SERIE C1 - 12/09/2017

L'Andria regala spettacolo, ma è solo 2-2 col Csg

Inizia con un pari la terza stagione consecutiva degli azzurri nel massimo campionato pugliese. HIGHLIGHTS

Inizia con un pari ricco di rimpianti la terza stagione consecutiva nella Premier League pugliese della Florigel Futsal Andria che nella gara d’esordio, andata in scena nel ”Palasport” di corso Germania non va oltre il 2-2 contro il CSG Putignano. Match ben giocato e dai ritmi elevatissimi quello disputato dal team di Danisi che purtroppo ha pagato i troppi errori sottoporta. La rete allo scadere di Rutigliani ha evitato una punizione troppo severa per la giovane formazione azzurra ancora in fase di rodaggio.

Il primo squillo è di marca andriese: sinistro di Magno e pronto intervento di Napoletano che respinge. L’Andria è padrona del campo e Rutigliani su punizione chiama ancora in causa l’estremo ospite. La spinta andriese è sempre più costante e il giovane ’97 Cristiani, appena entrato centra il palo dal vertice sinistro. Il gol è nell’aria ed arriva tre minuti più tardi. De Liso serve sull’out di sinistra Nicola Fiorentino che con una precisa conclusione insacca sotto il sette per la gioia dei tifosi e dello stesso laterale barlettano al suo primo sigillo stagionale. Fiorentino galvanizzato dalla rete, un minuto più tardi va vicinissimo al raddoppio con Napoletano costretto agli straordinari. Il 2-0 sembra cosa fatta allo scadere della prima frazione ma il palo interno nega la gioia del gol a Magno.

Ad inizio ripresa è ancora monologo azzurro. Un altro sinistro di Magno viene neutralizzato da Napoletano, ma la palla gol più nitida capita sui piedi di De Liso che tutto solo calcia tra le braccia del portiere. La squadra di Danisi cala con il passare dei minuti e il Putignano sale in cattedra. Al 42’ D’Ecclesis calcia dalla distanza, Camporeale respinge, ma Potente è più lesto di tutti e insacca l’1-1. La reazione dell’Andria porta la firma di capitan De Feo, ma il suo tiro da banda destra fa la barba al palo e termina fuori. Il Putignano allora ci crede e al 50’ con un tiro di Romanazzi e un infortunio del portiere azzurro Camporeale trova la rete del clamoroso sorpasso. I ragazzi di Danisi sembrano non averne più e nel secondo e ultimo minuto di recupero riacciuffano il pari con un rasoterra di Rutigliani che non lascia scampo a Napoletano.

Finisce 2-2 tra gli applausi convinti del ”Palasport”. Sabato prossima prima dura trasferta per la Florigel Andria che sarà di scena sul difficile campo del Futsal Brindisi.

CLICCA QUI per gli highlights

 

 

Ufficio stampa


  SERIE A2 - 22/02/2018
Bisceglie, Capurso: "Diamo tutto per provare ad arrivare tra le prime cinque"

I nerazzurri provano a cavalcare l'onda dopo il successo sul Ciampino Anni Nuovi: "Per i playoff abbiamo l'obbligo morale di crederci fino alla fine. Con l'Odissea giocheremo senza troppe pressioni, tutto quello che verrà sarà positivo"

[...]
  SERIE B - 22/02/2018
Atletico Cassano, Vitulli: "E' arrivato il momento clou della stagione"

I biancocelesti devono vincere in Abruzzo contro il Sagittario per mettere in cassaforte il secondo posto e tenere accese le speranze di agguantare la Tombesi, il dg avverte: "Sarà necessario tenere un livello di attenzione e concentrazione altissimo"

[...]
area rosa
  SERIE A - 22/02/2018
Salinis, Mazzaro: "Dobbiamo ancora dimostrare il nostro potenziale"

L'ex Kick Off lancia la sfida al Breganze: "Sarà una battaglia: servirà la partita perfetta, ma ci servono punti per raggiungere una posizione più tranquilla. Cocco? Ci siamo adattate subito, noi giocatrici dobbiamo fare la nostra parte"

  SERIE B - 22/02/2018
CMB, la precisazione: "Il progetto continua, forse non a Grassano"

La dirigenza del club lucano sgombera il campo da ogni illazione su una presunta fine anticipata dell'attività ma evidenzia alcune criticità sul fronte strutture: "Nessun riscontro rispetto a quanto discusso negli ultimi sei mesi con l'Amministrazione comunale"

[...]
  SERIE C1 - 22/02/2018
Melodia: "Finale di stagione decisivo, spero di dare una mano al Real Team"

Il giovane materano parla della sua annata: "Non è stata facile. Gran parte della rosa avendo lavorato già con il mister era ben amalgamata e in sintonia con i dettami tattici. Quando stavo iniziando a dare con più costanza il mio contributo è arrivato l'infortunio"

[...]
altre notizie
   SERIE C1 - 22/02/2018
   SERIE B - 21/02/2018
   SERIE C1 - 21/02/2018
   SERIE C1 - 19/02/2018
   SERIE C1 - 19/02/2018
   SERIE C1 - 19/02/2018
   SERIE C1 - 18/02/2018
   SERIE C1 - 18/02/2018
   SERIE C1 - 18/02/2018
   SERIE C1 - 17/02/2018
   SERIE A2 - 17/02/2018
   SERIE C1 - 16/02/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni