SERIE B - 16/02/2020

Giovinazzo, ecco l'ottava meraviglia: poker al Canosa, è 4-2

Termine, Piscitelli e due autoreti fanno felice la squadra di Magalhaes che allunga la sua serie utile

E sono otto. Il Giovinazzo C5 centra l’ottava vittoria di fila nel campionato di serie B violando col risultato di 2-4 il mini rettangolo di gioco della Playled Canosa e rafforzando il suo secondo posto in classifica, sempre a -5 dalla battistrada Futsal Capurso.

I biancoverdi, dunque, lanciano un nuovo ruggito verso i piani alti del girone G: undicesima vittoria stagionale per la squadra - in grandissima condizione - di Marcello Magalhaes, priva dell’infortunato Di Capua e dello squalificato Mongelli, a cui basta il pilota automatico ed un super Di Ciaula - che è sembrato essere come quel tonno della reclame: insuperabile - per espugnare il campo del quintetto dell’ex Josè David, che attraversa un momento difficile in tutti i sensi.

L’inizio del match è equilibrato. I più attivi, da una parte e dall’altra, sono Alves e Rago che provano a scuotere la gara, sino allo sfortunato autogol di Josè David che porta il Giovinazzo C5 in vantaggio: 0-1.

La cronaca del primo tempo, per i padroni di casa, non fa registrare grandissimi spunti, mentre dall’altra parte i giovinazzesi fanno la partita, sanno che la difesa non è la specialità della casa canosina (ben 66 reti al passivo) e si divertono a bucarla da subito: le conclusioni a rete di Alvaralhão dos Santos, Alves e Focosi Eller, letteralmente immarcabili, però, trovano sempre un puntuale Tatonetti a respingere gli attacchi al forziere rossoblu. Oltre a loro c’è un altro che, in questo periodo, la porta la vede benissimo: è Termine che, prima del riposo, dà il raddoppio al Giovinazzo C5. Il suo gol (secondo centro consecutivo) vale lo 0-2, punteggio che rimarrà tale sino alla sirena intermedia grazie alle parate di Di Ciaula su Rago e Urio. La ripresa comincia sulla falsa riga dei primi 20’, con il Giovinazzo C5 in avanti senza spingere troppo sull’acceleratore.

La Playled Canosa, dal canto suo, osa qualcosa in più, ma appena prova a mettere il naso fuori dalla propria metà campo (di Di Risio l’ennesimo tentativo disinnescato da Di Ciaula) subisce un’altra mazzata: Piscitelli, al termine di una ripartenza, colpisce il palo, poi approfittando di una leggera indecisione della difesa di casa infila Tatonetti. 0-3 ad un quarto d’ora dall’epilogo. A quel punto, le cose per gli uomini di Lodispoto (chiamato a sostituire in panchina D’Ambrosio, nda) diventano sempre più difficili ed il momento sfortunato per la Playled Canosa continua con la deviazione di Urio, che infila la propria porta: 0-4 e per il Giovinazzo C5, che come negli anni da cannibale non si ferma e chiude in crescendo, gara ormai in cassaforte.

Nel finale il quintetto di casa ha un sussulto d’orgoglio: Di Risio, Rago e Josè David sono i più pericolosi ad organizzare le trame offensive, ma solo una grande prestazione di Di Ciaula evita alle due squadre di riavvicinarsi. La Playled Canosa si riavvicina, in realtà, con i gol di Di Risio (1-4) e Rago (2-4), ma al 40’ il Giovinazzo C5 respira - nonostante lo scontro fortuito fra Rafinha (uscito in barella e che ha riportato un leggero trauma cranico commotivo) e Di Risio - e incassa l’ottava vittoria di fila o, se preferite, l’ottava meraviglia consecutiva. Un segnale di forza. Non una novità.

Nicola Miccione

Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5


  SERIE A2 - 09/07/2020
E' (sempre) da Anteprima a ufficialità: sì, Marcio Borges sceglie il Bernalda

Il club lucano annuncia con soddisfazione l'innesto del laterale brasiliano, classe 1990, proveniente dal Città di Massa. In precedenza aveva vestito le maglie di Cobà, Real Rieti e Bisceglie ma ad Imola ci fu la definitiva consacrazione. La nota ufficiale

[...]
  SERIE B - 09/07/2020
#futsalmercato, Di Capua non ci ha pensato due volte: "Giovinazzo è casa mia!"

Il portiere ha rinnovato la sua collaborazione sportiva con il club di Antonio Carlucci ed è pronto per prendersi lo spazio che merita: "Qui mi hanno insegnato che si gioca col cuore con l'obiettivo di far divertire i nostri tifosi: sono loro il nostro vero sostegno"

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 07/07/2020
#futsalmercato, primo innesto per il Molfetta: ecco Giusy De Marco

La classe 2000 proviene dal Noci: "C'è voglia di raggiungere alti traguardi. Da parte mia metterò tutto l'impegno affinché possa sfruttare l'opportunità offertami da questo club. Uniti potremo raggiungere tutti gli obiettivi

  SERIE A2 - 09/07/2020
Divisione commissariata, Vitulli: "Uno dei punti più bassi della nostra storia"

Duro il commento del dg del Cassano: "Credibilità sotto zero, efficienza ai minimi termini, comunicazione inesistente. Non parliamo poi dell'organizzazione campionati: niente meritocrazia e ripescaggi a volontà. Una disciplina alla canna del gas senza appeal"

[...]
  SERIE C1 - 09/07/2020
Divisione commissariata, Felice: "E il discorso-promozione torna un'incognita"

Il parere del massimo dirigente dell'Itria: "Non mi esprimo circa questa decisione, dico solo che da Roma avevamo avuto certe garanzie. Ora non sappiamo se chi subentra ne è al corrente, come intende agire e se qualcuno si interesserà della nostra situazione"

[...]
altre notizie
   SERIE B - 09/07/2020
   SERIE B - 08/07/2020
   SERIE C1 - 08/07/2020
   SERIE A - 05/07/2020
   SERIE A2 - 03/07/2020
   SERIE C1 - 03/07/2020
   SERIE A2 - 02/07/2020
   SERIE B - 30/06/2020
   SERIE B - 10/05/2020
   SERIE U19 - 03/03/2020
   SERIE C1 - 01/03/2020
   SERIE B - 28/02/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni