SERIE A2 - 16/11/2019

E' il Cln Cus Molise dei giovani: Triglia e Verlengia stendono il Barletta

I molisani si impongono grazie alle tre reti dei due talenti rossoblu, di Barichello lo squillo che chiude i conti sul 4-1 finale. Di Vicente Tirapo, dal dischetto, il punto del momentaneo 1-1 dei pugliesi. Espulso Badodi a inizio ripresa

Con la forza dei suoi giovani e con il timbro del solito, implacabile Barichello (sempre più capocannoniere del girone), il Circolo La Nebbia Cus Molise supera il Barletta e riprende la corsa in classifica generale dopo il ko rimediato a Cassano. E’ stata una risposta importante, quella degli uomini di Sanginario che hanno sfoderato la solita prova tutta cuore e si sono aggrappati al gruppo nel momento del bisogno soprattutto, quando, all’inizio del secondo tempo, è stato espulso il portiere di casa Badodi e i pugliesi hanno pareggiato con il conseguente penalty (fallo da ultimo uomo) realizzato da Vicente Tirapo Poi, però, i padroni di casa hanno rimesso le cose a posto e soprattutto i tre punti in cassaforte.

La cronaca – Si presenta subito il Cln Cus Molise con Ferrante che sull’angolo di Cioccia prende la mira, palla sulla traversa. Tocca poi a Barichello correggere nello specchio un angolo di Cioccia, conclusione respinta. Il Barletta si fa vedere dalle parti dell’esordiente Badodi due volte in poco tempo, sempre con Tirapo Sanz, ipnotizzato dall’estremo difensore del Cln Cus Molise. Locali ancora sul pezzo con una bomba dalla distanza Barichello, Filò alza in angolo. Lo stesso numero ventiquattro è protagonista di un gran numero sulla destra e mette al centro, Giasson non arriva per questione di centimetri. Il quintetto di Sanginario spinge forte, Cioccia taglia in profondità per Barichello, Filò intercetta. Nel finale di primo tempo il Circolo La Nebbia Cus Molise vede premiata la sua supremazia. Triglia si avventa su una palla in area di rigore (assist di Barichello) e gonfia la rete facendo esplodere il Palaunimol. Sul risultato di 1-0 per i locali si va negli spogliatoi.

La ripresa non inizia nel migliore dei modi per il Circolo La Nebbia che dopo un minuto di gioco si vede costretta a fronteggiare l’espulsione del portiere Badodi per fallo da ultimo uomo su Beluco con conseguente rigore per i pugliesi. Tra i pali va Silvaroli che non può nulla trasformazione di Tirapo Sanz. Cln Cus Molise-Barletta 1-1. Il Cln Cus Molise proprio in questo momento trova le energie più importanti per rimettere il naso avanti. Break difensivo di capitan Di Stefano, perfetto in chiusura, progressione e servizio al bacio per Verlengia che con una finta salta un avversario e batte Filò. Sulle ali dell’entusiasmo i ragazzi di Sanginario trovano anche il tris. Triglia riparte dalla sua metà campo, scambia con Debetio e mette la palla alle spalle di Filò. Cln Cus Molise-Barletta 3-1. Match in ghiaccio per i padroni di casa che dilagano. Barichello va vicino al poker con un lob morbido respinto dalla traversa e poi realizza il suo gol numero quindici in campionato sfruttando il gioco a cinque dei pugliesi. Palla recuperata da Debetio e servizio per l’asso brasiliano che fa scorrere i titoli di coda sul confronto. Finisce 4-1 e la testa è già a Rutigliano.

CLN CUS MOLISE-BARLETTA 4-1 (pt 1-0)
CLN CUS MOLISE: Badodi, Silvaroli, Di Stefano, Cioccia, Pizzuto, Debetio, Triglia, Ferrante, Barichello, Gustavinho, Giasson, Verlengia. All. Sanginario.
BARLETTA: Prezioso, Beluco, Amoruso, Filannino, Severino, Bonvino, Ciliberti, Dazzaro, Tirapo Sanz, Mesa Maldonado, Filò. All. De Venuto
Arbitri: Roscini di Foligno e Ghetti di Bologna. Cronometrista: D’Ignazio di Avellino.
Marcatori: pt 18’56” Triglia; st 1’22’’ rig. Vicente Tirapo, 5’35” Verlengia, 6’59’’ Triglia, 18’39” Barichello
Note: espulso il portiere di casa Badodi all’inizio del secondo tempo

Ufficio Stampa
Stefano Saliola


  SERIE C1 - 12/12/2019
Valeriano promuove l'Antonio Padovani: "La classifica? Frutto dei sacrifici"

"Penso che per ognuno di noi sarebbe la cosa migliore concludere l'anno mantenendo la seconda posizione e con l'inizio del nuovo anno magari puntare più in alto" ha dichiarato il giocatore abruzzese dopo il successo interno sull'Area L'Aquila

[...]
  SERIE C1 - 12/12/2019
Il Lanciano punta l'Orione Avezzano, Palmerio: "Riportiamo a casa la vittoria"

Il bilancio del 2019: "Si può che è stato un anno positivo, partendo dalla vittoria della Coppa in C2, poi la promozione in C1 attraverso i playoff, e infine in questa nuova categoria ci stiamo comportando bene. Speriamo di confermarci nel 2020"

[...]
area rosa
  SERIE A - 08/12/2019
Si completa il #Day11: Salinis in vetta, attenzione a Bisceglie-Ragusa

Le campionesse d'Italia hanno battuto nell'anticipo il Villa Imperiale, la FF Cagliari è riuscita ad espugnare Noci. In Puglia arriva la Virtus per un importante scontro salvezza, il Real Statte fa visita al Pelletterie

  SERIE C1 - 12/12/2019
Atletico Silvi, Planamente: "Magnificat? Ora pensiamo solo alla Lisciani Teramo"

Contro il Lanciano una vittoria di misura fondamentale per mantenere il primato in classifica: "Ad inizio ripresa dopo aver segnato due gol c'è stato un calo di concentrazione. Non è presunzione perché rispettiamo tutti. Per fortuna sono arrivati i tre punti"

[...]
  SERIE C1 - 12/12/2019
Riecco il Sulmona. Fonte pensa positivo: "Con la Padovani è un esame probante"

La squadra peligna ha ritrovato Junior riprendendo il suo cammino collezionando quattro punti tra Vasto e il recupero con l'Orione. Il tecnico soddisfatto: "Abbiamo vinto e giocato bene, ma ora pensiamo al prossimo derby: sarà una partita tosta anche per loro"

[...]
altre notizie
   SERIE A - 07/12/2019
   SERIE U19 - 28/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 21/10/2019
   SERIE U19 - 14/10/2019
   SERIE U19 - 07/10/2019
   SERIE C1 - 04/10/2019
   GIOVANILI - 26/09/2019
   COPPA ITALIA C - 21/09/2019
   VARIE - 21/04/2019
   SERIE A2 - 18/04/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni