SERIE A2 - 20/01/2017

Castello, Straface: "Questo non è un gruppo che ha intenzione di mollare"

La classifica resta penalizzante, i risultati non aiutano ma la voglia è di continuare a lottare. Anche contro Milano. "Non importa chi abbiamo davanti - dice l'ex Bologna - per noi ogni partita deve essere buona per fare punti"

Un maledetto ”loop” da cui si fa fatica a uscire fuori. Il problema non è nelle gambe, quanto nella testa. E in quella classifica che pesa come un macigno al fischio di inizio di ogni partita. E’ inevitabile, anche se il Castello ci prova, ci proverà fino alla fine e così è stato anche contro Pesarofano, nonostante il ”pedigree” e i valori in campo già prima del match fossero nettamente sbilanciati dalla parte dei marchigiani. E ci proverà anche domani contro Milano, anche se mancherà Drago, Escobar non sarà al meglio e dall’altra parte del campo ci sarà un’altra formazione tostissima.

”Ancora un avversario di grande caratura – spiega Gianluca Straface – ma ormai non possiamo più guardare a chi abbiamo di fronte. Ogni partita deve essere per noi l’occasione per portare a casa punti, ne dobbiamo recuperare almeno dieci su chi ci precede e il tempo inizia a scarseggiare. Sarà dura, ma siamo pronti a lottare”.

Il gruppo, aspetto da non sottovalutare, non ha perso le speranze: alla salvezza ci credono eccome, dal presidente alla squadra. E guai se non fosse così. ”I risultati certo non aiutano – precisa l’ex Bologna – ma basta assistere agli allenamenti per capire che questa squadra sta facendo di tutto per risollevarsi, per cercare di ottenere quella benedetta vittoria che potrebbe cambiare l’inerzia della stagione. A volte nello sport basta poco, pochissimo. A noi servono tre punti, in una volta sola, e magari da lì potremmo iniziare a vedere il campionato con occhi diversi. Tante volte abbiamo sfiorato il successo, ma non è arrivato: è mancata forse un po’ di rabbia, dobbiamo fare in modo che non succeda più perché adesso ogni occasione è fondamentale”. 


altre notizie
18/01/2017
Castello, Salles non molla: "Finchè la matematica non ci [>>]
16/01/2017
Il Castello non sfigura nel testa-coda con Pesarofano, [>>]
13/01/2017
Giordano e la voglia di riscatto del Castello: "Non [>>]
12/01/2017
Castello, Giordano ci crede: "Con Pesarofano possiamo [>>]
09/01/2017
Escobar riprende la Fratelli Bari, più di un rimpianto per [>>]
04/01/2017
Castello, il nuovo corso Giordano: "Ho visto nei ragazzi la [>>]
03/01/2017
Castello, si cambia: via Miramari, panchina affidata a [>>]
>> LEGGI TUTTE