SERIE C1 - 02/12/2019

Il Lanciano si illude, il Celano non molla: un'occasione sprecata dai frentani

La squadra di Simigliani parte a spron battuto, passa con Ciccocioppo e vola sul 3-0 con l'uno-due di Cieri e Massimini. Ma si spegne la luce: D'Andrea, Panacci e Lancia riequilibrano le sorti e nel finale i marsicani sfiorano il colpaccio. Al Palamasciangelo finisce 3-3

Il Palamasciangelo di Lanciano ospita una delle gare di cartello dell’undicesimo turno di andata di C1. Si tratta di una sfida tra due squadre che ambiscono ad un posto al sole, e in effetti le rispettive classifiche parlano di due squadre in salute, anche se il primo posto sembra un obiettivo difficilmente raggiungibile, soprattutto per lo Sport Center Celano, da sempre abituato a campionati al vertice, che più realisticamente cerca di mettere al sicuro la propria partecipazione alla lotteria dei play-off. I rossoneri del presidente Andreoli, al contrario, nutrono ancora delle legittime aspirazioni di riaggancio al gradino più alto del podio, anche se non sarà facile spodestare la corazzata Atletico Silvi.

Entrambe le sfidanti odierne arrivano all’appuntamento dopo roboanti affermazioni. I marsicani di mister Di Domenico si sono imposti abbastanza agevolmente sui cugini avezzanesi del La Fenice, i frentani di mister Simigliani hanno espugnato il campo teatino dell’ES.

LA CRONACA - La gara si sblocca quasi immediatamente. Sono trascorsi appena tre minuti dal fischio d’avvio dei signori Onesti e Magno, e il quintetto rossonero passa già all’incasso con Ciccocioppo, che trafigge la porta di Pompili con un gran diagonale dalla destra. La truppa lancianese, pur senza strafare, è la più intraprendente nella metà campo avversaria, e torna a pungere all’11’, anche se in questo caso Pompili, è il caso di dirlo, si immola alla causa sul tentativo ravvicinato di Di Giulio.

Il raddoppio frentano arriva comunque al 15’, grazie a Cieri, che gonfia la rete di Pompili con un sinistro imprendibile dalla media distanza. La gara dei frentani sembra in discesa, dopo il successivo tris firmato da Massimini, a bersaglio con una micidiale ripartenza che non lascia scampo all’estremo avversario.

Ma la truppa celanese non si abbatte, e al 25’ riesce a riaprire i discorsi con la conclusione dalla distanza di D’Andrea, che sorprende Cassano e si infila nel sacco. La rete rianima i celanesi, che si rendono pericolosi anche nelle battute successive, ma in questo caso il palo collabora con Cassano, sul temibile piazzato di Lancia, con la successiva ribattuta di Panacci che va a spegnersi sul fondo.

L’ultima annotazione del primo atto è di matrice rossonera, con il tentativo di Ciccocioppo che cerca di far male dalla corsia mancina, ma Pompili è attento sul primo palo.

La seconda frazione, particolarmente spigolosa, si apre col botto, ma a gioire sono i celanesi, i quali accorciano ulteriormente il divario con Panacci, che infila alle spalle di Cassano con un sinistro di prima intenzione che non lascia scampo. Il quintetto di mister Simigliani si fa prendere dalla foga e va in confusione, con i marsicani che al contrario si galvanizzano e vanno vicini al pareggio con Rossetti, ma Cassano riesce a metterci una pezza. Il portiere dei lancianesi deve comunque arrendersi al 4’, quando Lancia lo infila riportando il risultato in perfetta parità.

I rossoneri si fanno innervosire e non riescono ad imbastire una adeguata contromisura. Lo Sport Center, al contrario, prosegue nel suo ottimo momento. E  al 17’ si produce in una devastante percussione, arginata da Cassano, che sul primo palo si oppone alla battuta ravvicinata di Cotturone. L’unico sussulto lancianese del secondo atto arriva al 25’, anche se Pompili fa buona guardia sulla battuta di Ciccocioppo. Ma è il quintetto di mister Di Domenico a sfiorare il colpaccio nel finale, quando Panacci si invola verso la porta di Cassano e finalizza lo scambio veloce con Lancia, ma il portiere frentano chiude lo specchio della porta e certifica il giusto risultato finale di parità.

 

FUTSAL LANCIANO-SPORT CENTER CELANO 3-3 (pt 3-1) clicca sulla partita per gli highlights
FUTSAL LANCIANO: Cassano, Palmerio, Nativio, Caravaggio, Massimini, Di Giulio, Carpentieri, Ciccocioppo, Cieri. All.: Massimo Simigliani
SPORT CENTER CELANO: Iacomini, Pompili, Contestabile, Crescimbello, D’Andrea, Panacci, Lancia, Paris, Rossetti, Cotturone, Tomassini. All.: Walter Di Domenico
ARBITRI: Onesti di Pescara e Magno di Teramo
MARCATORI: pt 3’ Ciccocioppo (L), 15’ Cieri (L), 18’ Massimini (L), 25’ D’Andrea (SC), st 1’ Panacci (SC), 4’ Lancia (SC)
NOTE: ammoniti Massimini, Ciccocioppo, Carpentieri, Caravaggio (FL)

www.abruzzowebtv.it


  SERIE A - 15/12/2019
Il derby del Pescara dura solo un tempo: fiato corto nella ripresa, l'A&S dilaga

Si interrompe a sei partite la serie utile della squadra di Palusci, che cede per 5-0 alla capolista. Non basta un buon primo tempo concluso a reti inviolate. Nella ripresa è il solito Gui a sbloccare, il raddoppio di Calderolli chiude di fatto il match

[...]
  SERIE B - 14/12/2019
La Chaminade non fallisce: tris alla Diaz Bisceglie, è di nuovo primo posto

Il quintetto di Tavone, pur non brillando, riesce a mettere al tappeto i pugliesi. Pescolla decide la prima frazione, Elia pareggia. Vaino riporta in vantaggio i padroni di casa che chiuderanno i conti a trenta secondi dalla fine con Caddeo

[...]
area rosa
  SERIE A - 14/12/2019
Nel #Day12 doppio scontro salvezza: Ragusa-Vip e Grisignano-Bisceglie

La penultima giornata è già iniziata con il successo della Salinis nel derby con il Noci e con la vittoria del Cagliari sulla Lazio. Oggi in Sicilia ci sono punti pesanti in palio, il match clou è tra Real Statte e Kick Off

  SERIE C1 - 16/12/2019
L'Atletico Silvi brinda a Teramo: ora il (doppio) big-match con la Magnificat

Partita sempre in pugno alla squadra di Marrone, che va in vantaggio con Di Muzio, raddoppia con Fragassi e poi gestisce il risultato nonostante la sfortunata autorete proprio dell'ex azzurro avesse riaperto la gara. Chiude Planamente. Sabato l'attesa supersfida che vale mezza B

[...]
  SERIE B - 13/12/2019
Scontro diretto in chiave play-off: il Venafro affronta le Aquile Molfetta

"C'è tanta voglia di tornare a fare a punti – spiega il tecnico Massimiliano Matticoli – il lavoro svolto in settimana è stato buono, ci sono stati dei cambiamenti con diversi elementi che sono andati via e che abbiamo rimpiazzato dando maggiore spazio ai nostri giovani"

[...]
altre notizie
   SERIE A - 07/12/2019
   SERIE U19 - 28/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 24/10/2019
   SERIE U19 - 21/10/2019
   SERIE U19 - 14/10/2019
   SERIE U19 - 07/10/2019
   SERIE C1 - 04/10/2019
   GIOVANILI - 26/09/2019
   COPPA ITALIA C - 21/09/2019
   VARIE - 21/04/2019
   SERIE A2 - 18/04/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni