SERIE C - 12/01/2018

Villa Imperiale: "Vincere al primo anno, un traguardo inaspettato"

La voce dei protagonisti. Il presidente Antonello: "Aver portato a casa il trofeo ci rende particolarmente orgogliosi. Il merito più grande delle ragazze è stato quello di fidarsi del progetto"

Al vertice di questo Villa Imperiale che ha alzato al cielo la Coppa Italia regionale del Veneto, c’è una figura assai nota nel mondo del futsal, che ha voluto ripartire da questo progetto per togliersi ancora grandi soddisfazioni nel mondo del calcio a cinque: il presidente Fulvio Antonello. ”Siamo contenti e assolutamente felici per la vittoria di Padova. Avevamo già vinto la nostra Coppa arrivando in finale, certo è che aver portato a casa il trofeo ci rende particolarmente orgogliosi. Il merito più grande delle ragazze è stato quello di fidarsi del progetto: questo ha portato subito a grandi risultati, e sono convinto che li porterà sia a livello femminile che maschile. Il nostro obiettivo principale era il campionato, ovvero restare in Serie C nella prossima stagione: siamo al primo posto, vivremo partita per partita, poi a fine stagione faremo i conti”.
Ma a questo punto è più che mai da dire che l’appetito vien proprio mangiando...

CARLUCCIO - Sulla panchina un tecnico giovane ma di grande preparazione, Marta Carluccio. ”Partire da zero e vincere subito al primo anno di attività è un traguardo inaspettato. Siamo felici e vogliamo dedicare il risultato al presidente Fulvio Antonello, pensando a rituffarci subito in campionato”.

KOFOL - Capitano in campo e punto di riferimento nello spogliatoio: ecco Federica Kofol.
”Un’emozione grandissima perché questa squadra è partita con poche ragazze e di certo non pensavamo di arrivare a questi risultati. Siamo davvero orgogliose del lavoro che abbiamo fatto e per questo diciamo grazie al presidente, al mister e ai dirigenti. Adesso ci godiamo la vittoria. Siamo un grande gruppo, unito tanto in allenamento quanto in partita. Ora proveremo a restare in vetta al campionato il più a lungo possibile”.

 

Nicola Ciatti


  SERIE A - 15/01/2018
Stone Five, Dos Santos: "Strada in salita, ma di sicuro non molliamo"

Le pugliesi cedono alla Ternana, fa discutere un gol "fantasma" non assegnato dai direttori di gara. "Era netto, impossibile non vederlo - spiega Dos Santos -. Adesso restiamo unite, è il momento di raccogliere quello che abbiamo seminato" 

[...]
  SERIE A2 - 16/01/2018
Falcioni all'ultimo respiro, la Flaminia batte la Torres e "vede" la F4

Le fanesi superano 1-0 la formazione isolana grazie alla rete a 1' dalla sirena della classe '92. Successo meritato per le padrone di casa, che costruiscono di più e concretizzano al meglio la superiorità numerica nel finale. Adesso il Trilacum

[...]
  SERIE A - 16/01/2018
Maddalena e Boutimah non bastano, il Città di Thiene cede allo Statte

Buona prova della formazione rossonera, che esce sconfitta di misura dal confronto con le tarantine. Niente punti ancora in tasca, ma indicazioni confortanti per coach Serandrei in vista dei prossimi impegni

[...]
  SERIE A2 - 16/01/2018
Salernitana, Pesce: "Non il mio momento migliore, ma bisogna crederci sempre"

La laterale granata: "Se tornassi indietro rifarei tutto allo stesso modo per rivivere in fotocopia difficoltà e soddisfazioni raggiunte sino a questo momento"

[...]
altre notizie
   SERIE C - 15/01/2018
   SERIE C - 15/01/2018
   SERIE A - 08/01/2018
   SERIE C - 07/01/2018
   SERIE C - 17/12/2017
   SERIE C1 - 13/12/2017
   SERIE C - 12/12/2017
   SERIE C - 04/12/2017
   SERIE C - 21/11/2017
   SERIE C - 20/11/2017
   SERIE C - 12/11/2017
   SERIE C - 12/11/2017
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni