SERIE C1 - 10/10/2018

L'Olympique Ostuni ingrana la quarta, sconfitto il Castellaneta

"L'alchimia si è creata anche nella vita fuori dal campo e si è raffinata dalla terza partita in poi. In campo ci troviamo sempre meglio", commenta Daniele Lisi

L’Olympique Ostuni vince e convince per la quarta volta di fila e sale al terzo posto in classifica. La vittima dei colpi di Schiavone e compagni, a questo giro, è il Real Castellaneta, caparbio e per niente arrendevole.

L’Ostuni non perde tempo e dopo 5’ è già in vantaggio di tre reti grazie a Salamida, in gol due volte, e a Lisi. I gialloblu tengono magistralmente il pallino del gioco, non lasciano spazi al Castellaneta, che tenta di accorciare le distanze più di una volta, trovando davanti a sé sempre la retroguardia dei Warriors a far da muro. Questi ultimi potrebbero portarsi sul 4-0, se Barnaba non fallisse incredibilmente una palla gol invitantissima davanti a Ladiana. Giunti al quarto d’ora di gioco, gli ospiti prendono fiducia e prima mancano l’appuntamento con il gol con Casamassima che sbaglia a porta sguarnita, poi vanno a segno con Basile che, trovatosi davanti a Bussunda, non può sbagliare. Prima del rientro negli spogliatoi l’Ostuni è protagonista di un’azione incredibilmente racambolesca in quanto, dopo una serie di ribattute, nel giro di pochi secondi, colpisce tre volte il legno, prima con Ferri, poi con Salamida e infine con Schiavone.

Si torna in campo con i granata che acquistano molta più fiducia e costringono Bussunda a una serie di interventi monumentali e traggono beneficio da errori di realizzazione dei padroni di casa, come quello che vede protagonista al 4’ Danilo Salamida, che calcia fuori a porta vuota. Gli ospiti fanno tremare i Warriors quando si portano sul 3-2 con Masi, il quale effettua un gran movimento a liberarsi della marcatura e la mette sotto la traversa. Un minuto più tardi, al 31’, Bussunda è semplicemente da santificare quando con un riflesso felino toglie a Cassone la gioia di firmare il pareggio. L’Olympique si dà un scossa e con Digiuseppe trova il 4-2 al 35’. Castellaneta si espone inserendo il portiere di movimento e subisce la doppietta di Lisi per il 5-2 prima ,e il 6-2 di capitan Schiavone poi, rendendo inutile il 6-3 definitivo messo a segno da Cassone.

A fine partita Daniele Lisi, mvp della partita, dichiarerà: ”Sono motivato sempre allo stesso modo, indipendentemente dalla categoria. Voglio vincere e far vincere, è quello il mio sprone, la cosa più importante. L’alchimia si è creata anche nella vita fuori dal campo e si è raffinata dalla terza partita in poi. In campo ci troviamo sempre meglio. L’unica pecca che persiste è rappresentata dai continui cali di concentrazione, dobbiamo gestire meglio il risultato. Arriviamo a Taranto più motivati e fiduciosi, non dobbiamo far calare la concentrazione e dare sempre il massimo”.

Ufficio Stampa


  SERIE A2 - 19/06/2019
Atletico Cassano, accordo con De Cillis: si va avanti ancora insieme

Un altro rinnovo in casa pugliese: "Sheva" resta anche ndel prossimo campionato di serie A2. "Giocatore sempre affidabile quando chiamato in casa, metterà ancora al servizio dei colori biancocelesti tutta la sua esperienza", si legge nel comunicato

[...]
  SERIE B - 19/06/2019
Real Team Matera, rescissione consensuale con il tecnico Angelo Bommino

La società lucana ha formalizzato l'addio dell'allenatore. "Voglio ringraziare il presidente Taratufolo per la fiducia accordatami per lo scorso campionato - dice - in cui abbiamo conseguito la salvezza con largo anticipo. Porterò sempre questa squadra nel cuore" 

[...]
area rosa
  SERIE A - 20/06/2019
Gaby, numero uno anche nei rinnovi: sarà la prima a difendere il tricolore

Il portiere ha già definito la propria conferma tra i pali rosanero nella prossima stagione. "Ho pianto per aver fatto a gente a cui voglio bene veramente, il più bel regalo che una città possa ricevere"

  SERIE B - 19/06/2019
Aquile Molfetta, rinnovato il rapporto con capitan Pedone: "Lotteremo sempre"

Continua senza sosta il lavoro del diesse Metta: dopo l'arrivo del bomber Divicenzo, è ufficiale la riconferma di un pilastro della squadra. "Sono felicissimo - dice.- Il mio obiettivo era rimanere qui. Vogliamo vincere e arrivare in A2" 

[...]
  VARIE - 14/06/2019
Un bomber da doppia cifra assicurata: Mario Zago è pronto a rimettersi in gioco

Non c'è stata squadra italiana in cui ha giocato con cui non ha rispettato la sua fama. Nella sua decennale esperienza lungo la Penisola ha militato con CLT Terni, Virtus Gualdo, Fuente Foggia, Canosa, Signor Prestito e Bulldog. Ora aspetta una chiamata importante

[...]
altre notizie
   SERIE A - 15/06/2019
   GIOVANILI - 11/04/2019
   SERIE C1 - 22/03/2019
   SERIE B - 21/03/2019
   SERIE B - 03/03/2019
   SERIE B - 01/03/2019
   SERIE B - 22/02/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE B - 08/02/2019
   SERIE B - 08/02/2019
   SERIE B - 01/02/2019
   SERIE B - 24/01/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni