SERIE - 12/09/2017

Fenice, Piazzon è impaziente: "Sono carico, non vedo l'ora di cominciare"

Il pensiero dell'estremo difensore: "Siamo un incognita. Essendo molto giovani pecchiamo un po´ di inesperienza, ma secondo me con la voglia di fare e la cattiveria sportiva che ci contraddistingue potremmo dire la nostra"

Dopo tre anni Francesco Piazzon ritorna a difendere i pali della Fenice Veneziamestre, quale sono state le tue sensazioni?

”Sono molto contento di essere tornato – sottolinea l´estremo difensore arancioblù - riabbraccio tanti amici, rigioco nella squadra della mia città e nella società che mi ha cresciuto e valorizzato a livello sportivo e umano. Il rapporto con gli altri portieri è molto buono, soprattutto con il mio collega di ruolo Molin, naturalmente c´è una sana rivalità sportiva anche perché nel nostro ruolo gioca solamente uno. Ritrovo anche il mio preparatore, Marco Dogà, con il quale ho condiviso stagioni stupende”.

Come sono state queste prime settimane di allenamento?
”Stanno andando bene – conferma Piazzon - ci stiamo allenando intensamente per prepararci al meglio per la prima giornata di campionato in casa contro il Mantova. Le gambe sono ancora pesanti ma naturalmente siamo all´inizio, sicuramente arriveremo preparati e pronti per fare una grande stagione”.

Dopo l´inattesa sconfitta con l´Annia Serenissima, è arrivata una vittoria, anche se di misura, contro il Marco Polo. Al di là del risultato si sono visti miglioramenti?
”Nell´amichevole contro il Marco Polo eravamo stanchi dal carico di lavoro fatto durante la preparazione, ma si sono intraviste delle giocate positive e a tratti un gioco e un giro di palla buono e efficace, naturalmente dobbiamo migliorare la fase difensiva che in queste due uscite non è stata il massimo. Il mister lo sa e sta cercando di farci migliorare in questo aspetto, inoltre dobbiamo cercare di essere più incisivi sotto porta e di sfruttare al meglio le occasioni che ci creiamo e che ci contendono gli avversari”.

Quali sono le aspettative della Fenice in vista della nuova stagione?
”Sono carico per il campionato che verrà, non vedo l´ora di cominciare. Il campionato in prospettiva è molto difficile, quasi tutte le squadre possono competere per un posto ai play-off. La favorita del girone secondo me è il Petrarca, con giocatori di categoria superiore. Noi siamo un incognita, essendo molto giovani pecchiamo un po´ di inesperienza, ma secondo me con la voglia di fare e la cattiveria sportiva che ci contraddistingue potremmo dire la nostra.

Quali traguardi si prefigge invece Piazzon?
”Il mio obbiettivo principale è di arrivare ai play-off. Voglio giocarmi tutte le carte per dimostrare che merito la categoria ma soprattutto voglio togliermi insieme ai miei compagni grandi soddisfazioni e far conoscere il nome VeneziaMestre in tutta Italia, anche perché noi rappresentiamo le due magnifiche facce della nostra città”.

 

 

Ufficio stampa

 


altre notizie
17/11/2017
Fenice, Meo: "Pecchiamo in determinazione, dobbiamo [...]
16/11/2017
Fenice, la carica delle giovanili: Allievi A, Under 21 e [...]
12/11/2017
La Fenice vuole fare il colpaccio e paga pegno: la [...]
08/11/2017
Fenice, De Battista: "Il Mestre ha meritato, ora col [...]
04/11/2017
Fenice, Pagana: "Dobbiamo giocare tutte le partite come [...]
03/11/2017
Fenice, il derby per sfatare il tabù casalingo. Cavaglià: [...]
30/10/2017
Fenice, risposta di carattere: sei gol al Città di Thiene, [...]
>> LEGGI TUTTE