SERIE A - 16/03/2018

Rambla, Lorenzin non si nasconde: "Il primo pensiero? Voltare pagina"

Il presidente bluamaranto assicura la regolarità del campionato ma sottolinea: "Sono amareggiato, è stato un anno durissimo in cui è accaduto di tutto. Me ne assumo la responsabilità, ma rifarei le stesse scelte. Prossima stagione? Vedremo"

Per poter solo pensare alla salvezza della Rambla bisogna forse fare qualche acrobazia mentale ma questo non è il momento di guardare la classifica o pensare ai risultati. Quelli sono sotto gli occhi di tutti. E ognuno può dare la propria interpretazione. Noi, però, vogliamo provare ad ascoltare chi la Rambla l’ha coccolata, presa per mano e accompagnata in Serie A, con l’assoluta consapevolezza della difficoltà del cammino ma anche con la volontà cieca di fare il massimo per meritarsi una conferma nell’Olimpo del futsal. Purtroppo, però, lo sport non è un’equazione matematica.

Lo sa bene Alberto Lorenzin che, possiamo dirlo senza mistero, solo pochi giorni fa, subito dopo la trasferta di Fasano, aveva pensato di ritirare la squadra salvo poi tornare sui propri passi, per rispetto di questa disciplina, della Divisione, delle giocatrici bluamaranto e delle avversarie. Ha deciso di onorare il campionato fino in fondo, anche se adesso forse l’unico desiderio è che finisca il prima possibile. ”Sono amareggiato – confessa Lorenzin – forse già all’inizio l’aria non era quella di andare in Paradiso ma adesso vorrei davvero voltare pagina. Ho sbagliato, me ne assumo le responsabilità ma probabilmente rifarei le scelte che ho fatto. Ci tengo a ringraziare tutte le ragazze, quelle andate via, quelle arrivate, quelle che sono rimaste nonché tutto lo staff: in un clima così difficile è stato onorevole continuare a lavorare e portare a termine gli impegni con grande sacrificio”.

Domenica il match contro il Montesilvano, reduce dal trionfo in coppa Italia. Ma il pensiero va già oltre. ”Non escludo la possibilità di poter ricostruire la squadra in A2, ma sto anche valutando tre proposte che mi sono arrivate da società di spicco. L’estrema ratio? Prendermi un anno sabbatico: visto quello che ho passato, potrebbe essere necessario”.


  SERIE A - 17/04/2018
#SerieAFemminile, Giudice Sportivo: accolto il ricorso del Falconara

Comminata allo Stone Five Fasano la punizione sportiva della perdita della gara col punteggio di 0-6. Cinque le giocatrici squalificate: tre turni a Isabel Pereira. Il comunicato ufficiale e la nuova classifica

[...]
  SERIE A2 - 18/04/2018
#SerieA2Femminile, Giudice Sportivo: quindici squalificate

Doppia tegola per Top Five, Sporting Club Coppa d'Oro e Vis Fondi, un turno di stop a D'Amato (Salernitana), Cornella (Trilacum), Rubal (Chiaravalle)  IL COMUNICATO

[...]
  SERIE A - 19/04/2018
Real Statte, Margarito: "Lavoro e umiltà per continuare a far bene"

Il capitano delle ioniche lancia la volata e avverte l'Olimpus: "Utilizzando lo stesso cuore e la stessa grinta messi contro il Breganze potremo toglierci altre soddisfazioni. Playoff? Viviamo alla giornata, si canta vittoria solo a risultato acquisito"

[...]
  SERIE C - 16/04/2018
Sportland, dopo la Coppa anche il campionato: secondo titolo di fila

La formazione di Cocchini chiude con un pari contro il San Biagio Monza, ora i playoff per la promozione in Serie A2 contro la seconda classificata della Toscana

[...]
altre notizie
   SERIE C - 15/04/2018
   COPPA ITALIA C - 11/04/2018
   SERIE C - 09/04/2018
   SERIE A - 29/03/2018
   SERIE A - 10/03/2018
   COPPA ITALIA C - 09/03/2018
   SERIE A - 09/03/2018
   COPPA ITALIA C - 09/03/2018
   COPPA ITALIA C - 09/03/2018
   COPPA ITALIA C - 09/03/2018
   SERIE A2 - 09/03/2018
   SERIE A2 - 09/03/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni