SERIE A - 18/04/2019

E' un bel Real Statte ma non basta: a Breganze un ko nei secondi finali

Tarantine sconfitte di misura. Il commento di coach Marzella: "Non siamo stati bravi a capitalizzare alcune palle gol. Peccato perché abbiamo giocato molto bene contro chi ha fermato le due squadre in vetta alla classifica"

Un gol a venti secondi dalla fine di Bouttimah punisce un’Italcave Real Statte che crea tanto ma spreca davanti alla porta soprattutto nei 20 minuti effettivi finali. Passa per 2-1 il Breganze quasi a fil di sirena, resta l’ennesima buona prestazione delle stattesi che vengono ogni qual volta cala l’attenzione in difesa. Statte che parte con Margarito, Violi, Belam, Mansueto e Pereira. Breganze che risponde con Castagnaro, Soldevilla, Alves, Boutimah e Campanile. Margarito è brava a respingere una conclusione ravvicinata di Alves nei primi istanti di gioco. Risposta ionica con Pereira e Marangione: due ottime conclusioni con poca fortuna, alle quali va aggiunto un tentativo di Mansueto che scivola al momento dell’impatto su cross laterale. All’undicesimo giunge il vantaggio della padrone di casa: tiro da lontano di Alves che, aiutata da una deviazione, spiazza Margarito. Lo Statte torna a tirare in porta con Belam e Mansueto sul finale di frazione ma l’estremo di casa si fa trovare sempre pronto. Ripresa e le due squadre si affrontano a viso aperto. L’Italcave viaggia spesso in contropiede ma non riesce a superare il portiere del Breganze.

Pazzesca la palla gol dopo 9 minuti a Mansueto che tutta sola non riesce a superare Castagnaro. Passano 3 minuti e sull’asse Marangione-Mansueto-Violi doppia occasione sventate ancora da Castagnaro e difesa vicentina. Al tredicesimo il Breganze va in bonus e Pereira batte un tiro libero preciso che si insacca alla sinistra di Castagnaro. L’Italcave raggiunge il meritato pareggio. Lo Statte non si arrende e cerca il gol del raddoppio prima con Belam e poi con Pereira dalla distanza, impegnando la difesa di casa. Ma proprio nel momento migliore delle ioniche, quando il pari sembra comunque accontentare le squadre in campo, giunge il gol di Boutimah, a 20 secondi dalla fine, su incertezza difensiva. Marzella inserisce Mansueto come portiere di movimento ma serve a poco: arriva un ko che, ai punti, pare essere immeritato per le pugliesi.

Questo il commento del tecnico ionico al termine della partita. ”Bisogna metterla dentro, il portiere di casa ha salvato la propria porta in tante occasioni. Non siamo stati bravi a capitalizzare alcune delle palle gol create e può succedere che si venga beffati anche sul finale. Peccato perchè abbiamo giocato molto bene contro chi ha fermato le due squadre in vetta alla classifica. Possiamo tranquillamente dire che Margarito, in questo match, è stata impegnata meno rispetto a Castagnaro. Detto questo, vogliamo vedere il lato positivo: non meritavamo di perdere, resta la buona prestazione fuori casa. Peccato, ripeto, perché potevamo fare qualcosa di più, soprattutto non aver sfruttato alcune coperture utili alla difesa del risultato nel finale di secondo tempo. Testa alta, adesso, e guardiamo alla prossima partita”.

BREGANZE-ITALCAVE REAL STATTE 2-1 (primo tempo 1-0)
MARCATRICI: pt 11’ Alves; st st 13’ Pereira, 19’ 40’’ Boutimah
BREGANZE: Castagnaro, Soldevilla, Alves, Boutimah, Campanile, Fichera, Cerato, Ambrosioni, Rebe, Pinto Dias, Pauletto, Bisognin. All. Zanetti
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Violi, Belam, Mansueto, Pereira, Gallo, Russo, Ion, Marangione, Girardi. All. Marzella
AMMONITE: Violi, Alves, Russo
ARBITRI: Sirio Lanuti e Paolo Adriani Serano (Modena) Crono: Stefano Billo (Vicenza)

Francesco Friuli (Responsabile Comunicazione Italcave Real Statte)
A. Caramia - A. M. Crescenzi


  SERIE A - 26/05/2019
Il Grisignano vuole tenersi la Serie A. Azzolin: "Tutto dipenderà da gara-1"

La formazione vicentina è pronta ad affrontare lo spareggio con il Molfetta per conservare il prorio posto tra le grandi. Il presidente si mostra ottimista per il match di Molfetta. "Ho visto giocare le nostre rivali, ritengo che abbiano le possibilità per salvarci"

[...]
  SERIE C - 25/05/2019
Bagnolo a caccia dell'impresa a Montecatini: c'è un gol da recuperare al Prato

Le laniere si sono imposte all'andata per 2-1 ma la squadra di D'Alsazia non ha demeritato: "Abbiamo limato le incertezze viste in casa nostra, provando nuove soluzioni per il ritorno: sono sicuro che le mie ragazze ci proveranno fino all'ultimo secondo"

[...]
  SERIE A2 - 26/05/2019
Molfetta, l'esame più importante: la sfida con il Grisignano vale mezza Serie A

Questo pomeriggio, al PalaPoli (il via alle 16), si gioca la gara di andata dello spareggio-promozione contro le venete sconfitte nel playout della massima divisione. La ricetta di Castro: "Serve un gruppo unito e un obiettivo comune: la vittoria"

[...]
  SERIE A - 26/05/2019
Salinis, senti il tuo presidente: "Testa e cuore a Terni per andare in finale"

Maria Distaso non perde occasione per suonare la carica alle sue ragazze in vista di gara-2 di martedì sera. "A Ruvo hanno messo in atto tutto ciò che avevano preparato. Lo scudetto? Vivo alla giornata... sognando"

[...]
altre notizie
   SERIE C - 22/05/2019
   SERIE A - 07/05/2019
   SERIE A2 - 28/04/2019
   COPPA ITALIA C - 10/03/2019
   SERIE A2 - 24/02/2019
   SERIE C - 02/02/2019
   SERIE C - 21/01/2019
   COPPA ITALIA C - 13/01/2019
   SERIE A2 - 24/12/2018
   SERIE A - 21/12/2018
   SERIE A2 - 17/12/2018
   SERIE A2 - 03/12/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni