SERIE B - 07/12/2017

Migliano si riprende il Cornaredo: "Bellissimo tornare a casa, ora i play-off"

L'ex Milano si ripresenta con una tripletta decisiva al Lecco: "Non potevo immaginare un debutto migliore. Abbiamo un'ottima rosa e possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. Obiettivi? Dimostriamo sul campo che siamo un'ottima squadra"

Sabato scorso il Real Cornaredo si è imposto 5-3 nel derby lombardo contro il Lecco, sospinto dalla tripletta del ”figliol prodigo” Gabriele Migliano Minazzoli, all’esordio dopo l’esperienza col Milano. Sabato 9 dicembre altro esame chiave per l’imbattuta squadra di mister Fracci (5 vittorie e 4 pareggi), di scena a Brandizzo sul campo della L84, una delle due capolista insieme ai Saints Pagnano.

Il ritorno al Cornaredo non poteva essere più roseo, che sensazioni hai provato?
”Quando ho deciso di lasciare il Milano - per impegni di lavoro - spiega Migliano Minazzoli - ho pensato esclusivamente a tornare al Cornaredo, perché non mi interessavano altre società. E’ stato bellissimo tornare a casa e non potevo immaginare un debutto migliore. La partita con il Lecco è stata complicata visto che eravamo sotto di due reti dopo pochi minuti ed è sempre difficile rimontare. Però la squadra ha reagito bene e nel secondo tempo siamo venuti fuori, portandoci avanti prima 3-2, poi 4-3. Nel finale abbiamo difeso abbastanza bene contro il portiere di movimento e poi ho segnato con la porta sguarnita il quinto gol, che ha chiuso il discorso”.

Che gruppo hai trovato?
”Alcuni compagni storici del Cornaredo li conoscevo già, come Casagrande, Scandaliato e Bonaccolta. Gli altri sono ragazzi giovani, potenzialmente molto bravi, dunque abbiamo un’ottima rosa e possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. L’importante è allenarci bene e poi dimostrare sul campo che siamo un’ottima squadra, che può e deve arrivare ai playoff”.

Dopo una stagione e mezza in A2 e A1, come hai ritrovato la serie B?
”Le differenze sono abissali, soprattutto rispetto alla serie A1, dove il ritmo è forsennato e la pressione sulla palla è incredibile. Però ero abituato a giocare in questa prima parte di stagione solo qualche minuto a partita e in quel lasso di tempo dovevo dare tutto. Contro il Lecco ho avuto a disposizione un minutaggio molto più alto e devo riprendere ad abituarmi nella gestione dello sforzo”.

Anche il metro arbitrale è diverso tra serie A1, A2 e B?
”In serie A1 gli arbitri lasciano correre maggiormente, perché fisicamente i giocatori hanno una struttura diversa, quindi il contatto è all’ordine del giorno. Ora sono tornato in serie B e devo, come tutta la squadra, adattarmi al metro della categoria”.

Come vedi il big-match di sabato sul campo della L84?
”Sarà una partita complicata. Andiamo a giocare sul campo della prima della classe, ma proveremo comunque a fare risultato, mettendo in campo tutta la determinazione e le qualità che questo gruppo possiede”.

 

 

Rinaldo Badini
Ufficio stampa Real Cornaredo

 


  SERIE A2 - 18/10/2018
Milano, Sau: "A Sestu verifica importante per capire quanto stiamo crescendo"

L'analisi del tecnico biancorosso: "Andare in Sardegna non è mai facile, bisogna alzarsi all'alba per giocare il pomeriggio, dal punto di vista logistico non è per niente comoda. Fuori casa poi, abbiamo bisogno di migliorare parecchio dal punto di vista della gestione"

[...]
  SERIE B - 19/10/2018
Domus Bresso verso il derby. Mazzara: "I nostri ragazzi daranno tutto"

"Con il Cornaredo sarà durissima nonostante loro abbiano avuto l'impegno di Coppa della Divisione con il Milano. Hanno un roster da serie A2, ma noi vogliamo portare a casa i primi punti stagionali", dice il direttore sportivo

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 19/10/2018
Boutimah, è amore col Breganze: "Difficile trovare società così serie"

Sullo scoppiettante avvio di stagione delle venete: " E' ancora presto per capire dove possiamo arrivare, cerchiamo di analizzare partita dopo partita, senza guardare troppo in là; vogliamo entrare tra le migliori otto d'Italia"

  SERIE A2 - 18/10/2018
Città di Asti, Marc Cano Llado: "Il segreto è che siamo una famiglia"

"La chiave per le prossime partite sarà avere più possesso palla, finalizzare e concretizzare le occasioni che avremo e sbagliare il minimo per non prendere gol, dobbiamo essere più solidi" ha dichiarato il calcettista

[...]
  SERIE B - 19/10/2018
Bergamo alla volta di Savigliano a caccia del terzo risultato utile consecutivo

I neopromossi piemontesi sono ancora alla ricerca dei primi punti in campionato dopo le sconfitte con Pavia e Avis Isola e avranno a disposizione, oltre a tutto il calore del proprio pubblico, anche la fame di regalarsi il primo successo

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 07/10/2018
   SERIE U19 - 11/07/2018
   GIOVANILI - 09/07/2018
   SERIE C1 - 15/06/2018
   GIOVANILI - 16/05/2018
   SERIE C1 - 19/04/2018
   SERIE C1 - 12/04/2018
   COPPA ITALIA B - 30/03/2018
   COPPA ITALIA B - 29/03/2018
   SERIE U19 - 24/03/2018
   SERIE U19 - 25/01/2018
   SERIE B - 18/01/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni