SERIE U19 - 19/11/2018

#Under19Futsal: Giorgione e Fenice in fuga, Sandro Abate da sola in vetta

Il riepilogo dei match disputati domenica. L'Arzignano ne fa dodici all'Atesina, la Maccan sbanca il fortino dell'Altamarca. Sorride l'Italservice Pesaro nel match clou con il Cus Ancona, vince anche l'Imolese Kaos. La Futura cade nel derby, sorpasso del CMB

La stagione 2018-2019 deve ancora regalare una quantità infinita di emozioni, ma la penultima domenica di novembre, nel frattempo, si rivela utilissima nel conferire una fisionomia sempre più marcata a molti dei sedici gironi del campionato #Under19Futsal.

PRIME FUGHE – Situazione immutata nel girone A, con le prime tre che hanno già segnato più di 50 gol ciascuna: Aosta e L84 servono il pokerissimo e continuano a guardare tutti dall’alto, l’Orange Futsal Asti batte il Top Five e tiene il passo. Il trio di testa del girone B si scioglie: il Videoton Crema si impone nel big match con il CDM Genova e stacca sia i liguri che il San Carlo, sconfitto dal Milano. Il Real Cornaredosupera anche la trasferta di Lecco ed è sempre leader a punteggio pieno del girone C, a +3 su un San Biagio Monza che infila il quinto acuto in stagione regolare con l’MGM. Tornano a essere sei, ma con due gare di differenza, le lunghezze di margine tra il Giorgione, capolista del girone D, e l’Arzignano: la squadra di Marani ne fa 12 all’Atesina e risponde al 5-1 dei berici nell’anticipo con il Petrarca. Fenice Veneziamestrein fuga nel girone E: la Maccan Prata sbanca il fortino dell’Altamarca e lo rimpiazza nel ruolo di inseguitrice diretta dei lagunari, che volano a +6 sul secondo posto grazie al netto successo con la Came Dosson. Il sei su sei non riesce alla Mattagnanese, piegatadal Pistoia: la Poggibonsese opera l’aggancio alla vetta del girone F, obiettivo fallito da un Siena Nord che si arrende all’Atlante Grosseto. Volano via in due nel girone G: l’Italservice Pesaro sorride nel clou sul campo del CUS Ancona, scivolato a -6 dai rossiniani e dall’Imolese, vincente in casa del Corinaldo. Le regine del girone H, Acqua&Sapone e Civitella, affronteranno il 2 dicembre i rispettivi impegni della sesta giornata, la Tombesi, nel frattempo, è da 10 e lode con il Foligno e avvicina il trono.

CIME TEMPESTOSE – Primo rallentamento per la Cioli nel girone L: il 3-3 con il Lynx Latina permette al Ciampino Anni Nuovi di riportarsi a -3 dai castellani e scavalcare momentaneamente il Pomezia, impegnato il 28 novembre con il Lido. Salta il terzetto al comando del girone M: il Real Rieti cade con lo Sporting Juvenia, l’Olimpus pareggiasul campo del Savio, la Roma ne approfitta e resta lassù da sola regolando l’Italpol. Nel girone N, l’Ossi San Bartolomeo conquista il big match con il South West Sport e conserva lo scettro, Leonardo e San Paolo Cagliari si prendono la seconda piazza. I 40′ più attesi del girone P premiano il Sandro Abate, che passa 3-1 nel fortino del Fuorigrotta ed è la nuova capolista solitaria: tra le due rivali si inserisce il Lollo Caffè Napoli, che esce con tre punti dal campo del CUS Molise. Reazione immediata del Bisignano: il team di Pellegrino, battistrada del girone R, supera il Rogit e cancella lo stop di domenica scorsa, tenendo a distanza un Cataforio vincente al ritorno in campo dopo il turno di riposo. Nel girone S, la Virtus Rutigliano fa bottino pieno anche con il Capurso e allunga ancora: la Futura Matera, infatti, cede nel derby con il Real Team Matera e si fa scavalcare dal Signor Prestito CMB. Nel girone T, la Salinis ottiene un punto sul campo del Ruvo e vede avvicinarsi sia le Aquile Molfetta che il Polignano, rispettivamente a -1 e -2. Il pareggio esterno con il Mabbonath costa al Meta la vetta del girone V: il Catania non sbaglia con il Real Cefalù e sale a +2 sui concittadini, ora tallonati dal Maritime Augusta.

 

Ufficio Comunicazione Divisione Calcio a cinque


altre notizie
14/09/2019
Meo, Botosso e Cavaglià non bastano: la Fenice si fa [...]
07/09/2019
Botosso si ripete nel secondo test: pokerissimo Fenice [...]
07/09/2019
Fenice, splende la stella di Botosso nella prima uscita [...]
06/09/2019
#futsalmercato, la Fenice si muove in uscita: Bertuletti [...]
04/09/2019
La Fenice gonfia il petto due volte: Ceccon e Patrizio in [...]
22/08/2019
La Fenice mette benzina nelle gambe: la prima amichevole [...]
14/08/2019
La Fenice continua a volare con Botosso: è ufficiale la [...]
>> LEGGI TUTTE