SERIE - 22/07/2017

Montesilvano, la fine di un'epoca. Iervolino: "Non si poteva più andare avanti!"

Il glorioso club pescarese, unico ad aver portato in Italia la Futsal Cup dopo il trionfo di Almaty nel 2011, ha chiuso i battenti. Il presidente costernato: "Abbiamo ponderato tutto prima di decidere: la situazione era diventata insostenibile"

Punto. Ma senza andare a capo.
Antonio Iervolino ha detto stop. La rinuncia a iscrivere la squadra al campionato di Serie B ha sentenziato la fine del Città di Montesilvano, il club che per i veri appassionati e conoscitori del futsal è la gloria del calcio a cinque italiano. Fine scritta? Agonia durata per troppo tempo? Il presidente Iervolino, che il 4 maggio 2011 saliva al secondo piano di via Po 24 per portare all’allora numero uno del nostro sport, Fabrizio Tonelli, la Coppa dei Campioni vinta ad Almaty, nello sperduto Kazakhstan, non ha girato troppo sulle parole.
”La situazione era diventata insostenibile. In più s’è aggiunta la stanchezza. E’ venuta meno la forza di andare avanti, il progressivo calo delle motivazioni ha fatto il resto quando poi vedi che le tue responsabilità, morali e agonistiche, vengono a stento riconosciute”.
Non ci sarà alcuna Covisod a sancire la fine del glorioso club abruzzese: nessun incarto è stato inviato a via Allegri per una rinuncia che ha lasciato una profonda costernazione in tutto il mondo della disciplina. Iervolino racconta gli ultimi istanti prima di comunicare l’amarissima decisione ai nuovi vertici della Capitale.
”Siamo stati fino all’ultimo a pensare a quello che abbiamo fatto in tutti questi venti anni. Abbiamo ponderato tutto, valutando anche gli effetti di quello che potrebbe succedere adesso. Ma ripeto: la situazione era diventata veramente insostenibile”.
Fine dei giochi, dunque. Senza andare a capo, perché il punto è definitivo. Non ci sarà alcun Città di Montesilvano ai nastri di partenza della prossima C/1 abruzzese, come qualcuno dei fedelissimi sperava. Come speravamo, in fondo, anche noi di Calcio a 5 Anteprima, che abbiamo avuto lo straordinario privilegio di essere gli unici rappresentanti di tutta la stampa sportiva d’Italia ad assistere, quel Primo Maggio 2011, dalle tribune dell’Almaty Arena, a quei momenti trionfali che hanno portato il calcio a cinque tricolore, per la prima e unica volta, sulla sommità d’Europa. Un ricordo che porteremo nel cuore e custodiremo con assoluta gelosia nella memoria storica di questo sport.
Grazie, Antonio Iervolino! Grazie, Città di Montesilvano!!
Orlando Casale


  SERIE A - 21/06/2019
Civitella, un acquisto... per tutte le stagioni: in entrata Alexandre Dall'Onder

Il sodalizio abruzzese avrebbe chiuso la veloce trattativa con il possente pivot di Caixas do Sul, che nella passata stagione ha realizzato 24 gol con la maglia del Città di Sestu e che in Italia ha giocato, tra le altre, anche ad Augusta, Prato e Ciampino

[...]
  SERIE B - 24/06/2019
Una stella torna in Italia: Paulinho Garibaldi firma per la Chaminade Campobasso

Ala-pivot classe 1988, nel Bel Paese ha già indossato le maglie di Vicenza, Forlì e Canosa, dove ha disputato l'ultimo campionato di Serie B. La soddisfazione del giocatore: "Mi è stato proposto un progetto ambizioso al quale non potevo dire di no"

[...]
area rosa
  SERIE A - 16/06/2019
Una voce della Sardegna: Cely, Martin Cortes e Dayane sbarcano a Cagliari?

L'indiscrezione di mercato giunge subito dopo la notizia della fine del rapporto tra Gianluca Marzuoli e il Montesilvano. Le tre stelle biancazzurre potrebbero giocare la prossima stagione con il club isolano

  SERIE A2 - 24/06/2019
CLN Cus Molise, ecco l'ennesimo tassello per la A2: Ferrante ha rinnovato

Altro giocatore fondamentale confermato per lo scacchiere di Marco Sanginario in vista del prossimo campionato. "Sono tanti anni che sono qui, per me è come una seconda casa - dice. - Cercherò di dare il mio contributo, come ho sempre fatto" 

[...]
  SERIE A - 23/06/2019
Acqua&Sapone, i tormenti di D'Egidio. "Vorrei fermarmi, ma i capi non vogliono"

Il diesse è l'uomo di fiducia della famiglia Barbarossa: dopo la sconfitta con l'Italservice si sarebbe voluto... riposare. "Dimettermi? Non ci penso, ma avrei voluto allentare un po'". Mercato: si lavora a 360° per la ricomposizione della rosa da dare a Bellarte

[...]
altre notizie
   VARIE - 21/04/2019
   SERIE A2 - 18/04/2019
   SERIE C1 - 13/04/2019
   SERIE U19 - 09/04/2019
   SERIE U19 - 18/03/2019
   GIOVANILI - 14/03/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE C1 - 29/10/2018
   SERIE C1 - 14/09/2018
   SERIE C1 - 09/09/2018
   SERIE C1 - 18/08/2018
   SERIE C1 - 13/08/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni