SERIE A - 20/03/2017

Royal Lamezia, sconfitta e rimpianti sul campo della capolista

Le biancoverdi cedono 1-0 al Real Sandos, ma rispetto al match di coppa se la giocano a testa alta fino al termine creando diversi grattacapi alla formazione rosanero. Le sfortunata deviazione di Fragola, però, condanna il team di Carnuccio

Sconfitta e rammarico per la Royal Team Lamezia che perde di misura, su sfortunata autorete di Fragola, sul campo del Real Sandos recriminando però, anche per qualche occasione di troppo sprecata, che se concretizzata avrebbe portato sicuramente punti. Anche perché, al contrario della finale di Coppa Italia, il lupo (leggasi Sandos) non è apparso così brutto come lo si immaginava, nel senso che non si è affatto vista la differenza tra le due squadre emersa vistosamente, invece, una settimana fa a Lamezia. La squadra di mister Carnuccio ha tenuto bene il campo, subendo gol a metà secondo tempo ancora su autorete di Fragola (così come in Coppa), ma avendo anche le occasioni per segnare purtroppo fallite, sia prima che dopo.

E’ sembrato che il Sandos abbia sottovalutato la Royal, magari convinto di sfruttare la scia d’entusiasmo delle Final Eight. Ed invece fin dall’inizio la Royal, con il sorprendente schieramento immediato già alla prima azione offensiva del quinto giocatore di movimento (prima Bagnato e poi Mirafiore), ha cercato di controbattere sul piano del gioco e della personalità. Ed il Sandos ha accusato il colpo, quantomeno sul piano psicologico, nel senso che non si aspettava una Royal così determinata. Certo poi la solita Liuzzo, soprattutto nel primo tempo, s’è dovuta produrre più della collega Maffei in parate impegnative, ma anche la Royal ha avuto le sue occasioni, magari meno nello specchio della porta. C’è anche da dire che la squadra del presidente Mazzocca è apparsa anche un po’ stanca, poichè a tratti s’è rintanata troppo nella propria metà campo non tentando invece di punire il Sandos che, se preso in velocità, mostrava cedimenti e lacune.

CRONACA. Senza Leone e Linza, Royal in campo con Liuzzo, Fragola, Malato, Mezzatesta e Losurdo. Subito Bagnato in campo come quinto di movimento, alternatasi nei primi 5 minuti con Mirafiore, situazione che ha provocato talvolta anche un po’ di confusione per la velocità dei cambi. Costringendo, ad esempio, Fragola a salvare a porta vuota su tiro di Argento. Poco prima brava Liuzzo a deviare su Fernandez, che fa bis più tardi ma il portiere alza in angolo. Le prime conclusioni della Royal son un tiro a lato di Losurdo, ed un altro di Mirafiore su malinteso della difesa pugliese, alto. Entra anche Marrazzo e poco dopo il primo pericolo serio della Royal lo porta Mirafiore: sinistro forte e Maffei para in due tempi. Risponde la solita Fernandez e Liuzzo è reattiva. Il Sandos non appare travolgente come in Coppa ma crea sempre più della Royal che gradualmente si abbassa troppo. E così due volte Ferreira obbliga Liuzzo alla parata e poco dopo Fernandez su punizione mette di poco a lato. Stessa conclusione, a giro, per Mirafiore poco dopo. E si arriva ad un’altra occasionissima per la Royal: gran tiro dal limite di Losurdo, Maffei in angolo. Poco dopo ancora Losurdo, scambio con Fragola, mette a lato. Il tempo si chiude con un’altra parata in angolo di Liuzzo. 0-0 e squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa botta e risposta subito: Ferreira ed Argento esaltano ancora Liuzzo, ma la Royal risponde con Losurdo da due passi (dopo scambio con Mezzatesta) e gran parata di Maffei; che poco dopo anticipa Mezzatesta in ripartenza. Vivace anche Ierardi due volte, ma trova il guizzo giusto. La Royal arretra e il Sandos attacca, un paio di volte ancora decisiva Liuzzo su Jozita e Ferreira, fino al vantaggio nato da un tiro di Mirafiore intercettato davanti alla porta da Fernandez. Ripartenza della spagnola, palla a sinistra per Ferreira ed il piatto destro è deviato dal corpo di Fragola, palla in rete per l’1-0. La Royal non ci sta e Losurdo ha l’occasione per pareggiare, in contropiede con Mezzatesta, brava Maffei coi piedi, riprende Mezzatesta e la difesa allontana. Identica azione poco dopo ma stavolta Mirafiore e Losurdo non concludono. La Royal negli ultimi tre minuti schiera Mirafiore quinto di movimento ma il risultato non cambia. Domenica prossima gara da vincere per la Royal al PalaSparti contro il San Cataldo, per difendere il terzo posto ed agguantare i play off, per la cui aritmetica servirebbero 4 punti, mentre con uno in meno servirebbe la differenza reti rispetto al Bisceglie, quarto, che attualmente sorride alla Royal.

TABELLINO: R.SANDOS-ROYAL TEAM 1-0
ROYAL: Liuzzo, Mezzatesta, Losurdo, Fragola, Marrazzo, Malato, Mirafiore, Bagnato, Pota, Ierardi, Pileggi, Fucile. All. Carnuccio
REAL SANDOS: Maffei, Argento, Marquez, Caputo, Ferreira, Pezzolla, Ziero, Azevedo, Pezzolla, Bonasia, Falco, Russo. All: Giorgia Grillo.
ARBITRI: Sallese di Vasto e Torriero Pompa di Lanciano. Crono: La Forgia di Molfetta.
RETE: st 9’25” aut. Fragola


  A ELITE - 22/05/2017
Capolavoro Ternana: 3-0 al Montesilvano, è caccia al secondo scudetto

Le Ferelle fanno esplodere il Di Vittorio con una gara quasi perfetta, che scuce il tricolore dal petto delle abruzzesi. Terza finale in quattro anni, indubbi i meriti della società per aver allestito un grande gruppo, prima che una grande squadra

[...]
  SERIE C - 23/05/2017
Pelletterie, Rocchi: "Tanti acciacchi, ma lotteremo fino alla fine"

Il tecnico del team di Scandicci si gode la finale playoff ottenuta col "brivido" ma guarda all'infermeria in vista della Sportland: "Vozza squalificata, Biagiotti, Pasos e Guarino da valutare. Ma sono certo che le ragazze daranno tutto"

[...]
  A ELITE - 22/05/2017
Sporting Locri, primo regalo a coach Mardente: rinnova Roberta Giuliano

Continua il matrimonio tra la giocatrice palermitana e la società amaranto: "Felicissima, qui serietà e progettualità". E la ds De Leo si sbilancia: "Adesso abbiamo la responsabilità di costruire una squadra che possa ambire a vincere un titolo" 

[...]
  SERIE C - 23/05/2017
Briciola, avanti coi piedi per terra: "Non abbiamo fatto ancora nulla"

La presidentessa Angela Pignotti invita la squadra a non farsi prendere dall'eccessivo entusiasmo dopo la goleada contro il Clt: "Vittoria esaltante, ma non montiamoci la testa: contro l'Afragirl ci aspettano due gare difficilissime"

[...]
altre notizie
   A ELITE - 19/05/2017
   GIOVANILI - 13/05/2017
   NAZIONALE - 05/05/2017
   GIOVANILI - 29/04/2017
   GIOVANILI - 27/04/2017
   VARIE - 26/04/2017
   VARIE - 24/04/2017
   GIOVANILI - 16/04/2017
   GIOVANILI - 13/04/2017
   GIOVANILI - 10/04/2017
   VARIE - 10/04/2017
   COPPA ITALIA C - 08/04/2017
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni