SERIE A2 - 12/04/2018

Houenou sul rettilineo decisivo: "E' stato un campionato di altissimo livello"

L'attaccante biancorosso, tornato a Merano dopo tre turni di stop forzato, guarda la crescita della squadra di Stefani e si prepara a vivere i quaranta minuti che valgono la Serie A. "Un cruccio? Gli errori fatti a dicembre, sono costati punti pesanti"

Un solo obiettivo per l’Arzignano: vincere con il Città di Sestu e sperare che il Bubi Merano blocchi il Civitella nei quaranta minuti più caldi dell’intera stagione. Carlo Houenou, tornato nel roster di Stefani dopo tre turni di assenza forzata, ha subito fatto sentire il suo peso nel successo del Palestrone e spera che sabato sera a festeggiare siano i colori biancorossi.
”Perdere la Serie A per un punto? Non saremmo certo i primi a subire questa beffa. Ma non dimentichiamoci da dove siamo partiti e come siamo arrivati a questo punto. Io credo che il campionato disputato sia stato di livello altissimo, dovevamo arrivare a metà classifica ma nel girone di ritorno, gara dopo gara, abbiamo alzato l’asticella dei nostri obiettivi e in campo abbiamo mostrato forza e tanto talento”.
Sabato l’assalto al Città di Sestu, con lo sguardo rivolto a Chieti.
”Vogliamo vincere per continuare la striscia positiva, anche soffrendo magari come contro il Merano dove abbiamo patito in avvio di gara per poi uscire alla distanza con potenza e cinismo. Un cruccio? Gli errori di fine dicembre che ci sono costati punti pesanti”.

 


altre notizie
06/04/2018
Arzignano, Stefani: "Voglio il massimo da tutti, Merano [>>]
24/03/2018
Arzignano, la grinta di Concato: "Ci crederemo fino [>>]
02/03/2018
Arzignano, Zambello avverte l'Olimpus: "Al PalaTezze [>>]
15/02/2018
Arzignano, il piano di Stefani: "Da qui alla fine dobbiamo [>>]
05/02/2018
Arzignano, la vittoria sfuma nel finale: il [>>]
26/01/2018
Arzignano, Tres: "La chiave per ripartire? Pensare sempre [>>]
15/12/2017
Arzignano, "spareggio" d'alta quota col Sestu: [>>]
>> LEGGI TUTTE