SERIE B - 10/10/2019

Cornaredo, Bocelli: "Dobbiamo continuare a lavorare per crescere come gruppo"

Dopo la Rhibo, il Lecco: "E' una sfida stimolante, contro una squadra molto forte. Andremo lì senza paura, per continuare il percorso di crescita. In coppa è stata molto equilibrata, persa per colpa di una palla inattiva. Siamo pronti a rifarci"

Il Real Cornaredo ha esordito sabato scorso in campionato imponendosi 3-2 al Pala Pertini sul Rhibo Fossano. Sabato 12 prova del nove per la squadra di Fracci, impegnata nel derby lombardo al Pala Taurus contro il Lecco.

Che gioia è stata segnare il primo gol in maglia Cornaredo?
”Una emozione indescrivibile – afferma Mirko Bocelli, autore del 2-0 - sia perché giocatori offensivi come il sottoscritto hanno un feeling speciale con il gol, sia perché soprattutto ha contribuito alla vittoria della squadra.”

Come sta andando l’ambientamento con i compagni e il mister?
”L’ambiente è nuovo, ma fin dal primo giorno mi sono sentito a casa, perché società, staff e compagni mi stanno aiutando a crescere, dandomi tanti consigli preziosi. Qui si lavora davvero bene, c’è un buon clima sia dentro che fuori dal campo, ma dobbiamo continuare così per crescere come gruppo, perché ci sono tanti ragazzi nuovi.”

La vittoria contro il Rhibo Fossano è stata meritata?
”Sì, anche se la partita è stata sempre aperta. Noi abbiamo creato tanto, ma concretizzato poco e dobbiamo migliorare in questo aspetto. Sul 2-0 sembrava fatta ma loro ci hanno messo in difficoltà col portiere di movimento, riaprendo due volte la partita. Per fortuna tutti insieme, con la determinazione giusta, abbiamo sofferto e portato a casa un successo importante.”

Dove pensi potrà arrivare il Cornaredo?
”Il nostro obiettivo è pensare alla gara di sabato contro il Lecco e lavorare partita dopo partita, senza prefissarci nessun obiettivo. Siamo un gruppo nuovo con tanti giovani e ci vuole tanta fame e umiltà. Solo così ci potremo togliere tante soddisfazioni.”

Come vedi il derby di sabato contro il Lecco, già affrontato a metà settembre in coppa della Divisione?
”E’ una sfida stimolante, contro una squadra molto forte. Andremo a Lecco senza paura, per continuare il percorso di crescita. In coppa della Divisione è stata una partita molto equilibrata, persa per colpa di una palla inattiva. E siamo pronti a rifarci e a dare battaglia.”

Rinaldo Badini
Ufficio stampa Real Cornaredo


altre notizie
01/11/2019
Cornaredo, Calabretta: "Concentrazione e ritmo alto per [...]
28/10/2019
Real Cornaredo, il riscatto è servito: Carmagnola battuto [...]
24/10/2019
Primo stop Real Cornaredo: "Nulla di grave, il Cagliari è [...]
20/10/2019
Il Real Cornaredo perde l'imbattibilità: il big match [...]
17/10/2019
Big match all'orizzonte al PalaPertini: il Real [...]
14/10/2019
Real Cornaredo, prestazione da incorniciare: derby e [...]
07/10/2019
Gramegna-Bocelli-Rovati, il Real Cornaredo parte bene: 3-2 [...]
>> LEGGI TUTTE