SERIE A - 15/12/2017

Milano, Sau: "Finora non ho visto la 'mia' squadra, tiriamo fuori il carattere"

Il tecnico meneghino non nasconde un pizzico di delusione per la prima parte della stagione, ma carica i suoi in vista della sfida cruciale di Eboli: "Se vogliamo salvarci, da qualche parte dobbiamo fare punti. E con la Feldi sarà proibito sbagliare"

Milano fanalino di coda del massimo campionato con soli sette punti, ma con la voglia di mettercela tutta per cercare la salvezza. Impresa non facile, ma non certo impossibile. ”Il bilancio non è positivo - dichiara Sau - non solo per la posizione in classifica ma anche per lo spirito che negli anni passati ha contraddistinto il Milano. Sette punti sono pochi, lo sappiamo, ma la cosa peggiore è stata vedere una squadra che fino ad ora non ha lottato come dovrebbe fare una neo-promossa. Il mio Milano deve tirare fuori il carattere in questo girone di ritorno per sopperire ad un organico che non appare all’altezza delle altre squadre”.

Per il tecnico non ci solo alibi, anche se gli infortuni hanno inciso in maniera pesante, così come l’inesperienza. E contro la Feldi Eboli sarà uno scontro diretto decisivo per la sorte dei meneghini. ”I nostri avversari – spiega Sau - sono in serie positiva da tre turni e hanno fatto dei cambiamenti importanti nella rosa. Se vogliamo salvarci, da qualche parte dobbiamo fare punti. Eboli è un campo difficile, ma il Milano deve affrontare questa partita con la consapevolezza che sarà proibito sbagliare e che a Eboli non ci possiamo fermare”.

(Foto IlGiorno)


altre notizie
02/12/2017
Un Milano gagliardo dà del filo da torcere al Napoli ma i [>>]
01/12/2017
#futsalmercato, il Milano riporta in Italia il brasiliano [>>]
01/12/2017
Milano mina vagante, Urio: "Con le 'big' facciamo [>>]
11/11/2017
Milano non dà seguito al successo in Abruzzo, il Real [>>]
10/11/2017
Milano, col Rieti vietato sbagliare: "Non sarà facile ma [>>]
09/11/2017
Milano fa la storia al PalaRigopiano: una vittoria attesa [>>]
05/11/2017
Un ottimo primo tempo non basta, Milano va ko nella tana [>>]
>> LEGGI TUTTE