SERIE A2 - 18/04/2019

Cento per cento successi: è il VIP Tombolo. Antonello: "E' tutto vero"

Due anni di vita, due promozioni, con il doppio salto dalla C veneta alla Serie A. L'idea concepita con Gilberto Bortolotto. Gherta Carrettiero e Marta Carluccio le basi. Il patron: "Il nostro è un progetto diverso dagli altri"

Fulvio Antonello si volta e si rende conto che due anni sono letteralmente volati, ma sono stati anche ricchi di grandi soddisfazioni. Il progetto nato da un’iniziativa in sintonia con l’amico Gilberto Bortolotto, ha tagliato un traguardo impensabile: il Tombolo è in Serie A, un approdo al cui il vascello padovano ha attraccato con ben tre anni di anticipo sul previsto.

”Era quello che ci eravamo posti di raggiungere io, Gherta Carrettiero e Marta Carluccio quando partimmo con la costruzione della squadra, per approfittare anche dell’unificazione della Serie C veneta. Ricordo che iniziammo gli allenamenti con sole cinque giocatrici: le prime ad abbracciare questo progetto sono state Camilla Cappelletto e Valentina Guglielmini, a loro si sono aggiunte Irene Doro, Lauretta Tonin e Serena Dardanelli, poi è stata la volta di Federica Kofol, un po’ la nostra ’donna immagine’. Al suo arrivo ne sono succeduti altri, anche a dicembre: Giorgia Sandro, Cristina Valle, Tanita Vigato, Anna Tarantino, Giorgia Ghigliordini, Michela Bettiati e Laura Perozzo. Viene con noi anche Monacita Lombardi: il nostro cammino è stato travolgente, perdiamo una sola partita, e poi quella beffa di Bari, ai rigori, nella semifinale con il Nuceria”.

Il solco, comunque, è tracciato. Il resto è storia dei giorni nostri: la partenza stentata, la rimonta, le dieci vittorie consecutive, il ko con la Noalese che rischia di pregiudicare tutto, prima del trionfo di Milano con la Sportland, che elegge la VIP Tombolo al primo posto nel girone A definitivamente. Ed ora Fulvio Antonello tira le somme e guarda avanti.

”Sono state due annate indimenticabili. Abbiamo bruciato tutte le tappe, infilando due promozioni consecutive e meritate. Risultati a parte, s’è creato un ambiente fenomenale, in cui tutti, dal primo all’ultimo dei collaboratori hanno partecipato al progetto in forma attiva, atleti e atlete comprese. Il prossimo anno? E’ ancora da definire. Speriamo di poterci annoverare tra le sedici squadre più forti d’Italia, ma dobbiamo preventivamente e societariamente fare una seria riflessione legata ai costi di gestione e, soprattutto, al fatto che non voglio perdere alcuna delle ragazze qualora ci iscrivessimo. L’obiettivo resta sicuramente la partecipazione al massimo campionato, ed un domani, perché no, competere per lo scudetto”.

Molto più concreto il progetto di Antonello nel breve periodo.

”Vogliamo creare un settore giovanile e lavorare in un palazzetto tutto nostro da gestire, organizzato unicamente per il calcio a cinque con ampio spazio ad iniziative legate al sociale, come quelle che abbiamo portato avanti contro la violenza sulle donne e il femminicidio, collaborando con associazioni no-profit e di aiuto a ragazzi e ragazze meno fortunati di noi. Vogliamo, insomma, dare vita a un progetto serio, diverso da tutti gli altri in circolazione”.


  SERIE A - 26/05/2019
Il Grisignano vuole tenersi la Serie A. Azzolin: "Tutto dipenderà da gara-1"

La formazione vicentina è pronta ad affrontare lo spareggio con il Molfetta per conservare il prorio posto tra le grandi. Il presidente si mostra ottimista per il match di Molfetta. "Ho visto giocare le nostre rivali, ritengo che abbiano le possibilità per salvarci"

[...]
  SERIE C - 25/05/2019
Bagnolo a caccia dell'impresa a Montecatini: c'è un gol da recuperare al Prato

Le laniere si sono imposte all'andata per 2-1 ma la squadra di D'Alsazia non ha demeritato: "Abbiamo limato le incertezze viste in casa nostra, provando nuove soluzioni per il ritorno: sono sicuro che le mie ragazze ci proveranno fino all'ultimo secondo"

[...]
  SERIE A2 - 26/05/2019
Molfetta, l'esame più importante: la sfida con il Grisignano vale mezza Serie A

Questo pomeriggio, al PalaPoli (il via alle 16), si gioca la gara di andata dello spareggio-promozione contro le venete sconfitte nel playout della massima divisione. La ricetta di Castro: "Serve un gruppo unito e un obiettivo comune: la vittoria"

[...]
  SERIE A - 26/05/2019
Salinis, senti il tuo presidente: "Testa e cuore a Terni per andare in finale"

Maria Distaso non perde occasione per suonare la carica alle sue ragazze in vista di gara-2 di martedì sera. "A Ruvo hanno messo in atto tutto ciò che avevano preparato. Lo scudetto? Vivo alla giornata... sognando"

[...]
altre notizie
   SERIE C - 22/05/2019
   SERIE A - 07/05/2019
   SERIE A2 - 28/04/2019
   COPPA ITALIA C - 10/03/2019
   SERIE A2 - 24/02/2019
   SERIE C - 02/02/2019
   SERIE C - 21/01/2019
   COPPA ITALIA C - 13/01/2019
   SERIE A2 - 24/12/2018
   SERIE A - 21/12/2018
   SERIE A2 - 17/12/2018
   SERIE A2 - 03/12/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni