SERIE A - 07/12/2018

Il capitano non perdona, Lazio battuta nel finale. Meta Catania, poker servito

I rossazzurri si impongono a novanta secondi dalla fine con la rete di Musumeci, in gol anche nella prima frazione. Poi il momentaneo pareggio della Lazio, tenuta in partita dagli interventi di Espindola ma al triplice fischio è 1-2. Quarto successo di fila

Partiamo dalla fine, dal colpo risolutore, dal tocco perfetto del capitano Carmelo Musumeci a scacciare i fantasmi dello spreco sotto porta e della mancata vittoria. Un gol pesantissimo che regala a novanta secondi dalla fine una vittoria pesante come un macigno alla Meta Catania Bricocity. Lazio battuta al Pala Gems ma con estrema fatica, per una squadra capitolina tosta, che non ha mai mollato soffrendo ma riuscendo a tenere testa alla formazione di Samperi. Insomma ottima organizzazione dei laziali, ed estrema pazienza per gli etnei. Un primo tempo non bello da vedere, partita tirata con poche emozioni ma con due gol: il primo quello del vantaggio di Musumeci e il pareggio della Lazio sul finire della prima frazione. In mezzo due grandi parate di Espindola portiere della Lazio e fratello dell’Espindola rossazzurro e due belle parate del solito Perez.

Nella ripresa lavoro ai fianchi degli etnei che non mollavano, provando a tessere la tela con calma e sangue freddo. Tane le occasioni mancate, pochi i rischi ma subito rintuzzati da Perez, fino al colpo risolutore. A un minuto e trenta secondi dalla fine il guizzo magico e la stoccata di Musumeci che regalava la vittoria per 1-2 finale consegnando un grande sospiro di sollievo alla band etnea. Per la Meta Catania Bricocity super classifica, 13 punti, e una continua e stuzzicante voglia di non fermarsi.

”Non è stato facile – afferma coach Salvo Samperi – gara tosta e resa difficile da una Lazio ben messa in campo. Noi abbiamo dato tutto, non è stata sicuramente una gara splendida ma siamo riusciti a scardinare con pazienza la loro difesa. Guardiamo avanti e ricarichiamo le batterie per la sfida di venerdì contro Civitella altro scontro fondamentale per la salvezza”

LAZIO-META CATANIA BRICOCITY 1-2 (1-1 p.t.)
LAZIO: Espindola, Giulii Capponi, Priori, Beltrano, Biscossi, Gedson, Chilelli, Misael, Rocha, De Lillo, Bizjak, Lupi, Ottaviani, Afilani. All Reali
META CATANIA BRICOCITY: Perez, Ernani, Constantino, Espindola, Tres. A disposizione: Tornatore, Musumeci, Amoedo, Azzoni, Messina, Dalcin, L.Musumeci, Zappalà, Maccarrone All. Samperi
MARCATORI: 9’25’’ p.t. Musumeci (M), 13’34’’ Gedson (L), 18’04’’ s.t. Musumeci (M)
AMMONITI: Giulii Capponi (L), Tres (M) - ARBITRI: Acquafredda (Molfetta), Parente (Como) CRONO: Gianluca Gentile (Roma 1)


altre notizie
04/12/2018
Meta Catania at work: nel mirino dei rossazzurri c'è [>>]
01/12/2018
Meta Catania, l'impresa non riesce: la Came si impone [>>]
01/12/2018
Meta, la Came sulla strada che porta alla Final Four: "Ce [>>]
29/11/2018
Meta verso la Came, Samperi: "Una sfida così importante si [>>]
26/11/2018
Meta al lavoro: obiettivo Coppa Divisione, la Came Dosson [>>]
24/11/2018
Apotesi Meta Catania, il derby è ancora tuo: la risolve [>>]
22/11/2018
Meta Catania pronta al derby, Musumeci: "Sarà un [>>]
>> LEGGI TUTTE