SERIE C1 - 05/11/2018

L'Olympique Ostuni cade al PalaGentile contro il Trulli&Grotte

A poco serve il doppio vantaggio iniziale con Ferri e Lisi, i gialloblu pagano la confusione dimostrata nella seconda frazione e scivolano al terzo posto in classifica, a pari merito con il Barletta

E’ difficile accettare una sconfitta, soprattutto se questa arriva in una gara importante e dopo una lunga striscia di risultati utili consecutivi. Niente da fare, l’Ostuni ha perso partita e vetta nella partita interna contro Trulli e Grotte. I Warriors arrivano al match in seguito al rocambolesco pareggio in casa del Brindisi e alla convincente vittoria di coppa contro ApuliaSport. Trulli e Grotte dista un tiro di schioppo e arriva al Palagentile affamata e determinata a superare i padroni di casa.

Era iniziato tutto nel migliore dei modi. Nelle battute iniziali Ferri porta in vantaggio i suoi e indirizza sui binari giusti l’incontro, salvo poi subire un deragliamento dovuto al pareggio ospite. I gialloblu non si fanno intimorire e grazie a Lisi passano nuovamente in vantaggio e chiudono la prima frazione nel migliore dei modi. E’ una situazione di tranquillità che viene rafforzata dalla doppietta di Ferri nelle prime battute del secondo tempo. Tuttavia, le gambe tremano, il traguardo è vicino, ma nel Futsal bisogna essere in partita fino a quando la sirena non ti fa gridare di gioia e disperare per la delusione. Il timore e l’insicurezza aumentano quando Trulli e Grotte accorcia le distanze, per poi portarsi sul pari. La tensione è palpabile al Palagentile e Schiavone e compagni sono stretti tra la voglia di portare a casa i tre punti e la paura di subire ancora reti che risulterebbero fatali. Non gira bene e, in rapida successione, gli ospiti bucano tre volte la porta difesa da Bussunda e si portano sul 3-6, ergendo un muro complicatissimo da scalare e ancora di più da abbattere. Solidoro ci prova e mette a segno il 4-6 definitivo, che non basta e che sancisce il sorpasso di Trulli e Grotte su un Olympique che paga la confusione dimostrata nella seconda frazione e che scivola al terzo posto a pari merito con il Barletta.

Non c’è tempo per piangere sul latte versato e per autocommiserarsi, dato che il prossimo cliente dei gialloblu si chiama Monte Sant’Angelo, è lontano solo due punti e brama un ulteriore tiro mancino ai ragazzi di Basile. Rialzarsi e tenere alta la testa e la guardia sono le uniche cose che contano.

Ufficio Stampa


  SERIE B - 24/05/2019
Caetano chiama i tifosi al PalaCampagna: "Aiutateci a ribaltare il Traforo!"

L'ex Acqua&Sapone ha tutte le intenzioni di riscattare il passo falso di Rossano che impone al Bernalda di vincere con almeno tre gol di scarto gara-2 per poter conquistare l'A2. E si aspetta un contributo importante: "I nostri sostenitori saranno il sesto uomo in campo"

[...]
  SERIE B - 21/05/2019
Diaz, Cortellino riparte da De Chiano e pensa alla domanda di ripescaggio in B

Il presidente biscegliese riconosce gli errori che hanno decretato il fallimento nella prima stagione in cadetteria ma è pronto per un nuovo e stimolante progetto. Confermato il tecnico. "Non appena i tempi saranno maturi chiederemo di essere riammessi"

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 24/05/2019
Molfetta, si avvicina l'ora della verità. Lo staff: "Noi crediamo alla

Domenica pomeriggio (ore 16), al PalaPoli, la gara di andata dello spareggio con il Real Grisignano. Il team societario più che mai vicino alla squadra di Iessi: "Noi ci siamo e chiediamo con forza al nostro pubblico di essere ancora più numeroso e

  SERIE A - 22/05/2019
Scarpitti è pronto per la sfida più bella: "Confrontarmi in A era il mio sogno"

Il tecnico molisano, confermato alla guida del Signor Prestito CMB, è sereno. "Trovare l'accordo è stato semplice: non avrebbe avuto senso cambiare alla vigilia di questa nuova sfida. Ci attende un anno di sofferenze: ai tifosi chiederò di starci sempre vicini"

[...]
  SERIE C1 - 19/05/2019
L'Olympique mette le mani sulla B: Salamida è incontenibile, Maschito travolto

Partita senza storia al PalaGentile, semplificata dalla vena del bomber, autentico mattatore del match con cinque gol. Tripletta per Fiorentino, bis di Lisi, a segno anche Solidoro e Ferri: finisce 12-1. Il ritorno del primo giugno è una pura formalità

[...]
altre notizie
   SERIE B - 28/04/2019
   GIOVANILI - 11/04/2019
   SERIE C1 - 22/03/2019
   SERIE B - 21/03/2019
   SERIE B - 03/03/2019
   SERIE B - 01/03/2019
   SERIE B - 22/02/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE B - 08/02/2019
   SERIE B - 08/02/2019
   SERIE B - 01/02/2019
   SERIE B - 24/01/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni