giornata: il San Biagio Monza vince 3-2, Virtus Romagna eliminata

Le brianzole contenderanno la qualificazione al PSN Padova mercoledì 27, il programma anche Arcadia-Mirabella, Castellammare-Fenix, Prato-Mediterranea e Francavilla-Foligno. Posticipate al 3 marzo Trilacum-Tolentino e Altamura-Sabina

  SERIE A2 - 21/02/2019
Olimpus, reagisci. Ducci: "Periodo difficile e il Lido non aiuta, anche se..."

Blues vicini alla zona calda: "Abbiamo perso due partite alla nostra portata che potevano darci la serenità necessaria per fare bene. Todis? Non è facile ma siamo abituati a risultati inaspettati, magari potrà darci quella voglia che ci sta mancando"

[...]
  SERIE B - 21/02/2019
Aquile Molfetta, è il tuo momento. Teo: "In casa non possiamo lasciare punti"

La squadra di mister Rutigliani ha agguantato la zona play-off dopo il blitz di Giovinazzo. Ora c'è il Manfredonia per un altro derby d'alta quota: "Verranno per difendere il terzo posto - dice il bomber -, bisogna vincere a tutti i costi e restare concentrati" 

[...]
altre notizie
   SERIE B - 20/02/2019
   SERIE C1 - 17/02/2019
   SERIE C1 - 17/02/2019
   SERIE B - 17/02/2019
   SERIE B - 16/02/2019
   SERIE B - 16/02/2019
   SERIE C1 - 15/02/2019
   SERIE C1 - 15/02/2019
   SERIE C1 - 15/02/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE C1 - 14/02/2019
   SERIE C1 - 14/02/2019
   SERIE B - 14/02/2019
   GIOVANILI - 14/02/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni