ESTERO - 22/01/2020

San Marino, Osimani pensa positivo: "In Bulgaria per giocarci le nostre carte"

Il Ct della Nazionale del Titano ha testato i suoi giocatori a Novarello in un'amichevole con l'Under19 azzurra, ottenendo risposte che inducono alla fiducia: "Ho ruotato due quartetti dando un ampio minutaggio. Il gap esiste ancora, il nostro percorso di crescita non è finito"

Ultimi giorni di rifinitura per la Nazionale di San Marino, che si appresta a prendere l’aereo in direzione della Bulgaria dove sarà chiamata ad affrontare il turno preliminare delle qualificazioni ad Euro 2022. I biancoazzurri del Ct Roberto Osimani, hanno testato il proprio stato di forma misurandosi con la Nazionale Under 19 italiana in un confronto amichevole che, va sottolineato, non aveva carattere ufficiale. Nel complesso, buone le sensazioni riscontrate dal Commissario Tecnico, che nel viaggio di ritorno da Novarello – sede della sfida – ha così analizzato la prestazione dei suoi ragazzi.

”Giocavamo con una squadra giovane e che aveva la possibilità di effettuare una rotazione più ampia rispetto a noi, perciò il mio timore è che alla distanza il nostro ritmo calasse. Ma non è stato così. L’intensità è stata pressochè costante, anche mentalmente. Mi è piaciuta in modo particolare la nostra tenuta difensiva generale, ed anche il fatto che, dal punto di vista della pericolosità offensiva, abbiamo chiuso la gara in crescendo”.

Molto buone le risposte anche da parte degli ultimi arrivati.

”Ma ormai non parlerei più di nuovi e di vecchi – puntualizza il tecnico marchigiano. – Magari era una terminologia che si poteva usare un anno fa. Il lavoro portato avanti negli ultimi mesi ha creato un gruppo compatto, omogeneo, dove ognuno è, per così dire, titolare per l’altro. Contro l’Italia Under 19, per dire, ho ruotato due quartetti dando ad ognuno dei giocatori impiegati lo stesso minutaggio, salvo poche eccezioni”.

Ma quella di Novarello era un’amichevole. Le gare della prossima settimana (Albania, Bulgaria e Andorra le avversarie della Nazionale sammarinese) metteranno in palio punti. Il mister non si sbilancia sugli obiettivi, ma garantisce che ”oggi siamo più competitivi di ieri, e questo è l’aspetto fondamentale. Basterà per fare risultato? A priori non so dirlo - ammicca Osimani. - Bisogna che si combinino assieme tanti fattori: ci vorrà certamente un po’ di fortuna e dovremo anche essere bravi a gestire la componente emotiva. Sappiamo che il gap con le altre esiste e per questo è bene tenere a mente che il nostro percorso di crescita non è affatto finito, ma proseguirà anche dopo la Bulgaria. Lunedì andremo là per giocarci tutte le nostre carte, consapevoli che su alcuni aspetti – non dico su tutti – abbiamo fatto buoni progressi”.

Ufficio Stampa F.S.G.C.


  SERIE C1 - 27/03/2020
Che ne sarà della stagione? Mariotti: "La vittoria più bella? Tornare a giocare"

Il patron dell'Arpi Nova, capolista della C1 della Toscana, lancia un inequivocabile messaggio di speranza: "Sarebbe bello poter veder risorgere l'Italia nel mese di maggio, magari con la ripresa dei campionati. E sopratutto con un'educazione migliore"

[...]
  SERIE C1 - 27/03/2020
Che ne sarà della stagione? Paperini: "Questa pandemia lascerà tanti problemi"

Il presidente del Versilia intravede scenari piuttosto foschi. "In primo luogo di natura economica, che non saranno facili da affrontare. Fissare la ripresa al 3 aprile è un azzardo: adesso il primo pensiero è quello di tutelare la salute degli atleti e di tutti i cittadini"

[...]
area rosa
  SERIE A - 27/03/2020
Che ne sarà della stagione? Fanfani: "E' superfluo parlare di sport"

"Per quanto mi riguarda il campionato è finito – dice il presidente del Pelletterie. – Sarebbe da incoscienti mettere a rischio la vita dei tesserati. Il vero risultato da festeggiare sarà il ritorno alla normalità"

  SERIE C1 - 27/03/2020
Che ne sarà della stagione? Testi: "Un punteggio per promozioni e retrocessioni"

Il vice-presidente del Pontedera propone una soluzione per riscrivere la classifica finale: "Sarebbe il giusto metodo per evitare che il campionato vada perduto. Si potrebbe provare a finire in estate, ma i tempi si allungherebbero notevolmente"

[...]
  VARIE - 02/04/2020
La famiglia del calcio di San Marino schierata al fianco della comunità locale

Lodevole l'impegno della FSGC al fianco della popolazione della Repubblica, alle prese con l'emergenza-Coronavirus: ogni singolo membro della famiglia del calcio sammarinese ha risposto presente in un momento storico particolarmente complicato

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 23/03/2020
   SERIE B - 22/02/2020
   ESTERO - 20/01/2020
   GIOVANILI - 21/06/2019
   GIOVANILI - 29/05/2019
   SERIE C1 - 27/10/2018
   SERIE C1 - 26/10/2018
   SERIE C1 - 12/10/2018
   SERIE C1 - 05/10/2018
   SERIE A2 - GIRONE C - 19/07/2018
   SERIE B - 07/07/2018
   GIOVANILI - 15/06/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni