SERIE B - 06/01/2019

Il Lausdomini riempie di carbone la calza del Giovinazzo: biancoverdi ko

Epifania amara per gli uomini di Chiereghin che cedono 8-5. Ancora zero il numero di vittorie conquistate lontano dal PalaPansini e la squadra scivola al sesto posto del girone F

La Befana questa volta non è stata buona con il Giovinazzo C5. Dopo il 2-8 sul campo del Futsal Capurso dell’anno scorso e il 3-1 casalingo allo Shaolin Soccer Potenza di due stagioni fa, la formazione biancoverde cade 8-5 sul campo del Lausdomini e nella calza trova solo carbone amaro: ancora zero vittorie lontano dal PalaPansini, rendimento esterno balbettante ed una squadra scivolata al sesto posto del girone F di serie B, fortunatamente solo a -1 dal terzetto composto da Lausdomini, Manfredonia e Futsal Parete. La squadra di Roberto Chiereghin, senza Mongelli (costretto a dare forfait per un problema alla caviglia, nda), risponde a Volonnino con Josè David, ma il suo tiro è fuori misura. Dai piedi di un altro spagnolo, invece, Morgade, nasce il vantaggio ospite (0-1), un’altra magia nello straordinario repertorio del laterale di Vigo, sempre più trascinatore dei giovinazzesi. La reazione dei padroni di casa è veemente (Reyno fa 1-1), ma il Giovinazzo C5 è padrone del campo, rimette la testa avanti con la sassata mancina di Marolla (1-2) e resiste al forcing del Lausdomini (che colpisce anche un palo, con Avolio, mentre Di Ciaula salva la porta su Reyno e Pipolo) sino allo scoppiettante finale di tempo che, col tiro libero vincente di Reyno (inesistente il fallo di Depalma su Zamboni, nda), riporta la bilancia in equilibrio: 2-2 al 20’.

Avvio sprint del Lausdomini nella ripresa: una sfortunata deviazione di Josè David, su invito teso verso l’area di Zamboni (3-2), il poker dello stesso Zamboni (4-2) e la cinquina di Volonnino (5-2) sembrano far calare il sipario sul match. Marolla (palo pieno) e Piscitelli (calcio di punizione di cui su oppone Ranieri) provano a scuotere il Giovinazzo C5, mentre il colpo da biliardo su palla inattiva di Maggio vale il pesantissimo 6-2. Sembra finita per il Giovinazzo C5 e invece, optando per il 5 vs 4 in attacco con il portiere di movimento (prima Josè David, poi Marolla), ci pensa Morgade, al quindicesimo centro stagionale (una media gol-partite giocate spaventosa, nda), a trovare il gol del 6-3, ma Rocha Bertoni rimette a distanza di sicurezza i biancoverdi (7-3). Il ping-pong di gol prosegue con Marolla (all’ottavo acuto stagionale, autore del 7-4) a cui, dopo il palo colpito da Josè David, replica Zamboni (7-5), prima dell’8-5 conclusivo siglato dall’intramontabile Rafinha, complice una sfortunata deviazione di Zamboni. Nella calza del Giovinazzo C5, quindi, solo carbone. Un sapore amaro che chiude il girone d’andata (i giovinazzesi girano a quota 18 punti) e che durerà fino al prossimo impegno, ancora fuori casa, ancora in Campania, che dall’inizio della regular season ha regalato appena un punto.

A.S.D. Lausdomini – A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 8-5
A.S.D. Lausdomini: Ranieri, Rocha Bertoni, Zamboni, Gonzalez Campana, Volonnino, Pipolo, Reyno, Avolio, De Maria, Teruya, Maggio, Tomasone. Allenatore: Gargiulo.
A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5: Di Capua, Guandeline, Marolla, Roselli, Morgade, Piscitelli, Depalma, Josè David, Rafinha, Carelli, Di Ciaula. Allenatore: Chiereghin.
Arbitri: Pierluigi Minardi (Cosenza) e Marco Moro (Latina).
Reti: 7’ pt Morgade, 8’ pt Reyno, 12’ pt Marolla, 18’ pt Reyno t.l., 2’ st aut. Josè David, 4’ st Zamboni, 5’ st Volonnino, 8’ st Maggio, 10’ st Morgade, 14’ st Rocha Bertoni, 16’ st Marolla, 17’ st Zamboni, 19’ st aut. Zamboni.
Ammonizioni: Reyno e Depalma per gioco non regolamentare.
Espulsioni: Nessuno.
Note: Spettatori 200 circa.

 

Nicola Miccione
Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5


  SERIE A2 - 23/06/2019
Miguel Davila saluta da protagonista il Sammichele: è sul #futsalmercato

34 le reti firmate nell'ultima stagione in Serie A2 vissuta, comunque, da protagonista. L'universale spagnolo saluta il club pugliese ed è pronto per una nuova avventura. E' arrivato in Italia grazie al Ruvo, con cui ha realizzato 26 gol al suo primo anno in B

[...]
  SERIE B - 25/06/2019
Kleber Belluzzo pronto a ricominciare: un portiere d'esperienza sul mercato

Vissuta da protagonista l'ultima stagione con la maglia della Futura Matera, l'estremo difensore brasiliano, ex Polistena, vuole iniziare una nuova avventura. Classe 1987, ha indossato anche le maglie di Torrino e Carrè Chiuppano 

[...]
area rosa
  SERIE A - 24/06/2019
#futsalmercato: Pato va via, la Salinis a caccia di Roberta Giuliano

Il club salinaro sulle tracce del pivot in uscita dal Real Statte, ex Locri e Olimpus e punto di forza della Nazionale rosa: sarebbe lei la prescelta per sostituire Dal'Maz con la quale  è stato già formalizzato il divorzio

  SERIE A2 - 24/06/2019
Il Manfredonia volge lo sguardo al futuro: confermati Monsignori e il ds Mendola

Inizia a muoversi la società sipontina, che comunica il rinnovo degli accordi con il tecnico umbro, artefice della storica promozione in A2, e del direttore sportivo. Nelle prossime settimane la definizione dell'organico in vista della della nuova stagione

[...]
  SERIE A2 - 23/06/2019
Il futsal pugliese applaude Matteo Pacilli: gli è stata assegnata la Benemerenza

Il prestigioso riconoscimento è andato allo storico dirigente, tra i fondatori del Manfredonia, che a fine maggio aveva festeggiato anche la promozione in Serie A2. E' stato per diversi anni presidente del club sipontino, che ha visto la luce nel 1998

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 24/06/2019
   GIOVANILI - 11/04/2019
   SERIE C1 - 22/03/2019
   SERIE B - 21/03/2019
   SERIE B - 03/03/2019
   SERIE B - 01/03/2019
   SERIE B - 22/02/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE B - 08/02/2019
   SERIE B - 08/02/2019
   SERIE B - 01/02/2019
   SERIE B - 24/01/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni