SERIE C1 - 28/01/2019

Ecocity Cisterna ko col Velletri, Cavola: "Non abbiamo scusanti"

Duro il presidente: "Voglio sapere come siamo riusciti nell'impresa di batterci da soli. Quattro gol subiti che sono tutta opera nostra"

Si torna in palestra dopo il match clou di questo sabato tra Velletri ed Ecocity Cisterna. Gara molto tirata, qualche legno di troppo per i cisternesi ed errori puntualmente puniti, finisce 7-5 per i padroni di casa. La Società non è contenta della prestazione di Ponso e compagni. Gara attesissima, pubblico di casa incandescente, al 7’ minuto il Velletri passa in vantaggio, Ponso pareggia all’istante dopo una grande azione di Rosati (1-1). Cisterna ha troppi pensieri per la testa, non sembra lucida ed i veliterni rifilano due gol, portandosi di nuovo in vantaggio dopo un minuto e segnando il terzo all’11’. Al 13’ si rifà sotto l’Ecocity con Catrofe Sanchez (3-2), ma al 19’ è 4-2 Velletri. Si chiude il primo tempo.

Gara nervosa, a farne le spese sono i cisternesi che non giocano come sanno fare, ma tentano comunque di recuperare. Velletri spinge ancora, al 4’ del secondo tempo è 5-2, Rosati segna la terza marcatura cisternese al 5’ (5-3). Siamo all’8’ minuto del secondo parziale e Rosati riaccende le speranze (5-4), ma al 13’ la squadra di casa si porta a 6 reti. Arrembaggio Cisterna, con il portiere in movimento, Velletri sembra in difficoltà e al 18’ Rosati riapre le speranze (6-5). Il pareggio sembra possibile, ma un passaggio errato fa scattare il repentino tiro a porta vuota del Velletri che segna il settimo gol, chiudendo la partita. Molti gli errori dei cisternesi, regolarmente puniti dalla squadra capolista del girone. Approccio insufficiente alla gara per l’Ecocity, che ancora una volta gioca con troppi pensieri negli appuntamenti delicati.

Duro il Presidente Cavola: ”Non abbiamo scusanti, stavolta voglio sapere da ogni singolo giocatore cosa è successo, cosa è mancato per vincere questa partita. Due legni clamorosi, ma voglio sapere come siamo riusciti nell’impresa di batterci da soli. 4 gol subiti, che sono tutta opera nostra, un gol da centrocampo ed uno che non si dovrebbe prendere nemmeno in allenamento. Errori gravissimi, pretendo un’analisi obiettiva e i dovuti mea culpa.”

Il campionato continua e queste partite non possono e non devono essere decisive: in uno scontro diretto è plausibile la sconfitta, ma le distrazioni passate, in gare più abbordabili, rischiano di pesare. I cisternesi hanno terminato gli alibi e dovranno tirar fuori tutto in questo finale di campionato.


  SERIE A2 - 24/02/2020
Anche la Mirafin si schiera al fianco del presidente Andrea Montemurro

Nella nota ufficiale si legge: "Ritengo che l'attacco mediatico che sta subendo sia ingiusto e squallido. La vita privata di ognuno di noi deve restare fuori dalle dinamiche del potere. Mi auguro si possa presto tornare a parlare solo di futsal"

[...]
  SERIE B - 24/02/2020
Real Terracina e Velletri ribattono colpo su colpo: la spuntano gli ospiti 10-9

Gol, emozioni, rossi e polemiche: c'è tutto nello scontro diretto play-off del PalaCarucci, terminato con la vittoria degli ospiti. I ragazzi di Olleia subiscono il break decisivo tra il diciassettesimo e il diciottesimo della ripresa: è Proja a regalare i tre punti ai suoi

[...]
area rosa
  SERIE A - 23/02/2020
Virtus Ragusa ancora sconfitta: nell'anticipo la Lazio non fa sconti

Settimo stop di fila per le iblee che non vincono dallo scorso 14 dicembre. Punteggio finale 6-3 per le capitoline che con cinismo centrano i tre punti. Rebe, Taina e Pegue non bastano alla squadra siciliana

  SERIE A2 - 22/02/2020
Ciampino Anni Nuovi, prima la paura poi il dominio! Lotta play-off apertissima

Secondo tempo di alto livello per i ragazzi di mister Reali che dilagano guidati dalla tripletta di Paz. In gol anche Pina, Becchi e capitan Terlizzi. Chiudono i conti Dominici e Paolini, esordio stagionale per l'U19 Cantina. Nel prossimo turno è derby con la Cioli

[...]
  SERIE B - 24/02/2020
Carosi e il Carbognano spingono ma l'impresa in casa della capolista non riesce

Il bomber gialloverde colpisce tre volte, nel tabellino dei marcatori ci finisce anche Nunzi: lo Sporting Juvenia, però, ne fa due in più e resta aggrappata al primo posto della classifica. La cronaca dettagliata del match, conclusosi 6-4 in favore dei locali

[...]
altre notizie
   SERIE A - 14/02/2020
   VARIE - 13/02/2020
   SERIE C1 - 12/02/2020
   SERIE B - 07/02/2020
   SERIE A2 - 02/02/2020
   VARIE - 08/01/2020
   SERIE A2 - 29/12/2019
   SERIE C1 - 04/11/2019
   SERIE C1 - 01/11/2019
   SERIE U19 - 21/10/2019
   SERIE A - 16/10/2019
   VARIE - 10/10/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni