SERIE TORN. - 12/09/2019

Verso il 'Città di Campobasso': "Eventi che fanno bene a tutto il territorio"

Durante la presentazione ufficiale del quadrangolare l'intervento del Rettore dell'Università degli Studi del Molise Luca Brunese: "Sono qui perché amo lo sport e sono convinto che il binomio Cus Molise-Unimol possa portare nel tempo a risultati di grande spessore"

Si è alzato ufficialmente il sipario sul Primo Quadrangolare Nazionale di calcio a 5 ’Città di Campobasso organizzato dal Cus Molise. La manifestazione di calcio a 5, in programma sabato al Palaunimol con in campo oltre ai padroni di casa del Circolo La Nebbia Cus Molise, anche il Signor Prestito (formazione di serie A), Roma Calcio a 5 e Lazio Calcio a 5 che, al pari dei padroni di casa, disputano la serie A2. Nei locali della Biblioteca di Ateneo, nell’aula Enrico Fermi, ad aprire i lavori della conferenza condotta da Valentina Apicella, è stato il Rettore dell’Università degli Studi del Molise, professor Luca Brunese. ”Sono qui perché amo lo sport e sono convinto che il binomio Cus Molise-Unimol possa portare nel tempo a risultati di grande spessore. Lo sport – prosegue la massima espressione dell’Ateneo Molisano – aiuta a comprendere tanti valori, manifestazioni come il quadrangolare in programma sabato danno il giusto rilievo alla nostra regione. Personalmente ho assistito alla finale playoff dello scorso anno che ha ridato a Campobasso la serie A2 e sono convinto che questi ragazzi sapranno fare bella figura anche il prossimo anno. Insieme al Cus Molise lavoreremo per organizzare tante altre manifestazioni di questo spessore perché fanno bene a tutto il territorio regionale”.

L’assessore allo sport Vincenzo Niro, al quale è stata regalata la maglia del Circolo La Nebbia Cus Molise con sulle spalle il suo nome e il numero dieci, ha dimostrato come sempre tanta passione e vicinanza al Cus Molise. ”Il centro universitario sportivo del Molise rappresenta per me e per tutti noi un’eccellenza della nostra regione e in quanto tale siamo felici e orgogliosi di poterla sostenere sempre – sottolinea - Un grazie al Magnifico Rettore Brunese per il grande lavoro che sta facendo nella promozione e nel sostegno delle attività sportive attraverso l’università. In generale, anche grazie all’ottimo lavoro che stiamo svolgendo con il Comitato Tecnico Regionale dello Sport (del quale fanno parte anche il professor Guerra e il presidente Rivellino ndr), sono convinto che questa regione possa ottenere tante soddisfazioni attraverso lo sport. Il quadrangolare di sabato sarà un’occasione per mettere in mostra le nostre qualità migliori”.

Sempre vicino al Cus Molise e allo sport in generale anche il presidente del Coni Regionale Cavaliere. ”Ci troviamo a parlare di un evento di spessore assoluto – rimarca – che permetterà anche all’Unimol di esibire qualità importanti. La promozione sportiva che l’Ateneo fa attraverso lo sport è qualcosa di straordinario potendo contare anche su un palazzetto che è un vero e proprio gioiello. Un ringraziamento va fatto al professor Guerra per le qualità che mette in campo quotidianamente a favore dello sport, a Maurizio Rivellino per lo spiccato senso di appartenenza. State regalando ai giovani delle possibilità importanti. Un ringraziamento anche al rettore Brunese, al presidente della Figc Di Cristinzi e all’Assessore Niro perché ognuno nei propri ambiti fanno cose egregie per la nostra regione. Il presidente della Figc Di Cristinzi ha ribadito la vicinanza del Comitato Regionale a simili eventi. ”Il Cus e l’Università rappresentano delle certezze nella nostra regione e i risultati che stanno ottenendo sono importanti sotto tutti gli aspetti – ha detto – il tutto anche con il sostegno delle istituzioni con le quali si lavora sempre in simbiosi. Un grazie a chi si prodiga quotidianamente per fare in modo che tutto questo avvenga. Con il professor Germano Guerra collaboriamo in maniera ottima anche per ciò che concerne la tutela della salute. Ha istituito un centro di grande qualità in ambito sportivo. Questa è la testimonianza che tutti insieme si può andare lontano. Voglio fare un grande in bocca al lupo al Cln Cus Molise, guidato da un grande tecnico come Sanginario – prosegue Di Cristinzi per il campionato di A2. Sono sicuro che i ragazzi riusciranno a portare in alto il nome della nostra regione”.

E’ toccato poi al professor Germano Guerra, delegato allo sport del rettore, sottolineare l’importanza del connubio Unimol-Cus. Ringrazio il Magnifico per avermi rinnovato l’incarico di delegato allo sport, che mi permette di proseguire nel lavoro già iniziato di promozione e valorizzazione dello sport attraverso il Cus Molise. Siamo felici e orgogliosi di poter ospitare un altro evento di grandissimo spessore come il quadrangolare con l’auspicio di poter continuare su questa strada”.

”Il Cus Molise tornerà in A2 a distanza di quindici anni e non nascondo che c’è anche da parte mia un pizzico di emozione – interviene il presidente del Cus Molise Maurizio Rivellino – allora come oggi c’è l’Università e credo che ci sono anche i presupposti per fare qualcosa di positivo. Abbiamo la fortuna di avere un delegato allo sport come il professor Guerra che ha dimostrato come si può dare una grande progettualità al Cus grazie ad un’opera di gestione di grande spessore”.

I saluti e i complimenti sono arrivati anche dal sindaco di Campobasso Gravina e dall’assessore allo sport Praitano, impegnati in consiglio comunale. L’appuntamento, dunque, è per sabato con un quadrangolare di assoluto spessore.

Ufficio stampa


  SERIE A - 29/05/2020
#futsalmercato, l'Acqua&Sapone saluta e ringrazia Avellino: sarà del Cartagena

E' la società pescarese a formalizzare la separazione con il difensore di Rosario, che nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia angolana, conquistando la Supercoppa nel 2018 e la Coppa Italia nel 2019. Si trasferirà in Spagna per giocare copn lo Jimbee

[...]
  SERIE A - 19/05/2020
#futsalmercato, comincia a muoversi l'A&S: Thiago Bissoni in dirittura d'arrivo

Il giocatore brasiliano, nell'ultima stagione divisosi tra Latina e Feldi Eboli e accostato inizialmente alla Sandro Abate starebbe per cedere alla corte del team di Barbarossa e riabbracciare così Max Bellarte con cui ha condiviso la vincente esperienza tra le fila dell'Halle Gooik

[...]
area rosa
  SERIE A - 10/05/2020
La Serie A ai consiglieri: "Questi sono i cinque punti che ci interessano"

Marco Bramucci e Tony Marzella delegati della categoria al tavolo di lavoro odierno con la Divisione: nella discussione evidenziate le necessità dei club sul piano sportivo, economico, organizzativo e mediatico

  SERIE A - 21/05/2020
Una scelta di vita dietro il "no" all'A&S: come sarà il futuro di Max Bellarte?

Il Filosofo ha tratto il dado: non resterà sulla panchina angolana ed ha motivato con poche parole i suoi motivi. E adesso? Fermo sabbatico oppure potrebbe prender piede un'esperienza nel calcio a undici professionistico? Per poi tornare di nuovo al futsal"

[...]
  SERIE A2 - 18/05/2020
#futsalmercato, nuove prospettive per Bordignon: ma prima di tutto... il lavoro

Il difensore di Videira, naturalizzato italiano, avrebbe in mano due soluzioni che gli permetterebbero di continuare a giocare vicino casa (Ortona o Ascoli?), favorendo la sua nuova occupazione. Soluzioni al vaglio dei giocatore, deciso a prendere presto una decisione

[...]
altre notizie
   ESTERO - 29/05/2020
   ESTERO - 13/05/2020
   SERIE A - 17/04/2020
   VARIE - 12/04/2020
   SERIE A - 31/03/2020
   SERIE U19 - 14/01/2020
   VARIE - 12/01/2020
   SERIE U19 - 28/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 21/10/2019
   SERIE U19 - 14/10/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni