SERIE A2 - 09/12/2019

Sinfonia Milano, battuta anche la Gisinti: la serie positiva sale a quota sei

Cinquina biancorossa al Seven Infinity di Gorgonzola: il primo a colpire è Casagrande, imitato poco dopo da Renoldi. Evandro accorcia ma il brasiliano e Peverini allungano nuovamente. Nella ripresa il tris personale dell'ex Lido di Ostia che vale il 5-2 definitivo

Nel giorno della prima alla Scala, anche il Milano suona la sua sinfonia. I biancorossi, privi degli squalificati Minazzoli e Ferri, ritrovano in estremis Marco Peverini e Luca Peverini. Per il capitano minuti di qualità ma la ”gamba” non è ancora quella dei giorni migliori. Mister Sau però può essere più che soddisfatto della propria creatura che non smette mai di imporre il proprio gioco anche nelle situazioni più difficili, sintomo di qualità e carattere. Sopratutto quando l’atteggiamento di partenza è quello visto contro i toscani del mitico Massimo Quattrini. Basta poco più di un minuto per indirizzare la partita nel modo giusto. Casagrande mette dentro sul servizio dell’imprendibile Gargantini lanciato da Renoldi; poco dopo è Renoldi che brucia tutti sul tempo e raddoppia sulla respinta del portiere sul tiro di Bonaccolta. Sempre Gargantini avrebbe la palla del tris dopo aver saltato mezza difesa portiere compreso ma il palo strozza il gola l’urlo del numero 5 biancorosso. Gli ospiti shoccati dal grande avvio degli avversari riescono ad riorganizzarsi e mettere in difficoltà la difesa meneghina.

Ne approfitta Evandro che accorcia le distanze con un preciso destro imprendibile per Nochimura. Nel momento migliore per i toscani, arriva lo spettacolare gol di Renoldi il quale con una magia vola via sulla destra chiude il triangolo di prima con Gargantini e realizza sul secondo palo la rete del 3-1. Poco dopo arriva il poker firmato dallo splendido destro al volo dalla distanza di Marco Peverini su assist di Casagrande da calcio d’angolo. Nella ripresa al 4’ Evandro accorcia subito le distanze ridando speranze ai suoi. Il Pistoia avrebbe due palle ghiotte per riaprire la gara ma lo stesso Evandro e Della Marca poco dopo sciupano: Milano graziato. Mister Quattrini inserisce l’uomo di movimento ma con poca fortuna. Samurai Nochimura sfiora il gol a porta vuota. Renoldi prova la stessa cosa ma lui c’entra la porta. Cinquina e partita chiusa. Milano seconda.

MILANO-CS GISINTI PISTOIA 5-2 (pt 4-1)
MILANO: Nochimura, Bonaccolta, Gargantini, Casagrande, Renoldi, Santagati, Peverini M., Midulla, Peverini L., Miramondi, Volonteri, Mauri. All. Sau
CS GISINTI PISTOIA: Cerri, Evandro, Galindo, Perez, Anos, Antonito, Mangione, Rindi, Gisinti, Della Marca, Pagno, Barbensi. All. Quattrini
ARBITRI: Bartolomeo Burletti (Ragusa), Roberto Sacarfia (Casale Monferrato). Crono: Simone Zanfino (Agropoli)
MARCATORI: pt 1′ Casagrande (M), 1’20” Renoldi (M), 11’30” Evandro (P), 14’40” Renoldi (M), 16′ Peverini M. (M), st 4′ Evandro (P), 16’40” Renoldi (M)
AMMONITI: Casagrande (M), Peverini M. (M), Peverini L. (M), Mangione (P)

 


altre notizie
19/02/2020
E' un Milano che non molla mai, Peverini: "Siamo ancora [...]
14/02/2020
Milano, attento alla Leonardo. Gargantini: "Dimostriamo di [...]
13/02/2020
Renoldi vive un'annata da sogno: "Milano in A sarebbe [...]
10/02/2020
Tre minuti di grande Milano: l'Aosta reagisce ma non [...]
06/02/2020
Il Milano vuole ripartire, Sau: "Mettiamoci alle spalle una [...]
06/02/2020
Milano, ascolta Luca Peverini: "L84 già alle spalle, [...]
03/02/2020
Milano, giornata da archiviare alla svelta: vince la L84 ma [...]
>> LEGGI TUTTE