SERIE B - 22/11/2019

Aquile, obiettivo riscatto. Rutigliani: "A Capurso per imporre il nostro gioco"

Biancorossi in casa della seconda della classe: "Loro cercheranno di raccogliere punti visto l'entusiasmo e le qualità di un gruppo che gioca insieme da anni. Bisognerà rimanere concentrati e portare a casa un bottino importantissimo per risalire in classifica"

Dopo la seconda sconfitta consecutiva, le Aquile Molfetta si apprestano ad affrontare il match contro la seconda forza del campionato: il Futsal Capurso. Si gioca per l’ottava giornata di andata del girone G del campionato di Serie B: al PalaLivatino di Capurso, sabato 23 novembre con fischio d’inizio alle ore 16:00. Si annuncia un match insidioso visto che servirà necessariamente tornare a far punti per risalire in classifica e per il morale. La squadra del presidente de Giglio non è riuscita a superare l’ostacolo contro la capolista Chaminade Campobasso C5 perdendo l’incontro solo a 25’’ dal triplice fischio finale dopo aver espresso un buon gioco contro un team il quale si è candidato per la vittoria del girone viste le qualità dei singoli. La squadra allenata da mister Rutigliani nei sei incontri giocati (già osservato turno di riposo) è al momento situata al quarto posto con 10 punti in classifica: 27 reti all’attivo e 16 subite (miglior difesa del girone a pari merito con la capolista). Aquile Molfetta costrette a rinunciare sicuramente al ”mastino” Antonio Di Benedetto ed in settimana lo staff medico ha seguito attentamente le condizioni di alcuni elementi del roster.

Sul lato opposto, la squadra del duo Squillace-Recchia (secondo miglior attacco del girone con 39 reti siglate) cercherà di ben figurare anche in casa, visto i 14 punti in classifica e la netta vittoria al PalaPansini ai danni del G.S Giovinazzo. Per il Futsal Capurso, allestito dal ds Giuseppe Lonero (interamente made in Italy) l’obiettivo è sicuramente quello di continuare a restare in alto visto l’acquisto dell’espero pivot Paolo Rotondo, delle qualità di Lestingi (11 goal) e Pavone (9 goal), della tecnica sopraffina di Garofano e della compattezza di un gruppo davvero solido sin quì. Ci sarà occasione anche di ritrovare uno degli artifici del ”triplete” del 2017/2018 nonché estremo difensore Biagio Stasi, il quale ha indossato la casacca delle Aquile anche lo scorso anno fino a Dicembre.

A fare il punto della situazione interviene mister Giuseppe Rutigliani. ”Siamo molto amareggiati di aver perso nei secondi finale l’incontro casalingo contro lo Chaminade Campobasso. Questa settimana – analizza il condottiero delle Aquile - abbiamo lavorato tanto e con il giusto impegno. Ci siamo preparati per arrivare nelle migliori condizioni a questa difficile trasferta, abbiamo lavorato per mettere a punto quei dettagli che ci serviranno in questo match insidioso. Il Capurso giocherà al massimo per cercare di continuare a raccogliere punti visto l’entusiasmo e le qualità di un gruppo che gioca da anni ed allenato da due ottimi tecnici – avverte Giuseppe Rutigliani - pertanto bisognerà rimanere concentrati e portare a casa un bottino importantissimo per risalire in classifica facendolo, soprattutto, imponendo il nostro gioco nonostante qualche assenza importante”

Domenico Introna
Ufficio Stampa Sefa Aquile  Molfetta


altre notizie
06/12/2019
Aquile, serve continuità. Dibenedetto: "Evitiamo cali di [...]
04/12/2019
Sefa Aquile Molfetta: "Sheva'" De Cillis rescinde, [...]
03/12/2019
Palermo alle Aquile: "Con questo gruppo possiamo toglierci [...]
02/12/2019
#futsalmercato, Palermo (ri)spicca il volo: è lui il primo [...]
28/11/2019
Pedone avverte le Aquile: "Stavolta non c'è più [...]
24/11/2019
La Sefa Molfetta si fa rimontare: il Capurso ci crede e [...]
14/11/2019
Sefa Molfetta, Divincenzo: "Siamo un grande gruppo, [...]
>> LEGGI TUTTE