SERIE A - 10/11/2018

La Came Dosson si sveglia troppo tardi, al PalaJonio si impone il Maritime

La formazione di Sylvio Rocha tenta di tornare in partita nell'ultimo quarto di gara, con i gol di Grippi, Sviercoski e con l'autorete di Crema, ma gli assalti finali sono vani: i siciliani possono così proseguire la propria marcia solitaria in vetta alla classifica

Sconfitta ad Augusta per la Came che però non esce affatto ridimensionata dal confronto contro la corazzata Maritime; mister Rocha e i suoi ragazzi, che hanno subito a lungo gli avversari nella parte centrale della gara, si sono resi protagonisti di una bellissima rimonta che probabilmente avrebbe anche meritato miglior sorte. Rimane comunque la consapevolezza di poter giocare a testa alta contro qualsiasi formazione e senza alcun timore reverenziale.

La cronaca. Subito avanti la Came dopo appena 38’’ dal fischio d’inizio con Murilo che approfitta dell’errore di Spampinato per superare Dal Cin; il Maritime accusa il colpo della rete subita a freddo e fatica ad organizzare una reazione che possa impensierire Morassi. La Came invece manovra con buona sicurezza e cerca di colpire con veloci ripartenze: in una di queste il fendente sul secondo palo di Japa trova puntuale all’appuntamento Fusari, che però di testa non inquadra lo specchio. Col passare dei minuti le trame degli uomini di Polido si fanno più efficaci e la pressione avversaria cresce in area Came. Il pareggio dei padroni di casa arriva a metà del primo tempo con Simi, che ribatte in rete una respinta di Morassi a coronamento di una bella azione dei siciliani. Poco più di un minuto e arriva anche il raddoppio di Zanchetta che sugli sviluppi di un calcio di punizione indovina la traiettoria giusta e il pallone carambola in rete per il sorpasso del Maritime. A circa 8’ dall’intervallo, complice anche i 5 falli già commessi, Rocha gioca la carta del quinto uomo di movimento: con la nuova disposizione offensiva Bellomo e compagni non si rendono pericolosi dalle parti di Dal Cin ma mantengono un buon possesso palla e limitano le iniziative avversarie; ad un minuto dall’intervallo, quando sembra ormai che le squadre vadano negli spogliatoi sul 2-1 arriva invece la terza rete dei locali grazie ad un’iniziativa personale di Crema che batte Morassi con un tiro da fuori area.

Gli uomini di Polido rientrano in campo ben determinati ad archiviare subito la pratica Came e fin dai primi minuti della ripresa alzano il ritmo e costringono la Came sulla difensiva: le reti che indirizzano la gara a favore del Maritime non tardano ad arrivare e portano le firme di Mancuso e Crema. Mister Rocha tenta il tutto per tutto e getta nella mischia il quinto uomo di movimento; questa volta, oltre al possesso palla, Bellomo e compagni riescono ad essere incisivi anche in zona rete e nel giro di 4’ arrivano le reti biancoblu che riaprono la gara: prima Grippi ribatte in rete una respinta corta di Dal Cin, poi è Sviercoski ad appoggiare in rete il diagonale sul secondo palo dello stesso Grippi. La Came ci crede e mister Rocha prosegue col quinto uomo di movimento visto che Fortino e compagni faticano ad arginare le iniziative dei suoi e davanti non sono più incisivi come nei minuti precedenti. A 2’ minuti dalla sirena arriva anche la quarta rete dei biancoblu con Crema che devia involontariamente alle spalle di Dal Cin un cross teso di Bellomo; si infiammano gli ultimi 120 secondi, durante i quali la Came tenta il tutto per tutto per raggiungere il pari, ma il Maritime chiude bene gli spazi e porta a casa la vittoria.

MARITIME AUGUSTA-CAME DOSSON: 5-4 (3-1 p.t.)

MARITIME AUGUSTA: Dal Cin, Fortino, Caio, Spampinato, Zanchetta, Centorrino, Putano, Follador,, Mancuso, Simi, Pedro Guedes, Cabreuva, Lucas, Crema. All. Polido.
CAME DOSSON: Morassi, Belsito, De Matos, Schiochet, Vieira, Pietrangelo, Ronzani, Fusari, Bellomo, Sviercoski, Igor, Grippi, Rosso, Cappelletto. All. Rocha.
MARCATORI: 0’38’’ p.t. Schiochet (C), 8’26’’ p.t. Simi (M), 9’30’’ Zanchetta (M), 18’55’’ Crema (M), 3’07’’ s.t. Mancuso (M), 5’11’’ Crema (M), 10’25’’ Grippi (C), 14’ Sviercoski (C), 18’01’’ aut. Crema (M)
AMMONITI: Fusari (C), Zanchetta (M), Murilo (C).
ARBITRI: Riccardo Davì (Bologna), Giovanni Ferraioli Vitolo (Castellammare di Stabia) CRONO: Paolo Francesco Buscemi (Enna).

Ufficio Stampa


altre notizie
08/11/2018
La Came Dosson cerca l'impresa nella tana della [>>]
06/11/2018
Primo squillo della Came Dosson: il derby è biancoazzurro, [>>]
05/11/2018
Came Dosson con il derby nel mirino, Sylvio Rocha: "Partita [>>]
02/11/2018
Came, parla l'ex Belsito: "Ad Arzignano sono stato [>>]
27/10/2018
Cainan riprende la Feldi Eboli nel finale: terzo pari in [>>]
25/10/2018
Came in cerca della prima vittoria, domani la trasferta [>>]
22/10/2018
Came Dosson, la fiducia di Igor Dos Santos: "Stiamo [>>]
>> LEGGI TUTTE