SERIE A2 - 24/03/2017

Milano, vietato abbassare la guardia. Sau: "Con la Capitolina gara complicata"

Biancorossi ad un punto dalla matematica certezza del secondo posto. Il tecnico: "I nostri avversari hanno il dovere di vincere per sperare di evitare i play out. Trasferta insidiosa, ma dobbiamo cercare di raggiungere la vittoria lo stesso"

Manca un punto, un solo punto, per avere la matematica certezza del secondo posto del Milano nel girone A e quindi di affrontare i playoff da una posizione favorevole, anche se poi sarà il campo a decretarlo. Ma questo sabato, a Roma, contro la Capitolina Marconi, non è detto che questo punticino arrivi così facilmente in quanto la squadra avversaria, in posizione di classifica deficitaria, ha bisogno di vincere per avere speranze di non affrontare i playout. E’ questo, alla fin fine, il film di questo sabato per la penultima di campionato. E Mister Daniele Sau, tecnico e ex giocatore navigato, sa bene che affrontare questi match col piede sbagliato potrebbe essere deleterio (anche se all’ultima giornata a Sedriano sarà ospite l’Aosta già retrocesso).

”L’obiettivo è il secondo posto perché manca poco per raggiungerlo – spiega Sau -, ma dobbiamo arrivare all’appuntamento di Roma con le gambe e la testa rigenerate dopo le fatiche delle Final Eight anche se, contro l’Atlante Grosseto, la squadra si è comportata molto bene. Il dubbio sulle condizioni atletiche sono state in parte dissipate, anche se qualche elemento della squadra ha ancora degli strascichi fisici importanti che bisogna eliminare in chiave playoff”.
Milano quindi vittorioso sì contro i toscani e pronto contro i laziali, ma bisogna ben ponderare la condizione psicofisica di tutta la rosa affinché gli spareggi vengano affrontati al massimo. ”Contro la Capitolina sarà un ulteriore sforzo da affrontare – avverte l’allenatore dei biancorossi -, perché i nostri avversari hanno il dovere di vincere per avere delle speranze di non affrontare i playout. Quindi la nostra trasferta si fa insidiosa, ma noi dobbiamo cercare di raggiungere la vittoria lo stesso”.

 

Ufficio stampa


altre notizie
19/03/2017
Il Milano non dà scampo all'Atlante Grosseto: goleada [>>]
17/03/2017
Milano, Fantecele tira dritto: "Play off come la Coppa, non [>>]
16/03/2017
Milano, Gargantini: "La F8 un sogno, ora i playoff da [>>]
15/03/2017
Milano, Sau: "Alle Final Eight scritta una pagina storica [>>]
13/03/2017
Milano, Mendes la prende con filosofia: "Per noi già un [>>]
12/03/2017
Milano, Sau: "Pesarofano più forte di noi, ma non c'è [>>]
12/03/2017
#FinalEightFutsal #A2, la finale. Esposito: "Propositivi e [>>]
>> LEGGI TUTTE