SERIE A2 - 18/11/2017

Uno stop inaspettato, la Meta Bricocity crolla in casa dell'Odissea 2000

Prova opaca dei puntesi che subiscono l'aggressività gialloblu. A Rossano gli uomini di Samperi disputano una gara sottotono e con poco mordente. Alla fine vincono con convinzione e voglia i padroni di casa: 4-3 al triplice fischio

Senza convinzione e voglia difficile portare a casa prestazione e vittoria. La Meta Bricocity purtroppo incappa in una giornata storta e cede in maniera netta contro un avversario sicuramente abbordabile, ma oggi tremendamente motivato e cinico. Vince Odissea 2000 e vince meritatamente battendo una Meta Briocity a basso profilo stordita dall’applicazione e voglia degli avversari nel secondo tempo. A dire il vero nemmeno il primo tempo aveva mostrato una Meta Bricocity in palla. Però gli uomini di Samperi anche con esperienza erano riusciti a parare il colpo anche andando sotto grazie alla rete di Segovia pareggiata dal primo gol con la maglia dei puntesi di Amoedo al minuto nove.

Nella ripresa, però, i padroni di casa sono partiti forte, riuscendo nell’intento di chiudere i giochi fino al 4-1. Passivo pesante segnato dai gol di un Moraes scatenato autore di una rete ogni tre minuti. Colpi che stendevano un Tornatore incredulo. Incredulo come Samperi che nonostante i timeout non riusciva a far tornare la fame ai suoi giocatori. Tentativo riuscito solo a pochi minuti dalla fine: il 4-2 lo metteva a segno ancora Amoedo, per lui doppietta personale ma non bastava rispetto anche ad un crono che invece stuzzicava la rimonta. Invece la Meta Bricocity non riusciva a rientrare subendo il ritmo degli avversari e la loro tenacia. A venti secondi dalla chiusura la zampata era firmata da Sanchez 4-3, ma risultava solo illusoria. Non bastava, infatti, il sussulto d’orgoglio della Meta Bricocity che lasciava prestazione e punti all’Odissea 2000 che in maniera meritata conquistava tre punti e successo. Per la Meta Bricocity secondo stop consecutivo dopo quello contro la Maritime e striscia senza vittorie salita a tre gare dopo la partenza veemente che aveva regalato 9 punti ai puntesi. Proprio da li bisogna ripartire, da quelle tre vittorie iniziali, successi consegnati dall’applicazione, dalla voglia e dall’aggressività che bisogna ritrovare al più presto.

ODISSEA 2000-META BRICOCITY 4-3 (1-1 p.t.)
ODISSEA 2000: Gervasi, Pizetta, Delpizzo, Segovia, Moraes, De Luca, Dentini, Scervino, Richichi, Graziano, Caruso. All. Sapinho
META BRICOCITY: Tornatore, Schacker, Vega, C.Musumeci, Dalcin, Messina, Sanchez, Lo Cicero, Amoedo, G.Musumeci, La Rosa, Coco. All. Samperi
MARCATORI: 2’15” p.t. Segovia (O), 9’09” Amoedo (M), 4’25” s.t. Moraes (O), 7’48” Moraes (O), 11’52” Moraes (O), 16’16” Amoedo (M), 19’42” David Sanchez (M)
AMMONITI: Pizetta (O), Dalcin (M), C.Musumeci (O)

 

Ufficio stampa


altre notizie
17/11/2017
La Meta Bricocity vuole tornare a vincere, attenzione alta [>>]
11/11/2017
La Meta fa soffrire il Maritime: puntesi ko di misura tra [>>]
10/11/2017
#SerieA2Futsal, un venerdì da paura: super "Social Match" [>>]
10/11/2017
Meta, Musumeci se la gioca: "Abbiamo tutto per prenderci [>>]
07/11/2017
Meta, Samperi: "Lavoreremo ancora di più per correggere [>>]
04/11/2017
Meta, arriva la frenata: Dalcin agguanta il Lido di Ostia [>>]
02/11/2017
Meta, Samperi alza la guardia: "Il Lido ha messo in [>>]
>> LEGGI TUTTE