VARIE - 19/11/2019

Capurso guarda al rientro: "Ho voglia ma non fretta, aspetto il progetto giusto"

Il tecnico si racconta alla nostra redazione: "Il campionato di A a sedici squadre si sta rivelando un'ottima intuizione, CMB grande sorpresa. Personalmente voglio tornare a fare futsal a modo mio: cerco passione e voglia di creare qualcosa di positivo"

Vedere il futsal italiano senza in panchina Leopoldo Capurso, artefice del miracolo Bisceglie prima e di quello del Kaos poi, fa davvero un certo effetto. E pensare che con gli emiliani il tecnico pugliese era riuscito a ribaltare tutti i pronostici, arrivando a giocarsi persino una finale scudetto. Numeri e palmares non mentono: i mesi lontano dal parquet sono troppi.

Con il mister approcciamo un discorso sulla SerieATop16.

”Su questo campionato a sedici squadre inizialmente c’era un po’ di scetticismo – ammette - perché si pensava che alcune non avessero quella caratura necessaria per rimanere attaccate ai vertici ed invece si sta rivelando un’ottima intuizione, con addirittura diverse neopromosse che stazionano nelle zone alte della classifica. Ed ora c’è molto curiosità di vedere come andrà a finire. Chiaro che le squadre che puntano a vincere in fondo sono le stesse, ossia Pesaro, Acqua&Sapone e Real Rieti con la possibilità di inserimento della Feldi Eboli. Un discorso a parte lo merita il Signor Prestito CMB, la grande sorpresa del campionato. Ha dimostrato di aver fatto scelte azzeccate, di avere alle spalle una società serie e organizzata, in un territorio dove personalmente ho lavorato e so quanto grande può essere l’entusiasmo. Poi la capacità e competenza di Fausto Scarpitti, ragazzo in gamba che sta dimostrando tutto il suo valore”.

Un anno di lontananza può bastare.

”Come sto vivendo il mio momento? Chiamiamolo pure anno sabbatico, però mi auguro di poter tornare in corsa quanto prima. E’ stato difficile dopo l’esperienza molto positiva di Ferrara dove abbiamo raggiunto gli obiettivi, ossia costruire una squadra che se la potesse giocare con tutti. Poi, com’è giusto che sia dopo tanti anni, c’è stata una fisiologica interruzione del rapporto. Non era facile durare tanti anni come a Bisceglie ma resta un’esperienza che ritengo assolutamente formativa, ho conosciuto gente che mi ha permesso di fare futsal a 360° e di questo ne sono orgoglioso. Poi ritengo di aver commesso l’errore di voler tornare subito in pista ed oggi sicuramente non vorrei ripeterlo. Vorrei trovare un ambiente dove poter fare il futsal come piace a me, ossia seguendo una programmazione precisa: sono in contatto con tantissimi giocatori, sarebbero disponibili in qualsiasi momento”.

Sguardo al futuro.

”L’errore da non ripetere è ragionare con la fretta – chiarisce Capurso - preferisco una realtà dove si possa lavorare al meglio. Non che non abbia avuto squadre importanti a Policoro, Bisceglie o Montesilvano. Lì in particolare è stata una situazione dell’ultima ora perché avevo già raggiunto un accordo con il Cisternino che poi, ahimè, non si è più iscritto. In seguito ho avuto tante richieste e ringrazio le società che si sono interessate, ho preferito però restare fermo perché i presupposti di fare futsal per come lo intendo io non ce n’erano. Voglio comunque ringraziare tutte le società che mi hanno cercato. Per me, specialmente dopo tanti anni, l’aspetto economico non è più importante. Cerco passione, voglia di creare qualcosa di positivo in una realtà che voglia integrarsi nel territorio coinvolgendo famiglie e appassionati: questa è la mia visione di futsal. Rimango a disposizione perché la voglia di rientrare è tanta, mi piacerebbe avere la possibilità di lavorare senza troppe frenesie. Se queste fossero le basi, darei subito la mia disponibilità. L’aspetto economico, insomma, non è determinante. Come scritto in passato c’è stato un ammiccamento anche dall’estero, è verissimo, per ora però preferirei ancora restare qui”.


  SERIE A2 - 09/07/2020
E' (sempre) da Anteprima a ufficialità: sì, Marcio Borges sceglie il Bernalda

Il club lucano annuncia con soddisfazione l'innesto del laterale brasiliano, classe 1990, proveniente dal Città di Massa. In precedenza aveva vestito le maglie di Cobà, Real Rieti e Bisceglie ma ad Imola ci fu la definitiva consacrazione. La nota ufficiale

[...]
  SERIE B - 09/07/2020
#futsalmercato, Di Capua non ci ha pensato due volte: "Giovinazzo è casa mia!"

Il portiere ha rinnovato la sua collaborazione sportiva con il club di Antonio Carlucci ed è pronto per prendersi lo spazio che merita: "Qui mi hanno insegnato che si gioca col cuore con l'obiettivo di far divertire i nostri tifosi: sono loro il nostro vero sostegno"

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 07/07/2020
#futsalmercato, primo innesto per il Molfetta: ecco Giusy De Marco

La classe 2000 proviene dal Noci: "C'è voglia di raggiungere alti traguardi. Da parte mia metterò tutto l'impegno affinché possa sfruttare l'opportunità offertami da questo club. Uniti potremo raggiungere tutti gli obiettivi

  SERIE A2 - 09/07/2020
Divisione commissariata, Vitulli: "Uno dei punti più bassi della nostra storia"

Duro il commento del dg del Cassano: "Credibilità sotto zero, efficienza ai minimi termini, comunicazione inesistente. Non parliamo poi dell'organizzazione campionati: niente meritocrazia e ripescaggi a volontà. Una disciplina alla canna del gas senza appeal"

[...]
  SERIE C1 - 09/07/2020
Divisione commissariata, Felice: "E il discorso-promozione torna un'incognita"

Il parere del massimo dirigente dell'Itria: "Non mi esprimo circa questa decisione, dico solo che da Roma avevamo avuto certe garanzie. Ora non sappiamo se chi subentra ne è al corrente, come intende agire e se qualcuno si interesserà della nostra situazione"

[...]
altre notizie
   SERIE B - 09/07/2020
   SERIE B - 08/07/2020
   SERIE C1 - 08/07/2020
   SERIE A - 05/07/2020
   SERIE A2 - 03/07/2020
   SERIE C1 - 03/07/2020
   SERIE A2 - 02/07/2020
   SERIE B - 30/06/2020
   SERIE B - 10/05/2020
   SERIE U19 - 03/03/2020
   SERIE C1 - 01/03/2020
   SERIE B - 28/02/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni