SERIE B - 10/11/2019

La sveglia suona troppo tardi: il Giovinazzo conferma il suo mal di trasferta

Terzo stop consecutivo lontanto dalle mura amiche per il quintetto di Magalhaes, che cede sul campo della Chaminade capolista e scivola a meno cinque dalla vetta. Doppio Morgade non basta nella ripresa e porta i suoi fino al 5-4, poi Cancio la chiude

Terza sconfitta consecutiva lontano dal PalaPansini (eccezion fatta per quella a tavolino contro il Torremaggiore, nda) e quinto posto, con nove punti all’attivo, nel girone G di serie B. Numeri impietosi quelli del Giovinazzo. La capolista Chaminade Campobasso, vittoriosa 6-4, conferma il mal di trasferta della squadra biancoverde, adesso a meno dalla vetta dopo sei giornate.

Il tecnico Magalhaes, senza Depalma e Rafinha, recupera Morgade, ma sono i padroni di casa a partire meglio dai blocchi (il tentativo di Cancio è però a lato), mentre la risposta degli ospiti è affidata al tiro a giro di Alves che impegna Wiegels. Pescolla, dopo una perfetta triangolazione con Gonzalez, deposita in rete a porta vuota la palla dell’1-0, mentre Di Capua evita il raddoppio, in ben due occasioni, ad uno scatenato Vaino. Sull’altro fronte, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Piscitelli fa 1-1, ma Pescolla, da fuori area, supera Di Capua: 2-1. Non passa neppure un minuto e l’azione si replica. Questa volta cambia solo il protagonista, e Caddeo fa 3-1.

Concede poco la squadra di casa, nonostante un calcio piazzato di Alvaralhão dos Santos e due sfondamenti dello stesso Alvaralhão dos Santos e di Alves, tutti parati da Wiegels. E va addirittura al riposo sul 4-1 con Caddeo. Si riparte. Neanche il tempo di imprecare per l’ennesimo super intervento di Wiegels che mura Alvaralhão dos Santos e la Chaminade Campobasso vola addirittura sul 5-1 con Caddeo. Biancoverdi in bambola. Che, però, non demordono. Anzi. Morgade, al secondo tentativo, trova al volo il gol della speranza (5-2), Wiegels nega la gioia a Piscitelli e Alves, mentre dall’altra parte Paulinho, a porta sguarnita, angola troppo il tiro.

È un Giovinazzo comunque più dinamico. Più vivo. Alvaralhão dos Santos serve Mongelli che insacca sotto la traversa per il 5-3. I biancoverdi, che sembrano aver cambiato fisionomia, ci credono di più. La Chaminade Campobasso arretra un po’ troppo e a tratti sembra in apnea: dribbling di Morgade e palla sul secondo palo per il 5-4 che riapre il match.

È un finale inatteso. La squadra di casa, calata fisicamente, si difende sugli attacchi ospiti: il Giovinazzo (con Gomez quinto di movimento, nda) si butta in avanti, cercando di sfruttare la stanchezza crescente dei primi della classe, e negli ultimi minuti potrebbe trovare il pari: Alves, servito sul secondo palo, si mangia letteralmente la rete del 5-5, poi è bravo Wiegels a salvare, immolandosi su Alves e Gomez. Ma non basta. La Chaminade Campobasso, intanto, ruba palla e con Ciancio, a porta sguarnita, chiude il match sul 6-4. E il Giovinazzo, alla terza sconfitta consecutiva lontano dal PalaPansini

CHAMINADE CAMPOBASSO-GIOVINAZZO 6-4 (pt 4-1)
CHAMINADE CAMPOBASSO: Wiegels, Passarelli, Gonzalez, Pescolla, Paulinho, Caddeo, Cancio, Vaino, Evangelista, De Nisco, Di Nunzio, Mancini, La Vecchia. Allenatore: Tavone.
GIOVINAZZO:Di Capua, Marolla, Morgade, Piscitelli, Mongelli, Alves, Priori, Gomez, Alvaralhão dos Santos, Prisciandaro, Pastoressa, Di Ciaula. Allenatore: Magalhaes.
ARBITRI: Gianluca Ruotolo (Bari) e Fabio Massicci (San Benedetto del Tronto).
MARCATORI: pt 6’ Pescolla (C), 13’ Piscitelli (G), 15’ Pescolla (C), 16’Caddeo (C), 18’ Vaino (C), st 2’ st Caddeo (C), 3’ Morgade (G), 9’ Mongelli (G), 10’ Morgade (G), 19’ Cancio (C).
NOTE: ammoniti Gonzalez (C), Vaino (C), Caddeo (C), Paulinho (C), Morgade (G), Alvaralhão (G)
Note: Spettatori 200 circa.

Nicola Miccione Ufficio Stampa Giovinazzo


  SERIE A2 - 25/01/2020
Futsal Melilli, riscatto immediato: Gianino e Failla firmano il blitz di Cassano

Impresa dei neroverdi che violano il PalAngelillo 2-1 ponendo fine ad una serie utile dei pellicani che durava da ben sei giornate. Uno-due dei siciliani, Alemao la riapre prima dell'intervallo. Nella ripresa, però, il risultato non cambierà più: gli uomini di Bosco restano ben saldi al [...]

  SERIE B - 25/01/2020
La Svamoda finalmente si sblocca: contro il Parete il primo hurrà in campionato

La formazione di Napoli supera di misura i campani e festeggia la prima vittoria in regular season. Di Goldoni, doppietta, Ariati e Costa le firme sul 4-3 finale. Momenti di apprensione a fine primo tempo per l'infortunio occorso a Bonato

[...]
area rosa
  SERIE A - 25/01/2020
Due anticipi nel #Day15: la Salinis scende in campo a Grisignano

Torna il campionato dopo l'infrasettimanale di Coppa della Divisione. Si gioca anche Lazio-Pelletterie. Le campionesse d'Italia devono fare attenzione al quintetto di Lovo che vuole continuare a sorprendere

  SERIE B - 25/01/2020
L'Orsa Viggiano non si ferma più: vittoria di cuore e carattere contro i Leoni

Altra grande prestazione per la formazione di Rispoli che si impone di misura sui campani. Primo tempo chiuso in perfetta parità (2-2) poi gli ospiti trovano il sorpasso grazie a Tufano, autore di tutte e tre le reti dei suoi, ma i lucani trovano la forza per ribaltarla 

[...]
  SERIE C1 - 24/01/2020
L'Itria guarda avanti, Bruno: "Restiamo tranquilli e sereni, continuiamo così"

Record terminato sul campo degli Azzurri, ora in testa c'è solo la New Team Putignano: "Ci attendono tante altre sfide, dobbiamo lavorare come sempre. Anche perché finora non abbiamo fatto bene ma di più! Dimentichiamo Conversano"

[...]
altre notizie
   SERIE U19 - 20/01/2020
   SERIE B - 17/01/2020
   SERIE U19 - 14/01/2020
   SERIE C1 - 12/01/2020
   SERIE C1 - 12/01/2020
   SERIE U19 - 03/01/2020
   SERIE U19 - 17/12/2019
   SERIE B - 16/12/2019
   SERIE U19 - 16/12/2019
   SERIE B - 12/12/2019
   SERIE C1 - 06/12/2019
   SERIE B - 06/12/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni