SERIE A - 19/03/2018

Grisignano, De Gaetano in rampa di lancio: "Ambiente ideale per crescere"

La baby blaugrana, bomber della formazione juniores, si sta facendo le ossa in prima squadra: "Per me è un anno molto importante, voglio provare a raggiungere i miei obiettivi. Ringrazio lo staff, Sara Iturriaga e... la mia famiglia"

Martina De Gaetano è una giovane promessa del Real Grisignano. Di origine sicilana, la neo maggiorenne Martina, proveniente in estate dal Real Thiene, si è distinta nel campionato juniores ma ha anche calcato i parquet di serie A ed ora si appresta a mettersi a disposizione per il rusch finale con tanta voglia di rimanere in serie A.

Ciao Martina, innanzitutto come ti sei trovata al Real Grisignano?
”E’ stato un anno molto importante per me, oltre alla disputa del campionato juniores di cui abbiamo vinto la regular season a punteggio pieno, la Società mi ha dato una grande opportunità e cioè quella di giocare ed allenarmi con la prima squadra: mi sono trovata bene fin da subito, grazie alla mia quasi coetanea Lisa Semolini e a tutte le ragazze seniores con le quali mi trovo molto bene, e fare un po’ di chilometri per venire a Grisignano per me non è stato un peso, proprio perche’ho trovato un ambiente ideale per crescere come calcettista, provare a raggiungere i miei obiettivi e conoscere la realtà della serie A”.

Quali sono le tue caratteristiche di giocatrice di futsal?
”In allenamento e nelle partite metto sempre il massimo impegno e do tutto quello che posso, ho una buona predisposizione a segnare (bomber della formazione juniores con la doppia cifra superata, ndr) non ho paura nei contrasti e quando mi trovo una marcatura stretta so che posso contare sulla ripartenza del gioco da dietro. Posso contare su un buon tiro, e sono pronta a difendere sull’avversaria diretta”.

Come fai a conciliare scuola e sport, visto che quest’anno avrai la maturità?
”Credo che si possano far bene entrambe le cose, naturalmente la scuola ha la priorità su tutto ma organizzandosi al meglio con gli orari, l’alimentazione e la quotidianità, lo spazio per lo sport c’è tutto... basta volerlo”.

Chi ti senti di ringraziare per questa stagione che stai vivendo al Real Grisignano?
”Le mie compagne innanzitutto, sia delle juniores che della prima squadra.. poi lo staff tecnico e dirigenziale che mi stanno accompagnando nel mio processo di crescita sportiva.. poi vorrei ringraziare Sara Iturriaga che allena la formazione giovanile, da lei ho acquisito molti aspetti tecnici e caratteriali. Per ultima..ma non ultima..la mia splendida famiglia che mi accompagna, è sempre presente e mi sostiene.. sono proprio una ragazza fortunata”.

Ufficio Stampa Real Grisignano (Foto Boraso)


altre notizie
09/04/2018
Grisignano Real, ma non basta: l'Olimpus si impone di [...]
04/04/2018
Grisignano, Vajente: "Affrontare l'Olimpus è uno [...]
31/03/2018
Iturriaga "illude" il Real Grisignano: il derby è del [...]
29/03/2018
Grisignano, Prando vista derby: "Le partite che contano [...]
26/03/2018
Il Real Grisignano sfata il tabù 2018: poker servito alla [...]
05/03/2018
Real Grisignano, non bastano 10' col turbo: la [...]
03/03/2018
Grisignano, Miola: "Ogni occasione è buona per muovere la [...]
>> LEGGI TUTTE