SERIE B - 11/05/2019

Cagliari sprecone: doppio vantaggio sfumato, rigori fatali

La squadra di Podda, sempre avanti, non riesce a chiudere il conto: l'Atletico New Team passa dal dischetto

Si ferma alla lotteria dei rigori la corsa della FF Cagliari verso la promozione in serie A. Il match, quello di ritorno contro l’Atletico New Team, è stato interminabile, dalle mille emozioni e con una qualificazione al secondo turno playoff accarezzata per larghi tratti di gara dalla FFC. E se il punteggio finale dice 7-8 per i biancorossi, la serata del PalaConi termina con il lungo applauso che i tifosi rossoblu hanno tributato ai ragazzi guidati da mister Diego Podda. Perché una stagione non si cancella con una sconfitta, seppur bruciante.

Un anno che ha portato il Cagliari a un passo dalla promozione diretta non si dimentica e nemmeno una stagione regolare chiusa con un ottimo secondo posto. E se la corsa oggi si ferma ai playoff in mezzo c’è un lungo percorso fatto di grandi prestazioni e soprattutto di una crescita del gruppo FFC che ha visto migliorare a vista d’occhio i suoi tanti giovani, molti alla prima esperienza in categoria. E da qui, da queste solide basi, la FF Cagliari ripartirà presto per un nuovo assalto ai suoi obiettivi, forte di un gruppo giovane e di qualità, pronto a una nuova sfida.

IL MATCH - La partita è una girandola di emozioni, anche in un primo tempo avaro di gol. I rossoblu fanno gioco e gli ospiti difendono il vantaggio di 1-0 della gara d’andata. A sfiorare il vantaggio sono in serie Serginho (4’) con un destro da lontano, Alan (5’) che scalda le mani a Schirone e Serpa (6’) con un tiro dal limite deviato in angolo. L’Atletico si fa vedere con Scalambretti e Pio ma la palla va alta entrambe le volte. I rossoblu allora ribattono e sfiorano il gol ancora con Saddi e Sergio ma la difesa blocca. A 6’ dal termine grande azione di Alan, diagonale sul secondo palo e Kivits non trova la porta di un soffio. Poco dopo ancora il capitano con un bolide dalla distanza ma Schirone respinge, poi a un minuto dall’intervallo ci si mettono anche la sfortuna e il palo a dire di no a Piaz.

La ripresa passa dalle emozioni al cardiopalma. Terzo minuto e Alan serve Serpa che non arriva di un soffio. Alan è una furia e prima impegna ancora Schirone da posizione defilata poi trova l’angolino per il meritato gol del vantaggio (1-0). La FFC macina e ancora Alan fa tremare l’incrocio con un tiro da fuori. Fino al 10’ quando Serginho si inventa un tiro perfetto che fa 2-0.

Il gol risveglia l’Atletico che beffa i rossoblu con il suo capitano per il 2-1 che riapre la sfida. Passa un minuto e ancora Alan dalla distanza vede il pallone respinto dall’ennesimo legno. Negli ultimi minuti subentra un po’ di paura e lo spettacolo ne risente. Fino all’ultimo minuto quando Cerchiari mette dentro il gol qualificazione. Sembra la fine, ma i rossoblu non muoiono mai e all’ultimo secondo arriva il fallo in area di Schirone su Serpa: rigore e dal dischetto Serginho la porta ai supplementari.

Il primo tempo vola via senza grandi sussulti, come il secondo, sino a due dalla fine quando Rocchi mette in gol il pareggio (tiro libero) che varrebbe la qualificazione. Perché a dieci secondi dal fischio finale ancora la FFC a far esplodere il PalaConi con Serpa (4-3). La sfida allora prosegue ai rigori e finisce con l’Atletico a esultare e la FFC a prendersi comunque i meritati applausi dei tifosi.

Matteo Piga - Ufficio Stampa


  SERIE A2 - 25/01/2020
#SerieA2Futsal, #Day16: Milano e Real SG colpiscono ancora, riscatto Melilli

I meneghini superano 4-1 la Fenice, ben più largo il successo dei vesuviani. Gianino e Failla costringono l'Atletico Cassano al primo stop dopo sei risultati utili consecutivi e vendicano l'eliminazione in Coppa. Pari e patta tra Città di Massa e Imolese

[...]
  SERIE A2 - 25/01/2020
Cobà, un minuto è di troppo: la Lazio ribalta il punteggio negli ultimi 56"!

Anticipo amaro per la squadra di Campifioriti, che spreca tre volte il vantaggio (doppietta di Rubio e gol di Sgolastra) e nel giro di lancette finale si fa infilare da Nikao, Biscossi e Lupi. Decisivo l'atteggiamento sul piano del gioco. E sabato prossimo c'è lo spareggio col [...]

area rosa
  SERIE A2 - 24/01/2020
Capena, domenica è già un match-point? Sfida clou a Montesilvano

La capolista si gioca contro il Francavilla una grande chance per ipotecare il primo posto. Sette punti di vantaggio a nove giornate della fine potrebbero voler dire Serie A. All'andata vinse il quintetto di mister Chiesa per 2-1

  SERIE A2 - 26/01/2020
L'Active Network se la gioca per 30', poi cede a Turmena: sestina Fuorigrotta

La squadra di Ceppi tiene testa alla seconda forza del girone, che passa con Jorginho dopo 5' ma deve attendere il 3' della ripresa per raddoppiare con De Simone. Poi entra in scena l'asso brasiliano: tris personale e partita chiusa GLI HIGHLIGHTS

[...]
  SERIE B - 25/01/2020
Carbognano, la beffa è servita: Fortitudo Pomezia corsara, vittoria in rimonta

Gli uomini di Cervigni vanno tre volte in vantaggio, con Carosi, Nunzi e Galanti, ma non basta per superare la capolista che passa nel finale. Cimini che restano in una zona tranquilla della classifica, a distanza di sicurezza dai play-out ed a quattro punti dai play-off

[...]
altre notizie
   SERIE A - 14/01/2020
   VARIE - 08/01/2020
   SERIE A2 - 29/12/2019
   SERIE C1 - 04/11/2019
   SERIE C1 - 01/11/2019
   SERIE U19 - 21/10/2019
   SERIE A - 16/10/2019
   VARIE - 10/10/2019
   SERIE C1 - 27/09/2019
   SERIE B - 12/09/2019
   SERIE C1 - 03/09/2019
   GIOVANILI - 28/08/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni