SERIE B - 14/09/2018

Aquile Molfetta, Rutigliani pre-Diaz: "Sarà un banco di prova importante"

Il team biancorosso è stato completamente rinnovato dal mercato estivo, e soprattutto sono arrivati giovani di grande talento ma allo stesso tempo atleti che hanno calcato palcoscenici importanti.

Sabato 15 settembre ore 15.00 al PalaDolmen di Bisceglie, inizia ufficialmente la stagione sportiva della Sefa Molfetta 2018/2019.
Gara ad eliminazione diretta nel derby contro la formazione della Diaz Bisceglie (in caso di pareggio previsti due tempi supplementari da 5 minuti ciascuno), in palio ci sarà la qualificazione al tabellone principale della Coppa Nazionale della Divisione C5. Tanta curiosità nel vedere all’opera il nuovo roster delle Aquile Molfetta alla prima uscita stagionale. Il team molfettese è stato completamente rinnovato dal mercato estivo, e soprattutto sono arrivati giovani di grande talento ma allo stesso tempo atleti che hanno calcato palcoscenici importanti.
Dal lato opposto ci sarà la Diaz allenata da mister Di Chiano, in cui il presidente Cortellino ha confermato quasi tutto la rosa dello scorso anno. Biscegliesi lo scorso anno hanno conquistato il secondo posto del massimo campionato regionale, aggiungendo due tasselli importanti come Ferreyra (assente però per infortunio) e proprio l’ex di turno Francesco Acquaviva. Di sicuro si aspetta una grande battaglia sportiva, visto i match dello scorso anno ma soprattutto un derby dove entrambe le squadre non si risparmieranno cercando di conquistare la qualificazione per la Coppa delle Divisione.

Intervista con mister Rutigliani dopo le prime tre settimane di lavoro alla vigilia del match:
”Quest’ho trovato un gruppo nuovo, un mix di giovani e ragazzi esperti. La società allestito una squadra di tutto rispetto per la categoria, nonostante siamo a conoscenza di trovarci in un girone di ferro. Cercheremo di lottare per le prime cinque posizioni. ”.
”Per quanto riguarda il match contro la Diaz, mi aspetto una partita di altissimo livello in quanto conosco mister Di Chiano. Sarà per noi un banco di prova importante visti i match della storia delle Aquile Molfetta contro la Diaz e anche perché gli avversari giocano con degli automatismi ormai da anni, quest’anno hanno aggiunto anche due elementi di qualità. Tra di noi stiamo cercando i giusti equilibri e anche per la Coppa della Divisione proveremo a giocarcela con tutti, lottando partita dopo partita”

Domenico Introna


altre notizie
13/11/2018
Orgoglio Aquile, Marco Nitti convocato per il Mundialito [...]
11/11/2018
Le Aquile Molfetta pagano le troppe assenze: colpaccio del [...]
09/11/2018
La certezza di Dell'Olio: "Queste Aquile Molfetta [...]
09/11/2018
Le Aquile Molfetta a caccia di continuità, al PalaPoli [...]
08/11/2018
Il Molfetta è più forte delle assenze, 6-4 al Canosa nel [...]
06/11/2018
Mercoledì di Coppa per le Aquile: con il Canosa per il [...]
04/11/2018
Muoio si porta a casa il pallone, Dell'Olio-show: Sefa, [...]
>> LEGGI TUTTE