SERIE B - 12/04/2019

Cornaredo, il primo sigillo di Gentile: "Segnare in B dà una gioia particolare"

Verso il rush finale: "Stiamo recuperando giocatori infortunati come Ulian, Scandaliato e Casagrande che ci sono mancati tanto durante la stagione. Questo ci permette di avere la rosa al completo per poter far bene nelle ultime gare e nei playoff"

Sabato scorso il Real Cornaredo ha conquistato il terzo successo di fila in casa, stravincendo 11-3 contro il fanalino di coda Isola e rafforzando il secondo posto. Sabato 13 la squadra di Fracci sarà impegnata nel derby lombardo sul campo del Bergamo, che si giocherà alle ore 16 a Torre Boldone, anziché a Costa di Mezzate.

Che soddisfazione è stata il tuo primo gol in serie B
”Segnare è sempre una grande soddisfazione – afferma Mattia Gentile - ma farlo in serie B da una gioia particolare, perché è stato fortemente voluto e sudato per tutta la stagione, attraverso l’allenamento. Finalmente è arrivato, dopo aver giocato anche un buon minutaggio contro l’Isola e questo fa doppiamente piacere.”

Come sta andando il tuo ambientamento con la prima squadra?
”Negli ultimi 4 o 5 mesi il mio cambiamento è stato radicale e non lo penso solo io ma anche i miei compagni e lo staff tecnico che ci segue durante la settimana. E questo mi rende molto felice e orgoglioso, ma deve essere solo l’inizio, perché devo continuare a impegnarmi per migliorare, allenamento, dopo allenamento.”

Quanto è stato utile per la tua crescita allenarti e stare al fianco di giocatori più esperti di questa categoria?
”E tanto utile perché allenarsi tre volte alla settimana con giocatori più esperti e forti qualitativamente e tatticamente permette di imparare tanto.”

Come vedi la condizione della squadra?
”Ora stiamo bene e stiamo recuperando giocatori infortunati come Ulian, Scandaliato e Casagrande che ci sono mancati tanto durante la stagione. Questo ci permette di allenarci come si deve e di avere la rosa al completo per poter far bene nelle ultime gare e nei playoff.”

Sabato che gara ti aspetti sul campo del Bergamo?
”E’ sempre difficile giocare sul loro campo anche se non sarà quello di Costa Di Mezzate. Però vogliamo ricominciare a vincere in trasferta e mettere al sicuro il secondo posto.”

Rinaldo Badini
Ufficio stampa Real Cornaredo


altre notizie
12/05/2019
Il Real Cornaredo non va oltre il pareggio: l'Aosta [...]
05/05/2019
Calli-show al Mount Fleury: l'Aosta travolge un Real [...]
02/05/2019
Il Cornaredo ha scoperto Tansella: "Onorato di poter [...]
25/04/2019
Arriva la capolista, Ulian prepara il secondo sgambetto. [...]
14/04/2019
Il Cornaredo torna a vincere fuori casa dopo tre mesi: [...]
07/04/2019
Il Real Cornaredo mette le mani sul secondo posto con [...]
04/04/2019
Real Cornaredo, un secondo posto da blindare. Fracci: [...]
>> LEGGI TUTTE