SERIE A2 - 21/03/2017

Barletta a testa alta, Dazzaro: "Siamo stati in gara anche dopo le espulsioni"

Il tecnico biancorosso dopo il ko esterno con la Meta: "Abbiamo giocato un'ottima gara, tenendo testa a una formazione che aveva più soluzioni di noi in tutti i reparti. Le ultime tre partite le giocheremo con l'intento di portare a casa il massimo"

Una sconfitta arrivata al termine di una gara giocata a testa alta, una sconfitta che non preclude quanto di buono fatto finora e non fiacca il morale della squadra in vista delle ultime tre gare stagionali. Questo è il riassunto dei 40’ che hanno visto il Cristian Barletta cedere 3-1 al Meta sul terreno del Centro sportivo polivalente di San Giovanni La Punta e questo è quanto emerge dalle dichiarazioni post-partita di mister Antonio Dazzaro.

Il commento del numero uno biancorosso sui 40’ giocati dai suoi è eloquente: ”Abbiamo giocato un’ottima gara, tenendo testa ad una formazione che oltre a giocare in casa aveva senza dubbio più soluzioni di noi in tutti i reparti. Siamo stati ampiamente in partita anche dopo due espulsioni arrivate in circostanze assolutamente discutibili ma alla fine purtroppo non siamo riusciti a portare a casa un risultato positivo che avremmo ampiamente meritato”.

Le idee del mister sulle 3 partite restanti solo altrettanto chiare: ”Le ultime 3 gare le giocheremo con l’intento di portare a casa il massimo. I due match casalinghi contro Real Dem e Matera saranno l’occasione per salutare al meglio il nostro straordinario pubblico e chiudere nel migliore dei modi una stagione che per noi è stata assolutamente straordinaria”.


altre notizie
20/06/2017
Barletta, Dazzaro alza l'asticella: "Stiamo costruendo [...]
19/06/2017
#futsalmercato, colpo del Cristian Barletta: in biancorosso [...]
17/06/2017
Capacchione resta: "Il Barletta rappresenta una parte [...]
16/06/2017
#futsalmercato Cristian Barletta, ecco il tris: rinnova [...]
15/06/2017
#futsalmercato Barletta, la porta è blindata: ingaggiato [...]
13/06/2017
Il Barletta inaugura il #futsalmercato: il primo colpo è [...]
03/04/2017
Dazzaro soddisfatto del suo Barletta: "Terminiamo il [...]
>> LEGGI TUTTE