SERIE A - 25/04/2019

Il Montesilvano è di un'altra pasta: la volontà non basta alla Royal Team

Troppo forti le abruzzesi per la squadra di Carnuccio, che comunque se la gioca per i primi sei minuti, ma poi rompe gli ormeggi davanti a una scatenata Da Rocha. Nel finale spazio alle giovanissime Giuffrida e Siciliano. E domenica commiato a Vibo con la Salinis

Sei minuti iniziali nel primo tempo e i primi undici nella ripresa: tanto è durata la resistenza della Royal Team che a Montesilvano ha perso per 11-0. Nella parte iniziale la squadra (Cacciola, Di Piazza, Primavera, Kale, Saraniti) schierata da mister Carnuccio ha tenuto botta alle quotate avversarie, anche due scudetti nel proprio palmares, nonostante una traversa colpita da Amparo (al 3’) ed una parata poco dopo di Cacciola da due passi su Da Rocha.

Dal canto suo la Royal ha all’attivo un piatto debole di Primavera, ma soprattutto la solita azione in contropiede per passare in vantaggio di Kale, purtroppo puntualmente sprecata con un destro addosso al portiere in uscita. Al momento sono dodici i gol di Kale, ma almeno il doppio quelli falliti dalla forte brasiliana della Royal.

E così dopo i primi sei minuti di Royal in partita, ecco il vantaggio di una delle fuoriclasse del Montesilvano, ovvero la brasiliana Da Rocha (alla fine ben cinque i gol realizzati!) da due passi su assist di Borges. 2-0 poi regalato a Guidotti grazie ad una rimessa laterale sbagliata dalla Royal. Quindi locali ancora pericolose con Amparo e Cortes, ed un timido destro di Di Piazza fuori. Ed eccoci ad altri due gol similari con tiri da fuori di D’Incecco ed Elpidio, con Cacciola sorpresa. In mezzo un altro destro di Di Piazza ancora fuori. Viene anche ammonita Corrao per proteste, e purtroppo mancherà con la Salinis, per un’evidente trattenuta di Da Rocha colpevolmente non sanzionata dagli arbitri che invece puniscono le evitabili proteste di Corrao. Da qui in poi il crollo mentale della Royal che subisce altri tre gol ingenui di Da Rocha due volte ed un’autorete di Gatto sulla linea di porta.

Nella ripresa Royal con lo stesso quintetto iniziale del primo tempo, che appare ordinata e concentrata, sfiorando anche il gol con un contropiede di Kale che offre a Saraniti il cui destro è deviato dal portiere Esposito. Prima il secondo legno locale (traversa) colpito da Elpidio (ammonita in precedenza), e due uscite di Cacciola sulla tre quarti ad allontanare. Quindi dall’11’ altri quattro gol, con l’ultimo proprio a fil di sirena: in sequenza segnano Da Rocha (anche ammonita) Borges (di tacco), l’altra fuoriclasse Amparo e ancora Da Rocha. Per la Royal un contropiede di Di Piazza con tiro respinto da Esposito e ribattuta di Kale con Guidotti che salva sulla linea, ed un successivo tiro di Saraniti deviato ancora da Esposito. Il tempo, nel finale, per gli ingressi delle giovanissime Giuffrida in porta e di Siciliano che, servita da Saraniti, ha pure l’occasione per battere a rete col sinistro di prima intenzione, ma Esposito para. Nel corso del match spazio anche per Gatto e De Sarro.

Ora altre due gare per la Royal: sabato 27 a Vibo con la Salinis e il Primo Maggio a Roma con la Lazio. Anche in questi ultimi 60’ minuti occorre onorare il torneo, mantenendo concentrazione determinazione fino all’ultimo secondo, lottando sempre su ogni pallone e mai mollando, lo sport è anche questo!

Rinaldo Critelli


  SERIE A - 26/05/2019
Il Grisignano vuole tenersi la Serie A. Azzolin: "Tutto dipenderà da gara-1"

La formazione vicentina è pronta ad affrontare lo spareggio con il Molfetta per conservare il prorio posto tra le grandi. Il presidente si mostra ottimista per il match di Molfetta. "Ho visto giocare le nostre rivali, ritengo che abbiano le possibilità per salvarci"

[...]
  SERIE C - 25/05/2019
Bagnolo a caccia dell'impresa a Montecatini: c'è un gol da recuperare al Prato

Le laniere si sono imposte all'andata per 2-1 ma la squadra di D'Alsazia non ha demeritato: "Abbiamo limato le incertezze viste in casa nostra, provando nuove soluzioni per il ritorno: sono sicuro che le mie ragazze ci proveranno fino all'ultimo secondo"

[...]
  SERIE A2 - 26/05/2019
Molfetta, l'esame più importante: la sfida con il Grisignano vale mezza Serie A

Questo pomeriggio, al PalaPoli (il via alle 16), si gioca la gara di andata dello spareggio-promozione contro le venete sconfitte nel playout della massima divisione. La ricetta di Castro: "Serve un gruppo unito e un obiettivo comune: la vittoria"

[...]
  SERIE A - 26/05/2019
Salinis, senti il tuo presidente: "Testa e cuore a Terni per andare in finale"

Maria Distaso non perde occasione per suonare la carica alle sue ragazze in vista di gara-2 di martedì sera. "A Ruvo hanno messo in atto tutto ciò che avevano preparato. Lo scudetto? Vivo alla giornata... sognando"

[...]
altre notizie
   SERIE C - 22/05/2019
   SERIE A - 07/05/2019
   SERIE A2 - 28/04/2019
   COPPA ITALIA C - 10/03/2019
   SERIE A2 - 24/02/2019
   SERIE C - 02/02/2019
   SERIE C - 21/01/2019
   COPPA ITALIA C - 13/01/2019
   SERIE A2 - 24/12/2018
   SERIE A - 21/12/2018
   SERIE A2 - 17/12/2018
   SERIE A2 - 03/12/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni