SERIE A - 16/03/2019

E' un pazzo Real Rieti. Rimontone esagerato col Napoli: da 0-3 a 6-3!

Match dai due volti al PalaMalfatti con gli amarantocelesti che chiudono sotto all'intervallo (rete di Esposito), poi nella ripresa cambiano marcia e travolgono gli azzurri grazie a Chimanguinho (bis), Kakà, Nicolodi e Jefferson. Partenopei agguantati al terzo posto

Real, all’inferno e ritorno! Sotto di tre gol già a metà del primo tempo, con Napoli letteralmente padrone del campo, la formazione amarantoceleste trova la forza per accorciare le distanze ed andare al riposo sull’1-3 in favore dei partenopei. Ma nella ripresa entra in campo un’altra squadra e il 6-3 finale non è altro che il frutto dello spirito d’abnegazione e la voglia del gruppo di mantenere un’imbattibilità casalinga che dura ormai dallo scorso 18 dicembre, ritrovando una vittoria che al ”PalaMalfatti” mancava da due mesi. Un successo che, complice il ko del Maritime nel derby siciliano col Meta Catania (0-1), consente al Real Rieti di agguantare proprio Napoli al terzo posto e superarlo in virtù del vantaggio negli scontri diretti.

LA CRONACA – Senza capitan Rafinha infortunato e Alemao squalificato, nel pre-partita il Real perde anche Jeffe per una contrattura, ma ripropone Nicolodi due mesi dopo l’infortunio. Pronti, via e Jefferson subisce un giallo che lo condizionerà, poi, per il resto della gara, limitandolo non poco, specialmente nella prima frazione di gioco. E al 3’ Chano trova il gol del vantaggio con un destro chirurgico. Il Real prova a reagire, ma il Napoli raddoppia con Rubio: al 6’ conclusione da fuori che beffa Putano. Il ”PalaMalfatti” è sotto choc, il Real sembra sulle gambe e al 10’Chano trova addirittura il 3-0, rendendo la sfida un vero Everest da scalare. Il primo gradino prova a salirlo capitan Esposito, che sul finire di primo tempo ridà speranze al Real, realizzando il gol dell’1-3, quello che poi si rivelerà determinante ai fini della ”remuntada”.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa entra in campo un’altra squadra: determinata, aggressiva, in palla e soprattutto ”presente” sottoporta: al 2’ Chimanguinho accorcia sul 2-3, poi Napoli commette il 5° fallo e resiste fino al 14’ quando l’arbitro fischia infrazione a Whilhem su Jefferson consentendo al Real di sfruttare il tiro libero: dal dischetto va Kakà, sinistro piazzato e Molitierno capitola. E’ il 3-3 e l’inerzia della sfida è dalla parte amarantoceleste. Ma per vincerla ci serve il colpo del campione: ed al 18’ sbuca il colpo di tacco di Nicolodi che, con la complicità del tocco di Jesulito (uno dei tanti ex in campo) finisce la sua corsa sotto l’incrocio dei pali.

E’ il gol dell’apoteosi per il Real e della resa mentale per il Napoli che tenta la carta del portiere di movimento, che invece di sortire gli effetti sperati, spiana la strada alla squadra di Festuccia (allontanato dal campo per proteste al pari di Marin) che nel finale realizza il quinto e il sesto gol con Jefferson e Chimanguinho. Un 6-3 da favola, una vittoria che interrompe la serie negativa e lancia il Real da una Coppa all’altra: l’ultimo successo infatti, era datato 27 gennaio, in occasione della finale di Pesaro. Ora testa alle Final Eight: giovedì a Reggio Emilia sfida al Meta Catania, per un quarto di finale che sa già di play off.

REAL RIETI-LOLLO CAFFE’ NAPOLI:  6-3 (p.t. 1-3)
REAL RIETI: Putano, Jefferson, Abdala, Nicolodi, Kakà, Relandini, Micoli, Esposito, Pandolfi, Stentella, Bucci, Jeffe, Chimanguinho, Joaozinho. All. Festuccia
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Molitierno, Wilhelm, Chano, Jesulito, Mancha, Bellobuono, P. Moccia, De Luca, Duarte, Salas, Rubio, Amirante, G. Moccia, Cesaroni. All. Marin
ARBITRI: Luca Mario Vannucchi (Prato), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia).
CRONO: Gianluca Gentile (Roma 1)
MARCATORI: 2’48’’ p.t. Chano (N), 6’13’’ Rubio (N), 10’51’’ Chano (N), 19’22’’ Esposito (R), 1’38”st Chimanguinho (R), 14’47”st Kakà (t.l.), 17’28”st Nicolodi (R), 18’56”st Jefferson (R). 19’41”st Chimanguinho (R).
NOTE: al 10’st espulso il tecnico Marin (N) per proteste e al 15’st Festuccia (RR) per proteste. Ammoniti: Jefferson, Esposito (R), Duarte, De Luca (N).

UFFICIO STAMPA


  SERIE A2 - 21/04/2019
Cioli Ariccia di rimonta sul Prato: lanieri sconfitti e condannati al play-out

Gli ariccini si impongono 9-5 e proseguono la rincorsa ai play-off. Marchetti: "L'obiettivo di società e gruppo resta quello di agguantare la posizione più alta possibile, il quarto posto. Credo che questa squadra se lo meriti"

[...]
  SERIE A2 - 19/04/2019
Il cinismo della Virtus Aniene ha la meglio dell'orgoglio della Mirafin: è 4-6

I pometini ci mettono il cuore e si illudono dopo la doppietta iniziale di Nuninho. Sanna (contestato il rigore del 3-2) e Douglas ribaltano il risultato, dopo il pari di Gioia, sono Batata e Medici ad allungare. Emer segna, Djelveh sbaglia una libera, ancora Sanna mette fine ai sogni [...]

area rosa
  SERIE A - 21/04/2019
Olimpus, la Pasqua più amara: il ko di Falconara sentenzia la retrocessione

Oltre al 2-3 del PalaBadiali, decisiva anche la vittoria del Grisignano. Alla squadra di Radice non è bastato il carattere e i gol di Pomposelli e Dupuy per il momentaneo 2-1: fatale l'uno-due marchigiano nel finale di gara

  SERIE A - 20/04/2019
Latina, è un kappaò molto dolce: Arzignano ai play-out, i pontini restano in A

La squadra di Alfredo Paniccia tiene comunque testa alla Meta fino alla fine della gara e raggiungono l'obiettivo salvezza grazie al kappaò dei veneti sul parquet della Feldi Eboli. A segno Battistoni, Juanqui (rigore) e Anàs, doppio giallo per Picallo 

[...]
  SERIE C1 - 20/04/2019
#RoadtoSerieB: il Cavezzo ok in Emilia, il Real Terracina trionfa nel Lazio

Brex e compagni piegano un combattivo Balça per 3-2. A Colleferro, travolgente successo (7-1) di Olleia & C. sull'Atletico Anziolavinio. A Bitonto, l'Olympique esce nella ripresa e passa per 4-2. Molise: finale Venafro-Torremaggiore. Cus Palermo-Leonforte ultimo atto in Sicilia LA [...]

altre notizie
   GIOVANILI - 12/04/2019
   SERIE C1 - 06/02/2019
   SERIE C1 - 04/02/2019
   SERIE C1 - 28/01/2019
   SERIE C1 - 25/01/2019
   SERIE C1 - 21/01/2019
   SERIE C1 - 14/01/2019
   SERIE B - 11/01/2019
   SERIE C1 - 07/01/2019
   SERIE C1 - 11/12/2018
   SERIE C1 - 10/12/2018
   SERIE C1 - 07/12/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni