SERIE A2 - 20/11/2019

Neka al Capena: "Siamo prime ma non dobbiamo abbassare la guardia"

"Sono soddisfatta dei risultati. So che posso fare molto di più, il gol è arrivato e spero di continuare così. Stiamo sempre di più prendendo consapevolezza della nostra forza e questo è ciò che conta" ha dichiarato la giocatrice di Chiesa

Un Neka frizzante, con le sue giocate mancine come marchio di fabbrica: doppietta un gol su rigore, altre tre o quattro occasioni create, sempre al centro del gioco della squadra di Mister Chiesa e poi quell’abbraccio al fisioterapista Alicata insomma in terra marchigiana si è rivisto tutto il repertorio che la numero otto ha nei suoi piedi e nella testa.

- Primi gol in maglia biancorossa e primari consolidato come vedi questo periodo d’oro del Capena primo in classifica?
”Sono soddisfatta dei risultati della squadra obiettivamente so che posso fare molto di più, il gol è arrivato e spero di continuare così. Stiamo sempre di più prendendo consapevolezza della nostra forza e questo è ciò che conta.”
- Ti stai mettendo a completa disposizione del Mister e della squadra in ruoli non propriamente tuoi, è stato difficile per te?
”Per molto tempo ho giocato spalle alla porta come pivot, adesso gioco di più frontalmente, mi piace giocare a Calcio a 5 in qualsiasi ruolo mi trovo bene quindi per me non fa molta differenza, anzi, non si finisce mai di imparare qualcosa di diverso quindi sono felice di tutto ciò”.

- Non sei riuscita a svolgere la preparazione con la squadra, ma hai recuperato terreno grazie anche allo staff medico del Capena che ti ha seguita adesso come stai?
”Si prima di iniziare ho fatto due settimane di terapia con Diego Falanga e quando ho avuto a disposizione Francesco Alicata lui ha continuato a trattarmi e mettermi in forma. Non fare la preparazione ha ritardato la mia amalgama con la squadra”.

- Questo gruppo dal di fuori sembra unito e compatto, è così anche da dentro?
”È un gruppo abastanza nuovo e con tre tipi di nazionalità diverse per questo ha avuto bisogno di un po’ di tempo per conoscersi, ma siamo fortunate perché ha creato una bella compattezza sia dentro che fuori”.

- Obbiettivo promozione quanto è lontano e cosa manca se manca ancora qualcosa a livello di lavoro di squadra?
”C’è sempre da migliorare, abbiamo fatto il 40% del lavoro più o meno, vogliamo entrare in coppa come prime, poi il gironi di ritorno sara un nuovo campionato è non dobbiamo mai abbassare la guardia”.

Non abbiamo visto l’ormai storico inchino ai tuoi gol, cambierai esultanza?
”Si, l’inchino era una esultanza per i tifosi ternani perché l’ho visto fare la prima volta quando andai allo stadio a vedere la Ternana da un giocatore dopo un gol. Penserò a un’altra per il Capena...”

 

Ufficio Stampa


  SERIE A - 14/12/2019
Villa Imperiale, Antonello: "A Ragusa anche un punto non è da buttare"

Il presidente analizza l'impegno di questo pomeriggio in terra iblea: "La Virtus ha giocatrici importanti e anche un pareggio ci starebbe benissimo. Il campionato? A prescindere da come finirà non è stato un anno perso"

[...]
  SERIE A2 - 14/12/2019
Rivoluzione Royal Lamezia! Esonerato Carnuccio, in uscita Furno e Gatto

Il presidente Mazzocca così: "Il nuovo allenatore è Fracesco Schiavello, si sono dimessi il team manager, il direttore generale ed il preparatore atletico. Le due sconfitte contro Fasano e Molfetta non ammettono repliche"

[...]
  SERIE A - 13/12/2019
La Virtus Ragusa gioca d'anticipo, Alves: "Col Vip gara importantissima"

Le ragusane, reduci da tre sconfitte consecutive, vanno a caccia di punti importanti in chiave salvezza ma anche per un'eventuale qualificazione alla Final Eight di Coppa, obiettivo non del tutto tramontato e ancora alla portata

[...]
  SERIE A2 - 13/12/2019
Fichera punta tutto sul suo Trilacum: "Gruppo unito, ci rialzeremo"

"Rispetto all'inizio siamo migliorate e siamo in crescita, ma c'è ancora tanta strada da fare - commenta la giocatrice in vista della sfida con la Noalese. - Domenica dovremo entrare con la mentalità e l'approccio giusti"

[...]
altre notizie
   SERIE A - 01/12/2019
   SERIE C - 12/09/2019
   SERIE A - 07/09/2019
   SERIE A - 05/09/2019
   SERIE C - 28/08/2019
   SERIE A2 - 17/07/2019
   SERIE A2 - 16/07/2019
   SERIE A2 - 16/07/2019
   SERIE A2 - 13/07/2019
   SERIE C - 22/05/2019
   SERIE A - 07/05/2019
   COPPA ITALIA C - 10/03/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni