SERIE A - 14/04/2019

Royal Team Lamezia, contro il Bisceglie per onorare il campionato

Morale inevitabilmente basso per le lametine, vista la retrocessione e il pesante ko di Terni, ma la formazione di Carnuccio vuole chiudere al meglio la stagione

Onorare al meglio le restanti quattro gare di campionato: questo l’imperativo della Royal Team Lamezia, che domenica scorsa a Terni ha registrato il sigillo aritmetico al declassamento in Serie A2. Ad iniziare ovviamente dalla penultima gara interna di domani (ore 16 al PalaMaiata) contro il Bisceglie. Ed i ricordi non possono che andare alla splendida gara di andata, in particolare al primo tempo giocato in terra pugliese, impressionando per trame di gioco ed impegno. Si chiuse il primo tempo avanti 1-0 con gol di Saraniti per la Royal, e nella ripresa pareggiò la forte Matjevic. Era la settima gara della gestione-Carnuccio ed il quarto punto raccolto dal nuovo tecnico, che aveva già dato un soddisfacente sistema di gioco alla squadra.Dopo di allora due sconfitte e subito dopo la sonante oltrechè meritata vittoria contro la Lazio (7-4).

Domani contro il Bisceglie si cercherà ovviamente di bissare quella prestazione, cercando anche di raccogliere il massimo: lo impone la regolarità del torneo, oltrechè un orgoglio personale della squadra lametina che, in queste quattro gare, ha l’obbligo non solo morale di chiudere dignitosamente questo suo primo torneo di Serie A.

Certo il morale non può essere dei migliori poiché al di là della retrocessione, si è reduci dal pesante k,o, di Terni, seppur contro una squadra che naviga nelle parti alta della classifica e si giocherà ovviamente i play off scudetto. Tuttavia le restanti avversarie dopo il Bisceglie (Montesilvano, Salinis e Lazio) rappresentano sicuramente uno stimolo in più per fare bene nell’ultima parte di un torneo che ha consentito di accumulare esperienza. La qual cosa avviene non solo quando si vince, anzidovrebbe diventare ancora più formativa, per non ripetere in futuro gli errori di questa stagione. In verità alcuni di quegli errori sono stati ’inevitabili’, ci si riferisce in primis a quelli derivanti da una problematica situazione logistica. Giocare ed allenarsi, da ormai sedici mesi (non una settimana o due!) sempre in trasferta diventa davvero arduo ed oltremodo penalizzante. Tanti i sacrifici nello spostarsi sempre tra Maida e Vibo Valentia, e alla fine tutto ciò logora anche inconsciamente e non solo a livello fisico. Ovvio che poi ci sono stati altri problemi, quelli ad esempio di una rosa giovane ed inesperta, ma anch’essi inevitabili stante il disinteresse di Istituzioni quali Regione e Coni in primis nel supportare una realtà di Serie A, mentre per quello della triade commissariale di Lamezia Terme non fa più notizia ancorchè acclarato.

Dunque l’obiettivo per ora è chiudere al meglio questo torneo, poi dal 2 maggio verranno tratte le conclusioni, anche alla luce del prolungamento del commissariamento del Comune.

CONVOCATE:Cacciola, Di Piazza, Kale, Primavera, Saraniti, Corrao, Furno, Siciliano, De Sarro, Giuffrida, Gatto.
ARBITRI: Fabio Perez di Milano e Pasquale Caruso di Messina. Crono: Cosimo Di Benedetto di Lamezia Terme.

Ufficio stampa
Rinaldo Critelli
ROYAL TEAM LAMEZIA


  SERIE A - 23/07/2019
Tris di conferme in casa Virtus Ragusa, con Palermo, Matranga e Spinello

La società siciliana punta sulle giovani atlete e le rinnova in blocco. Causarano: "Punteremo sulla voglia di rivalsa di Marta dopo il brutto infortunio; Teresa ha dato un prezioso contributo ai successi conseguiti; Flavia rappresenta il concetto di continuità con questa maglia"

[...]
  SERIE A - 22/07/2019
Belam prosegue con il Real Statte: doppia veste anche quest'anno

Rinnovo effettuato per la brasiliana che, oltre ad essere da subito a disposizione di mister Marzella, guiderà ancora il settore giovanile. "Società ammirevole, ambiente ideale e persone speciali. Abbiamo tutti voglia di far bene e portare questo team dove merita"

[...]
  SERIE A - 22/07/2019
Roxy Ion al Bisceglie: esperienza e talento al servizio di Ventura

Il club neroazzurro fa registrare un altro importante movimento in entrata, con l'innesto della nazionale rumena, classe '93. In Italia ha vestito le casacche di Real Statte, Sinnai e Torino. "Voglio dimostrare alla società che ha fatto la scelta giusta"

[...]
  SERIE C - 21/07/2019
Il Cataforio si tinge di rosa: ufficializzato l'accordo con il Priolo per la C1

Un nuovo progetto per il club claabrese uin vista della prossima stagione. "Siamo una grande famiglia e come tale abbiamo trovato un fattore comune per la squadra - dice l'avvocato.- Si tratta di proseguire il cammino delle ex ragazze del Mirabella" 

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 20/07/2019
   SERIE A2 - 17/07/2019
   SERIE A2 - 16/07/2019
   SERIE A2 - 16/07/2019
   SERIE A2 - 13/07/2019
   SERIE C - 22/05/2019
   SERIE A - 07/05/2019
   COPPA ITALIA C - 10/03/2019
   SERIE A2 - 24/02/2019
   SERIE C - 02/02/2019
   SERIE C - 21/01/2019
   COPPA ITALIA C - 13/01/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni