SERIE B - 07/12/2017

Migliano si riprende il Cornaredo: "Bellissimo tornare a casa, ora i play-off"

L'ex Milano si ripresenta con una tripletta decisiva al Lecco: "Non potevo immaginare un debutto migliore. Abbiamo un'ottima rosa e possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. Obiettivi? Dimostriamo sul campo che siamo un'ottima squadra"

Sabato scorso il Real Cornaredo si è imposto 5-3 nel derby lombardo contro il Lecco, sospinto dalla tripletta del ”figliol prodigo” Gabriele Migliano Minazzoli, all’esordio dopo l’esperienza col Milano. Sabato 9 dicembre altro esame chiave per l’imbattuta squadra di mister Fracci (5 vittorie e 4 pareggi), di scena a Brandizzo sul campo della L84, una delle due capolista insieme ai Saints Pagnano.

Il ritorno al Cornaredo non poteva essere più roseo, che sensazioni hai provato?
”Quando ho deciso di lasciare il Milano - per impegni di lavoro - spiega Migliano Minazzoli - ho pensato esclusivamente a tornare al Cornaredo, perché non mi interessavano altre società. E’ stato bellissimo tornare a casa e non potevo immaginare un debutto migliore. La partita con il Lecco è stata complicata visto che eravamo sotto di due reti dopo pochi minuti ed è sempre difficile rimontare. Però la squadra ha reagito bene e nel secondo tempo siamo venuti fuori, portandoci avanti prima 3-2, poi 4-3. Nel finale abbiamo difeso abbastanza bene contro il portiere di movimento e poi ho segnato con la porta sguarnita il quinto gol, che ha chiuso il discorso”.

Che gruppo hai trovato?
”Alcuni compagni storici del Cornaredo li conoscevo già, come Casagrande, Scandaliato e Bonaccolta. Gli altri sono ragazzi giovani, potenzialmente molto bravi, dunque abbiamo un’ottima rosa e possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. L’importante è allenarci bene e poi dimostrare sul campo che siamo un’ottima squadra, che può e deve arrivare ai playoff”.

Dopo una stagione e mezza in A2 e A1, come hai ritrovato la serie B?
”Le differenze sono abissali, soprattutto rispetto alla serie A1, dove il ritmo è forsennato e la pressione sulla palla è incredibile. Però ero abituato a giocare in questa prima parte di stagione solo qualche minuto a partita e in quel lasso di tempo dovevo dare tutto. Contro il Lecco ho avuto a disposizione un minutaggio molto più alto e devo riprendere ad abituarmi nella gestione dello sforzo”.

Anche il metro arbitrale è diverso tra serie A1, A2 e B?
”In serie A1 gli arbitri lasciano correre maggiormente, perché fisicamente i giocatori hanno una struttura diversa, quindi il contatto è all’ordine del giorno. Ora sono tornato in serie B e devo, come tutta la squadra, adattarmi al metro della categoria”.

Come vedi il big-match di sabato sul campo della L84?
”Sarà una partita complicata. Andiamo a giocare sul campo della prima della classe, ma proveremo comunque a fare risultato, mettendo in campo tutta la determinazione e le qualità che questo gruppo possiede”.

 

 

Rinaldo Badini
Ufficio stampa Real Cornaredo

 


  SERIE B - 14/12/2017
Bergamo al giro di boa: l'andata si chiude a Torre Boldone contro il Lecco

Ultima sfida di campionato del 2017. I rossoblu ospitano una formazione che rispetto al match di Coppa Italia del 1 novembre scorso, ha cambiato molto: in panchina ora siede il player-manager Arellano, che a disposizione avrà Roald Halimi

[...]
  SERIE B - 13/12/2017
Real Cornaredo, Bonaccolta: "Rammarico per qualche punto lasciato per strada"

Il difensore del team meneghino non fa drammi dopo il ko con l'L84: "Il cammino resta positivo, ma forse in qualche occasione avremmo meritato di più. Quella neroverde è la favorita numero uno, ora però riscattiamoci col Time Warp"

[...]
area rosa
  SERIE A - 14/12/2017
Kick Off, goleada col Città di Thiene e Final Eight conquistata

Le meneghine vincono 14-0 e staccano il pass per le Finals di Coppa Italia, da segnalare l'ottimo debutto (con tanto di porta inviolata) per Pecoraro, chiamata a sostituire Dibiase ferma ai box per un leggero infortunio

  SERIE B - 13/12/2017
#futsalmercato, Carmagnola sceglie la linea verde: quattro svincolati

La società giallonera "libera" Samuel Lastra, Andrea Licciardi, Massimo Polimeni e Christian Zimmari. "Strada difficile e rischiosa - si legge nelle nota - ma è l'unica per valutare e capire il vero potenziale dei nostri giovani"

[...]
  SERIE C1 - 14/12/2017
C1 Lombardia, #Day13: Pavia, match ball per il titolo di campione d'inverno

La capolista sul campo del Laveno, San Biagio e Chignolese pronte ad approfittare di un eventuale passo falso ma devono vincere contro Mazzo e Palaextra. Nella corsa ai playoff interessante sfida tra San Fermo e Olympic Morbegno

[...]
altre notizie
   SERIE C1 - 13/12/2017
   SERIE B - 26/11/2017
   SERIE B - 25/11/2017
   SERIE B - 16/11/2017
   SERIE B - 16/11/2017
   SERIE B - 09/11/2017
   SERIE B - 30/09/2017
   GIOVANILI - 26/09/2017
   GIOVANILI - 22/09/2017
   SERIE C1 - 07/09/2017
   SERIE C1 - 05/09/2017
   SERIE - 31/08/2017
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni