SERIE A - 12/10/2019

#SerieATop16, #Day5: Meta Catania da 10 in Abruzzo. Kaos, pari a fil di sirena

Aspettando l'Italservice, che recupererà la sfida con l'Aniene a metà novembre, al comando della classifica si issano i nerazzurri che si aggiudicano la pazza sfida di Cercola contro una Sandro Abate indomita. Rossazzurri devastanti a Pescara. Finisce 2-2 il posticipo

Mentre l’Italservice è in Svezia impegnata con il Main Round di Champions League e dopo il ricco antipasto offerto ieri con i successi di Feldi Eboli e Real Rieti (capoliste per un giorno), Came Dosson a Latina e il pari tra Italian Coffee Petrarca e Signor Prestito CMB ad Este, si completa almeno momentaneamente il turno numero cinque di regular season. L’Acqua&Sapone si prende la vetta dopo un pazzo successo sulla Sandro Abate: termina 5-6 dopo un match al cardiopalma. Meta devastante in Abruzzo: ben 10 le reti rossazzurre in casa della Colormax Pescara. Ora in campo Kaos Mantova-Todis Lido di Ostia. 

CHE SPETTACOLO A CERCOLA! Partita vietata dai deboli in cuore in Campania con gli ultimi due minuti che terminano dritti dritti nella storia di questo sport. Dian Luka colpisce due volte nella prima frazione, Gui accorcia ad inizio ripresa ma Fantacele riporta i suoi sul più due. Il neo nerazzurro si ripete e trova il 3-2. All’undicesimo espulso per doppia ammonizione Calderolli ma i padroni di casa gestiscono male la sfera, lasciano partire in contropiede Murillo e Molitierno è costretto a stenderlo: rosso e parità numerica ristabilita. Con l’uomo in più per un minuto poi, l’A&S trova subito il nuovo pari grazie a Jonas. Le emozioni non sono ancora finite, anzi stanno per iniziare: Abdala trova una vera e propria magia con un tiro al volo che batte l’incolpevole Mammarella e riporta avanti la Sandro Abate. Avellino poi si prende sulle spalle i suoi e nel giro di trenta secondi colpisce due volte, la seconda con la casacca da portiere di movimento, ribaltando completamente la situazione: 5-4 A&S. Oranges risponde con la stessa moneta: Dian Luka da due passi non perdona, 5-5! Fermi tutti, però, perché a sessanta secondi dalla sirena Jonas la insacca nuovamente: 5-6! Traversa di Fantecele a Mammarella battuto. Che finale, vince l’A&S ma che spettacolo a Cercola.

META CATANIA DEVASTANTE. Ai ’bad boys’ di Samperi basta un tempo per archiviare la pratica Colormax Pescara. Cesaroni bussa due volte nei primi tre minuti, Bordignon lo imita e al settimo è già 4-0 per gli etnei. Dalcin partecipa al festival del gol, mentre Cesaroni e Bordignon proseguono la personale sfida a chi ne segna di più. Così all’intervallo è 0-7. I due si ripetono ancora nella ripresa, chiudendo con quattro reti a testa, in più per i siciliani c’è gloria anche per Rossetti. La reazione abruzzese porta in goal Andrè Ferreira e Misael, due volte: 3-10 al triplice fischio finale.

CABEÇA RIACCIUFFA IL LIDO DI OSTIA- Pareggio quasi insperato per il Kaos Mantova che all’ultima curva riesce a raggiungere un positivissimo Lido di Ostia che stava per confezionare il colpaccio di giornata. I laziali ribaltano al 17’ ed al 19’ con le reti di Motta ed Esposito, dopo l’iniziale vantaggio dei locali con Mateus. Di Cabeça a 7’’ la rete che evita lo stop a domicilio.

 

SERIE A TOP 16
5a Giornata
CLICCA QUI per la classifica aggiornata

SANDRO ABATE AVELLINO-ACQUAESAPONE UNIGROSS 5-6 (2-0)
SANDRO ABATE AVELLINO: Molitierno, Fantecele, Abate, Dian Luka, Mello, Suazo, De Crescenzo, Menzeguez, Testa, Bebetinho, Abdala, Amirante, Costigliola, Vitiello. All. Oranges
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Murilo, Jesulito, Jonas, Nicolodi, Houenou, Patricelli, Calderolli, Gui, Coco, Avellino, Rocha, Mambella, Fior. All. Bellarte
ARBITRI: Simone Micciulla (Roma 2), Riccardo Davì (Bologna) CRONO: Chiara Perona (Biella)
MARCATORI: 1’30’’ p.t. Dian Luka (SA), 19’57’’ Dian Luka (SA), 2’40’’ s.t. Gui (AES), 3’30’’ Fantecele (SA), 3’40’’ Gui (AES), 13’20’’ Jonas (AES), 14’15’’ Abdala (SA), 18’ Avellino (AES), 18’30’’ Avellino (AES), 18’40’’ Dian Luka (SA), 19’ Jonas (AES)
AMMONITI: Calderolli (AES), Menzeguez (SA), Suazo (SA)
ESPULSI: al 11’ del s.t. Calderolli (AES) per somma di ammonizioni, al 12’10’’ del s.t. Molitierno (SA)

COLORMAX PESCARA-META CATANIA BRICOCITY 3-10 (0-7)
COLORMAX PESCARA: Mazzocchetti, Andrè, Misael, Morgado, Fabinho, Galliani, Dall’Onder, Parra, Coco, Ferraioli, Scarinci, Santacroce, Pieragostino, De Luca. All. Palusci
META CATANIA BRICOCITY: Perez, De Oliveira, Salas, Cesaroni, Musumeci, Messina, Rossetti, Silvestri, Tomarchio, Caamaño, Dalcin, Bordignon, Ferrante, Dovara. All. Samperi
ARBITRI: Arrigo D’Alessandro (Policoro), Salvatore Minichini (Ercolano) CRONO: Marco Di Filippo (Teramo)
MARCATORI: 2’20’’ p.t. Cesaroni (M), 3’05’’ Cesaroni (M), 5’57’’ Bordignon (M), 7’33’’ Bordignon (M), 8’23’’ Dalcin (M), 14’08’’ Cesaroni (M), 19’04’’ Bordignon (M), 0’30’’ s.t. Cesaroni (M), 7’17’’ Rossetti (M), 12’10’’ Andrè (P), 12’50’’ t.l. Bordignon (M), 15’34’’ Misael (P), 18’49’’ Misael (P)
AMMONITI: Ferraioli (P), Dall’Onder (P), Andrè (P)
ESPULSI: al 17’17’’ del p.t. Mazzocchetti (P)
NOTE: al 15’33’’ del p.t. Fabinho (P) fallisce un calcio di rigore


KAOS MANTOVA-TODIS LIDO DI OSTIA 2-2 (pt 0-0)
KAOS MANTOVA: Prado, Kytola, Bueno, Parrel, Di Guida, Leleco, Micheletto, Gumeniuk, Salas, Mateus, Dimas, Cabeça, Gabriel, Fontaniello. All. Milella
TODIS LIDO DI OSTIA: Di Ponto, Gattarelli, Motta, Rocha, Lutta, Esposito, Schacker, Cutrupi, Rengifo, Andriani, Barra, Gallassi. All. Matranga
MARCATORI: 14’30’’ s.t. Mateus (M), 17’15’’ Motta (L), 19’ Esposito (L), 19’58’’ Cabeça (M)
ARBITRI: Luigi Fiorentino (Molfetta), Angelo Galante (Ancona). Crono: Andrea Colombo (Modena)
NOTE: al 17’58’’ del s.t. Prado (M) para un tiro libero a Motta (L). Ammmoniti: Salas (M), Rengifo (L), Parrel (M), Cutrupi (L), Cabeça (M)

 


  SERIE A - 15/11/2019
Il Pescara salvato da Coco: rocambolesco 4-4 al PalaRigopiano contro il Kaos

La partenza sorride ai padroni di casa con la doppietta di Misael, mentre nel finale è Schmitt che risponde alle tre reti messe a segno da Cabeça ed al gol di Leleco, evitando così agli abruzzesi la sconfitta interna contro il quintetto di coach Milella

[...]
  SERIE B - 16/11/2019
Ultimo minuto fatale alle Aquile: la Chaminade passa 2-0 a Molfetta

Al PalaPoli partita spettacolare e punteggio inchiodato fino a trenta secondi dal suono della sirena quando Pescolla indovina l'angolo su schema da calcio piazzato e la sblocca. Cancio 20'' più tardi approfitta del quinto di movimento e chiude i conti

[...]
area rosa
  SERIE A - 16/11/2019
Siclari vuole una Salinis concentrata: "L'approccio sarà fondamentale"

La giocatrice calabrese analizza la vigilia dello scontro al vertice: "Mi aspetto una gara molto complicata, il Montesilvano sta bene, è in testa alla classifica e vorrà rimanerci, ma noi ce la giocheremo a viso aperto"

  SERIE A2 - 16/11/2019
E' il Cln Cus Molise dei giovani: Triglia e Verlengia stendono il Barletta

I molisani si impongono grazie alle tre reti dei due talenti rossoblu, di Barichello lo squillo che chiude i conti sul 4-1 finale. Di Vicente Tirapo, dal dischetto, il punto del momentaneo 1-1 dei pugliesi. Espulso Badodi a inizio ripresa

[...]
  SERIE B - 15/11/2019
Venafro in campo dopo la sosta. La società alza l’asticella: obiettivo play-off

"Ad inizio stagione nessuno immaginava un approccio così positivo al campionato - dichiara Walter Primavera. - Adesso che abbiamo affrontato diverse squadre sappiamo di non essere inferiori a nessuno ed anzi avremmo potuto avere ancora più punti in classifica"

[...]
altre notizie
   SERIE U19 - 28/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 21/10/2019
   SERIE U19 - 14/10/2019
   SERIE U19 - 07/10/2019
   SERIE C1 - 04/10/2019
   SERIE A - 01/10/2019
   GIOVANILI - 26/09/2019
   COPPA ITALIA C - 21/09/2019
   VARIE - 21/04/2019
   SERIE A2 - 18/04/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni