SERIE A2 - 21/04/2017

Arzignano, senti Major: "Dobbiamo continuare su questa strada, siamo pronti"

L'ex Luparense mette nel mirino il Milano, ospite al PalaTezze: "Dobbiamo stare attenti e concentrati perché loro sono veramente bravi, ma un occhio di riguardo lo dobbiamo verso Leandrinho e Fantecele che sono due giocatori che fanno la differenza"

Tra i migliori in campo contro il Prato, Paulo Major punta ora il Milano, avversario dell’Arzignano nel secondo turno dei play off promozione.

”Contro il Prato è stata una partita durissima – spiega il laterale arrivato l’anno scorso dalla Luparense - per me la più dura della stagione, sia per le assenze che avevamo che per la tensione che c’era, ma soprattutto per la bravura del Prato che ha fatto tutto quello che poteva per vincere”.

”Adesso dobbiamo cercare di non fare passi indietro – continua il biancorosso - dobbiamo continuare su questa strada e con questa determinazione. Dobbiamo lavorare sodo per farci trovare pronti al prossimo incontro. Ci aspettiamo un’altra battaglia difficilissima. Per me il Milano è una squadra di grandissimo spessore come lo era il Prato. Dobbiamo stare attenti e concentrati perché loro sono veramente bravi, ma un occhio di riguardo lo dobbiamo verso Leandrinho e Fantecele che sono due giocatori che fanno la differenza”.

Le assenze non spaventano Major: ”Purtroppo non saremo al completo. Ovviamente ci mancherà Amoroso fuori da tempo, e nemmeno Yabre dovrebbe essere della partita. Avremo una panchina un po’ corta. I nostri obiettivi sono raggiunti, ma non vogliamo certo fermarci: la Serie A è a un passo, non vogliamo fare voli pindarici, ma è ovvio che ci pensiamo. Ai nostri tifosi dico di credere in noi fino alla fine”.

 



Foto DotSports


altre notizie
27/04/2017
Verso Milano-Arzignano: "Vogliamo sia una giornata di sport [...]
26/04/2017
Road to #SerieA, Stefani motiva il suo Arzignano: "Abbiamo [...]
23/04/2017
Major illude l'Arzignano, passa Milano 4-2. Sabato [...]
21/04/2017
Arzignano, Gennarelli in maglia Veneto per il Torneo delle [...]
21/04/2017
Carlo Houenou si veste d'Azzurro, soddisfazione in casa [...]
18/04/2017
Futsal e sociale, festa Real Arzignano con i ragazzi della [...]
16/04/2017
L'Arzignano riprende tre volte il Prato: il 3-3 vale la [...]
>> LEGGI TUTTE