SERIE A2 - 13/10/2019

Manfredonia, finale amarissimo: primo stop per i sipontini

Non basta il gol di La Torre al quintetto di Monsignori per dare continuità ai propri risultati, gli ospiti ok per 2-1

Prima sconfitta stagionale per il Manfredonia, che perde per 2-1 tra le mura interne del Palascaloria, contro la VR, nella terza di andata del campionato di serie A2.

LA CRONACA - Monsignori parte con Lupinella, Boutabouzi, La Torre, Ganzetti, Dani Aguilera. Mister Chiaffarato risponde con Vallarelli, Leggiero, Ferdinelli, Primavera, Velasco. Fin dalle prime battute si capisce che la gara sarà molto equilibrata e difficile per la compagine locale. I virtussini sono ben strutturati e calcettisti di categoria, e fanno la gara con un buon palleggio, che sovente costringe la squadra sipontina ad aspettare.

Primo squillo del match è di Ganzetti, con un destro dalla distanza deviato in angolo. Ferdinelli e Leggiero iniziano a scaldare le mani di Lupinella tra i pali. Il Manfredonia, nonostante ciò, con veloci ripartenze crea grattacapi alla retroguardia rutiglianese con Murgo e Riondino.

La gara si mantiene sul filo dell’equilibrio fino al 12’30” quando il solito Saverio La Torre, finalizza con un tap-in una bella azione corale, iniziata da Dani Aguilera, e proseguita con un perfetto assist di Joselito Aguilera, per il vantaggio doniano. Le due squadre ribattono colpo su colpo, con ritmi alti e tanto agonismo.

Gli ospiti vanno vicini al pari con una botta di Cristobal e un diagonale di Carrieri, i biancocelesti sfiorano il raddoppio con Ganzetti, in spaccata e con Murgo, dopo una bella azione solitaria. Sul tramonto del tempo è, però, Velasco a fallire un’occasione colossale da due passi, mettendo alto un facilissimo piazzato. Squadre all’intervallo sul punteggio di 1-0.

Ad inizio ripresa Dani Aguilera, vede strozzato l’urlo del gol da un salvataggio sulla linea. Gli ospiti impegnano severamente Lupinella due volte con Cristobal, con percussioni centrali. Il forcing della VR è costante, e carica di falli la retroguardia locale, che, però, ha il merito di allegerire la pressione, con le sortite di Murgo e Ganzetti.

Pian piano la banda Monsignori sembra prendere le misure e guadagnare metri sul parquet e al 14’40”, Vallarelli tiene a galla i suoi, superandosi con un autentico miracolo su una azione da manuale sull’asse Joselito e Dani Aguilera e Riondino, la cui conclusione viene deviata in corner dall’estremo ospite. Chiaffarato a 4′ dal termine rischia il portiere di movimento e al 17’22” viene premiato. Lungo possesso dei virtussini, che trovano il varco giusto per imbeccare Carrieri, il cui fendente finisce alle spalle di Lupinella.

I sipontini subiscono il contraccolpo psicologico del pareggio, probabilmente, nel loro momento migliore e carichi di cinque falli, ed a rischio tiro libero, ripiegano nella propria metà campo. La gara sembra volgere al termine ma a trentacinque secondi dal termine, Cristobal dalla banda sinistra del fronte di attacco rutiglianese, trova il guizzo vincente, che consente agli ospiti di portare a casa un’importante vittoria.

Alla fine dei 40′ di gioco, i tifosi applaudono dagli spalti, premiando lo sforzo dei sipontini. Il pari sarebbe stato, probabilmente, più giusto ma gli uomini di mister Chiaffarato, non hanno rubato nulla e hanno avuto il merito di averci creduto fino alla sirena finale.

MANFREDONIA-VR 1-2 (pt 1-0)
Manfredonia: Lupinella, La Torre, Spano, Trimigno, Boutabouzi, Riondino, J.Aguilera, Soloperto, D.Aguilera, Ganzetti, Murgo. All. Monsignori.
VR: Vallarelli, Leggiero, Palazzo, Console, Cristobal, Lioce, Roppo, Maggiolini, Primavera, Velasco, Toma, Carrieri, Ferdinelli. All. Chiaffarato.
MARCATORI: 12’30” La Torre (M), 17’22” Carrieri (R), 19’25” Cristobal (R)
ARBITRI: Moro (Latina), Ribaudo (Roma2). Crono: Caracozzi.
NOTE- Ammoniti: Carrieri (R), La Torre (M), Dani Aguilera (M), Leggiero (R), Cristobal (R), Ganzetti (M).

Ufficio Stampa Manfredonia


  SERIE A2 - 16/02/2020
Il Manfredonia fa la voce grossa: Monsignori & C. schiantano (6-1) il Polistena

Girone di ritorno da incorniciare per i sipontini che si aggiudicano con pieno merito anche la sfida tra le due migliori difese del torneo. Succede tutto nella ripresa con le doppiette di Crocco e La Torre ed il gol di Ganzetti. Segna anche il portiere Lupinella

[...]
  SERIE C1 - 17/02/2020
La Revelia Sport fa sul serio: espugnata Tricarico, agguantato il terzo posto

Quarta vittoria consecutiva per il roster di mister Papaleo che grazie al 6-3 esterno festeggia la aritmetica salvezza e intanto raggiunge il podio del massimo campionato lucano. Spicca la tripletta di Marino, in gol anche Mortoro, Maiorino e Inchico

[...]
area rosa
  SERIE A - 17/02/2020
Salinis, la beffa è servita! A Gorgonzola passa di misura il Kick Off

Le milanesi e Pomposelli si confermano bestia nera delle campionesse d'Italia, come accaduto in Supercoppa. Succede tutto nella ripresa, capitan Maite aveva pareggiato dopo la rete di Bettioli. A 6'' dalla fine, il gol-partita

  SERIE C1 - 17/02/2020
Sestina vincente: il Potentia supera l'ostico Maschito e balza al quarto posto

Il posticipo domenicale sorride ai potenini che si impongono 6-2 al PalaPergola di contrada Rossellino grazie alle doppiette di Molese e Laurino e le reti di Lorpino, Claps. Intanto l'Under 15 continua a vincere e viaggia a punteggio pieno

[...]
  SERIE C1 - 16/02/2020
Al PalaPergola brilla il Futsal Potenza: prestazione super contro il Marsico

La capolista si conferma in vetta e non fallisce l'appuntamento con i tre punti sul campo amico. Cirenza spiana la strada ai suoi con due reti nel primo tempo, Preite si porta a casa il pallone. Miglionico e Avallone completano il conto per il 7-1 finale

[...]
altre notizie
   SERIE B - 17/02/2020
   SERIE B - 16/02/2020
   SERIE B - 16/02/2020
   SERIE B - 14/02/2020
   SERIE C1 - 09/02/2020
   SERIE C1 - 09/02/2020
   SERIE B - 09/02/2020
   SERIE B - 07/02/2020
   SERIE B - 07/02/2020
   SERIE U19 - 06/02/2020
   SERIE C1 - 03/02/2020
   SERIE C1 - 03/02/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni