SERIE U19 - 16/11/2017

Cln Cus Molise, Morgese: "Voglio aiutare i ragazzi nel processo di crescita"

Il nuovo dirigente responsabile dell'Under 19: "Ho avuto modo di constatare già dalle prime battute la grande organizzazione della società. Ognuno ha un compito ben preciso e ciò agevola sicuramente il lavoro di tutti"

Fabrizio Morgese è il nuovo dirigente responsabile della formazione Under 19 del Circolo La Nebbia Cus Molise. Un uomo che conosce lo sport e le sue numerose sfaccettature, una figura che garantirà alla società biancorossa una maggiore qualità. Domenica, per la prima volta, ha assistito alla sfida vinta dalla squadra sul campo del Civitella Sicurezza. ”E’ stata una grande vittoria – sottolinea entusiasta Morgese – ma al di là del risultato finale ho visto negli occhi dei ragazzi tanta grinta. Onestamente non era facile rimontare dopo essere andati in svantaggio 2-0 ma con il cuore e seguendo le indicazioni di mister De Vivo, sono riusciti nell’impresa mostrando anche un grande attaccamento alla maglia. Penso che questa sia la strada giusta per fare qualcosa di bello”.

A proposito di mister De Vivo, con lui ha già collaborato nel Mirabello.
”Lino è stato un grande giocatore e attualmente è un ottimo tecnico. Spero che i nostri ragazzi sappiano apprezzare e recepire i suoi insegnamenti. Anche nell’ultima partita ha dimostrato di saper ”leggere ” le partite e questo credo sia alla base di tutto per poter conseguire risultati positivi”.

Cosa l’ha spinta ad accettare questa collaborazione con il Circolo La Nebbia Cus Molise?
”Sono stato uno sportivo e ho seguito sempre con piacere le vicende calcistiche della nostra regione avendo anche un figlio che pratica da sempre lo sport del calcio. I ragazzi rappresentano il futuro, quindi quando Alberto Aufiero mi ha chiesto se potevo essere interessato a dare una mano a questo progetto, non ci ho pensato su due volte e ho accettato”.

La partenza della formazione under 19 è stata molto positivo, dove si potrà arrivare a suo avviso?
”Al di là di quello che può essere il risultato del campo, per chi si occupa di giovani atleti, credo la cosa più bella sarebbe vedere un ragazzo emergere nel mondo del futsal che conta”.

Dando uno sguardo al campo, dove può arrivare l’under 19 del Cln Cus Molise?
”Visto l’inizio credo si possa puntare a lottare con le prime. La strada è ancora lunga ma con il lavoro di gruppo si possono raggiungere risultati positivi”.

Quale contributo può dare Fabrizio Morgese al Cln Cus Molise?
”Ho un limite che è quello del lavoro che mi porta spesso a stare fuori regione. Quello che vorrei fare è aiutare i giovani nel loro processo di crescita mettendo a disposizione la mia esperienza con l’aiuto e la supervisione di Giovanni Plescia, responsabile di tutto il settore giovanile e vice allenatore della prima squadra ”.

La società ha una base solida, concorda?
”Sicuramente. Ho avuto modo di constatare già dalle prime battute la grande organizzazione del Cln Cus Molise. Ognuno ha un compito ben preciso e ciò agevola sicuramente il lavoro di tutti”.

La fusione tra il Circolo La Nebbia e il Cus Molise ha fatto bene al movimento. E’ così?
”Certamente. Si sono unite due realtà importanti della nostra regione. I ragazzi hanno la possibilità di usufruire, tra l’altro, di una struttura all’avanguardia come il Palaunimol oltre che di uno staff di tecnico e dirigenziale di primo ordine. Mi auguro che sappiano apprezzare il fatto che ci sia alle spalle una struttura di qualità che li segue”.

Il pensiero del dg Aufiero – ”Abbiamo scelto la figura di Fabrizio Morgese nell’ottica di dare un’ulteriore segnale di attenzione all’attività giovanile - spiega - L’organico ha ottimi elementi in prospettiva prima squadra e Morgese rappresenta il dirigente ideale per seguire questo campionato viste le sue doti imprenditoriali, le sue caratteristiche di serietà, di attitudini e competenze in ambito sportivo”.

 

Stefano Saliola
Ufficio Stampa CLN Cus Molise

 


  SERIE A2 - 19/06/2019
Tombesi Ortona, tre conferme per Marzuoli: capitan Silveira, Adami e Pizzo

Dopo aver annunciato la nuova guida tecnica, la società abruzzese riparte dal trio brasiliano, l'anima verdeoro della squadra. Sarà una squadra dall'età media più bassa rispetto alla scorsa stagione, più giovane, certamente meno esperta ma con tanta voglia di fare bene

[...]
  SERIE A2 - 17/06/2019
CLN Cus Molise, ci sarà anche Cioccia al servizio di Sanginario in Serie A2

Ha accettato il progetto e si è legato ancora con il club campobassano. "L'accordo è stato trovato dopo un paio di chiacchierate. Avendo l'opportunità di giocare in A2 con la maglia della mia città non ci ho dovuto pensare molto prima di accettare"

[...]
area rosa
  SERIE A - 16/06/2019
Una voce della Sardegna: Cely, Martin Cortes e Dayane sbarcano a Cagliari?

L'indiscrezione di mercato giunge subito dopo la notizia della fine del rapporto tra Gianluca Marzuoli e il Montesilvano. Le tre stelle biancazzurre potrebbero giocare la prossima stagione con il club isolano

  SERIE A - 19/06/2019
Tino Perez saluta l'AcquaeSapone: "Splendido periodo della mia carriera"

Il tecnico spagnolo, che allenerà l'Inter Movistar nella prossima stagione, si congeda con un lungo messaggio pubblicato sui social. "Grazie alla famiglia Barbarossa per avermi dato l'opportunità di allenare nella loro societa", ha sottolineato 

[...]
  SERIE B - 17/06/2019
#futsalmercato, un altro portiere nel roster di Di Cuia: ecco Francesco D'Alauro

Per il "Mago" sarà il primo campionato in maglia Chaminade: nell'ultima stagione ha giocato a Venafro ed è pronto per tornare a calcare i campi del nazionale. Il dg Scarnata: "Ha grandi doti ed esperienza: era uno dei primi colpi messi in agenda"

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 30/05/2019
   VARIE - 21/04/2019
   SERIE A2 - 18/04/2019
   SERIE C1 - 13/04/2019
   SERIE U19 - 09/04/2019
   SERIE U19 - 18/03/2019
   GIOVANILI - 14/03/2019
   SERIE B - 15/02/2019
   SERIE C1 - 29/10/2018
   SERIE C1 - 14/09/2018
   SERIE C1 - 09/09/2018
   SERIE C1 - 18/08/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni