SERIE A2 - 15/03/2019

Final Four #SerieA2Futsal, Lido di Ostia indomito ma la spunta il Città di Asti

Dopo la Sandro Abate che ha eliminato ai calci di rigore un grande Futsal Cobà, ad infiammare il pubblico del PalaSanQuirico ci hanno pensato i beniamini di casa che battono 5-3 i lidensi e raggiungono gli irpini all'ultimo atto in programma domani alle 17.30

Dopo il palpitante 8-7 di Sandro Abate-Futsal Cobà, la scena al PalaSanQuirico se la prendono Città di Asti e Lido di Ostia che danno vita ad una altrettanto emozionante semifinale. La spuntano i piemontesi 5-3 ma il Lido di Ostia saluta a testa alta e tra gli applausi. 

PRIMO TEMPO. E’ di Jorginho la prima conclusione nello specchio della porta, Tropiano è attento. L’Asti risponde con Celentano e Corsini, senza però impensierire Barigelli. I padroni di casa aumentano i giri del motore e con il passare dei minuti l’occasione da rete diventa una costante: ci provano Corsini, Fortini e Fazio ma occhio a Ugherani che scappa via in un fazzoletto e prova ad aggirare, non riuscendoci, Tropiano: fase godibile ma ancora nessun gol. Tropiano ipnotizza Jorginho lanciato a rete, poi Ugherani prova a superarlo con un lob preciso ma non abbastanza, infine è ancora Jorginho a sfiorare il palo. Serve la scossa all’Asti e prova a darla, riuscendoci, il più giovane di tutti: Francesco ’il cannibale’ Itria colpisce dalla distanza, Barigelli non ci arriva ed è 1-0 Asti. Reazione immediata dei lidensi: il destro di Schasker direttamente da calcio piazzato si stampa sul palo, Tropiano non ci sarebbe mai potuto arrivare. Papù scalda il mancino (e le mani dell’1 astigiano) poi un altro mancino rischia di far capitolare Tropiano, quello di Gattarelli che però si stampa sulla traversa. Era solo questione di tempo... diciassettesimo minuto, Jorginho si trovare pronto all’appuntamento con il pari. Itria lanciato a rete costringe Barigelli in angolo, poi un’imperdonabile disattenzione difensiva permette a Fortino di calciare a colpo sicuro: Robocop ringrazia e non perdona, 2-1 Asti.

SECONDO TEMPO. Gattarelli cambia piede ed anche col destro dimostra di saperci fare ma la mira è ancora imprecisa: inizio di ripresa aggressivo del Lido, che spinge alla ricerca del pari. Non sta a guardare l’Asti: sinistro violento di Fiscante, alto non di molto. Al quattro Cutrupi si presenta a tu per tu con Tropiano che si inventa un salvataggio mostruoso con la mano di richiamo: passano pochi secondi e il 10 nerazzurro ci prova con lo scavetto, fuori! Bomba di Fortino a lato, risponde Schacker che, invece, indovina l’angolino direttamente da calcio piazzato: siamo all’alba del quinto minuto e Asti-Lido sono nuovamente in parità. Ribaltamento servito: nemmeno centottanta secondi dopo il 2-2, i laziali trovano il primo vantaggio nel match grazie a Gattarelli che fa tutto benissimo, salta Tropiano e in caduta riesce ad indirizzare il pallone in rete. Padroni di casa chiamati a reagire. Lotta manda nella mischia Ongari e viene ripagato subito: il numero 16 biancorosso si gira in un fazzoletto e batte Barigelli. Il match si accende: entrambe le formazioni vanno vicinissime al gol, il ’cannibale’ Itria lo fa per davvero e riporta i suoi avanti a ’9 dalla sirena (4-3). Finale di gara palpitante: al sedicesimo succede di tutto di più nell’area degli astigiani con Jorginho e compagni che calciano almeno quattro volte verso lo specchio ma vengono letteralmente murati sulla linea da super Corsini. A 2’30’’ dalla fine Matranga affida a capitan Barra la maglia del portiere di movimento. Papù cade in area e viene ammonito per la seconda volta, ma nonostante l’uomo in mano il Lido attacca a pieno organico (Barra ha ancora la divisa da ”portiere”). Minuti finali incandescenti, allora ci pensa Siviero in contropiede a chiudere i conti! Il 5-3 manda il Città di Asti dritto dritto in finale.

Domani alle ore 17.30, in diretta tv su SportItalia, l’ultimo atto: Città di Asti-Sandro Abate.

CITTA’ DI ASTI-LIDO DI OSTIA 5-3 (2-1)
CITTA’ DI ASTI: Tropiano, Itria, Corsini, Celentano, Siviero, Fazio, Ongari, Bosio, Fortino, Mendes, Fiscante, Scianna. All. Lotta
LIDO DI OSTIA: Barigelli, Gattarelli, Schacker, Adamo, Ugherani, Cutrupi, Jorginho, Papù, Francesco Barra, Federico Barra, Di Lecce, Cerulli. All. Matranga
ARBITRI: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala), Federico Beggio (Padova), Stefano Pasquino (Nichelino) CRONO: Daniele Biondo (Varese)
MARCATORI: 10’27’’ pt Itria (CDA), 17’15’’ Jorginho (LDO), 18’20’’ Fortino (CDA), 4’35’’ st Schacker (LDO), 7’19’’ Gattarelli (LDO), 9’43’’ Ongari (CDA), 10’54’’ Itria (CDA), 19’44’’ Siviero (CDA)
NOTE: al 19’10’’ st espulso per doppia ammonizione Papù (LDO)

 

 

 

FINAL FOUR COPPA ITALIA SERIE A2
PALA SAN QUIRICO – ASTI
SEMIFINALI – 15/03
1) FUTSAL COBÀ-SANDRO ABATE 7-8 d.c.r.
2) CITTÀ DI ASTI-TODIS LIDO DI OSTIA 5-3

FINALE – 16/03
SANDRO ABATE-CITTA’ DI ASTIore 17.30, diretta Sportitalia


ALBO D’ORO – 1999-2000 Cotrade Torino, 2000-2001 Bergamo, 2001-2002 Perugia,2002-2003 Terni, 2003-2004 Giemme Reggio Emilia, 2004-2005 Leghe Leggere Napoli, 2005-2006 Cesena, 2006-2007 Napoli Barrese, 2007-2008 Maran Spoleto, 2008-2009Torrino S.Club, 2009-2010 Gruppo Fassina, 2010-2011 Casinò di Venezia, 2011-2012Cogianco Genzano, 2012-2013 Napoli Futsal S.Maria, 2013-2014 Fuente Lucera, 2014-2015 Italservice Pesarofano, 2015-2016 Came Dosson, 2016-17 Italservice Pesaro, 2017-2018 Maritime Augusta, 2018-19 ?


  SERIE A2 - 19/04/2019
E' un Milano imbattibile in casa: affondata anche la L84, zero sconfitte interne

Festival del gol al Seven Infinity di Gorgonzola dove gli uomini di Sau si impongono 11-6 grazie al poker di Renoldi, le doppiette di Esposito, Sardella e Marco Peverini e il sigillo di Lopez Escobar. Parquet biancorosso mai violato in stagione

[...]
  SERIE B - 17/04/2019
Saints, Personeni: "Col Cornaredo sarà stimolante, vogliamo fare l'en plein"

Gli uomini di Lemma non fanno sconti nemmeno alla Domus: "L'obiettivo era quello di allungare la striscia di vittorie consecutive. Non è stata la nostra miglior prestazione, ma siamo stati bravi ad allungare nel primo tempo e gestire nella ripresa"

[...]
area rosa
  SERIE A - 20/04/2019
#Day27: il Kick Off risponde alla Salinis, l'Olimpus retrocede in A2

Manita meneghina a Fano e si ricompone la coppia al vertice con la Salinis, vittoriosa nell'anticipo di Firenze. Il big-match di Terni finisce 2-2, il Città di Falconara rimonta le Blues che salutano la massima divisione. Goleada Grisignano

  SERIE C1 - 20/04/2019
#RoadtoSerieB, Vigor Fucecchio e Fucsia Nizza brindano in Toscana e Piemonte

Il 3-3 nella finale di Prato condanna l'Euroflorence, mentre il Pasta si arrende (5-9) sul campo degli astigiani. Sorpresa in Trentino: Pineta secondo per effetto degli scontri diretti con il Trento. Oggi le finali in Emilia Romagna, Lazio e Puglia IL RIEPILOGO

[...]
  SERIE B - 14/04/2019
Il Cornaredo torna a vincere fuori casa dopo tre mesi: Messineo mata il Bergamo

La squadra di Fracci deve rimontare tre volte il vantaggio orobico, ribalta il punteggio con Ulian, Di Gregorio ristabilisce la parità, ma a tre minuti dalla fine arriva il gol decisivo del difensore che assicura al Real il secondo posto matematico

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 17/04/2019
   SERIE U19 - 11/07/2018
   GIOVANILI - 09/07/2018
   SERIE C1 - 15/06/2018
   GIOVANILI - 16/05/2018
   SERIE C1 - 19/04/2018
   SERIE C1 - 12/04/2018
   COPPA ITALIA B - 30/03/2018
   COPPA ITALIA B - 29/03/2018
   SERIE U19 - 24/03/2018
   SERIE U19 - 25/01/2018
   SERIE B - 18/01/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni