SERIE - 21/04/2017

Futura, Mardente se la gode: "Quinto posto meritato, adesso ce la giochiamo"

Gialloblu verso i play off: "Eravamo a due punti dalla retrocessione, siamo stati bravi a trovare un equilibrio tattico e la voglia mentale di tirarci su dalla zona rossa. Ora non abbiamo nulla da perdere, tutto ciò che viene è guadagnato"

La vittoria a tavolino sul Maritime ha aperto alla Polisportiva Futura le porte dei play off promozione. Un traguardo insperato alla vigilia, reso possibile dall’avvento in panchina di mister Gianluigi Mardene.

”Il quinto posto è il raggiungimento di un traguardo meritato – dichiara con orgoglio lo stesso allenatore gialloblu. - Quando sono arrivato la squadra era quartultima in classifica a dodici punti, a soli due dalla retrocessione. Poi siamo stati bravi a trovare un equilibrio tattico e la voglia mentale di tirarci su dalla zona rossa. Questo non è bastato perché l’appetito è venuto mangiando. La società è stata brava nel trovare l’irregolarità nella distinta del Real Cefalù e quei tre punti ci hanno dato una grande spinta.

Sul campo non perdevamo più – continua coach Mardente – a parte le prime tre, siamo riusciti a far punti contro tutte. Per questo credo che il traguardo dei play-off sia stato più che meritato. Adesso è dura. Siamo andati oltre le aspettative e giocheremo sempre fuori casa contro grandi squadre, che conosciamo solamente per averle lette nei calendari. Prepararle ed affrontarle bene non sarà facile. Tuttavia, in quei quaranta minuti non avremo grosse alternative: o dentro o fuori. Noi non abbiamo nulla da perdere, tutto ciò che viene è guadagnato”.

I gialloblu contano di recuperare Ecelestin e Gil per il tappone di Bagnolo: ”Con loro a disposizione ce la giocheremo”.


altre notizie
15/10/2017
La Polisportiva Futura sciupa il doppio vantaggio, il Real [...]
14/10/2017
Futura, a Vibo Valenta contro il Real Parco: "Obbligati a [...]
10/10/2017
Botteghelle indisponibile, Futura alla ricerca di un [...]
08/10/2017
La Futura inizia col piede giusto: 3-1 al Mascalucia [...]
02/10/2017
Futura, scatta l'ora dell'esordio. Mallamaci: [...]
29/09/2017
Futura, il diktat di Rinaldi: "Testa libera e vivere ogni [...]
24/09/2017
La Futura si fa rispettare: primo tempo a reti bianche, poi [...]
>> LEGGI TUTTE