SERIE B - 16/03/2019

Caregnato e Tenderini ribaltano il Vicinalis: la Fenice sicura del secondo posto

Girandola di emozioni nel derby di Vazzola, con il Vicinalis capace di portarsi sul 3-1 grazie alla doppietta di Correa e al gol di Osmani. Decisiva la mossa di Landi, che inserisce Bertuletti come portieree di movimento: i lagunari si impongono 4-3

Fenice Veneziamestre che si assicura il secondo posto a quattro giornate dal termine della ”regular season” battendo il Miti Vicinalis ribaltando la gara dopo essere stati sotto per 3-1.
LA CRONACA - La gara si sblocca al 6º con Tenderini che scarica un sinistro fulminate su scema d’angolo battendo Mabchor, poi Correa sfiora subito il pari ma Molin è attento. Passa un minuto ed è ancora Tenderini a sfiorare il gol ma il suo sinistro questa volta viene respinto dal portiere locale, successivamente Correa colpisce il palo.
A metà del primo tempo Bertuletti salta due uomini si presenta davanti a Manchor, cucchiaio e salvataggio sulla linea di Ennas. Pareggia il Miti con un sinistro al volo di Correa da fuori area, proteste ospiti per una vistosa carica su Molin. Passano quattro minuti e Correa trova la doppietta, dopo un triangolo con un compagno. Fenice che spinge per cercare il pari ma le conclusioni di Enrico Caregnato (nella foto) e Tenderini finiscono di poco fuori. L’ultima opportunità è per Zecchinello che si fa murare da Molin.
Inizia il secondo tempo e il Miti Vicinalis ha subito la possibilità di allungare il vantaggio con Osmani che spreca, Osmani che comunque poco più tardi trova la rete del 3-1 su schema d’angolo. Il gol riaccende la formazione di Landi che comincia a macinare gioco e va vicina al gol con Giommoni e Bertuletti che trovano un Mabchor strepitoso, e con Nalesso che spacca la traversa, con una deviazione del portiere locale.
Landi inserisce Bertuletti come portiere di movimento quando mancano ancora otto minuti al termine. Nel giro di cinque minuti la Fenice pareggia prima accorciando con Enrico Caregnato poi con il solito Tenderini. Cala il morale tra i locali e la squadra lagunare ne approfitta ancora con Enrico Caregnato, che spalle alla porta si gira e calcia di sinistro, ribaltando il risultato e portando la Fenice in vantaggio. Peruzzetto inserisce Dominioni come portiere di movimento ma c’è tempo solo per costruire un’azione pericolosa che termina sul fondo.
Fenice Veneziamestra ospiterà la Canottieri Belluno martedì 26 marzo al Franchetti, causa Final Cight di coppa Italia Under19, mentre il Miti Vicinalis sarà ospite del Maccan Prata sabato prossimo.

MITI VICINALIS-FENICE VENEZIAMESTRE 3-4 (pt 2-1).
MITI VICINALIS: Zecchinello, Bozzetto, Amano, Ennas, Dominioni, Cescon, Correa, Osmani, Mabchor, Zaia M., Stefan, Zaia F. All. Peruzzetto
FENICE VENEZIAMESTRE: Andretta, Bertuletti, Manoli, Meo, Giommoni, Caregnato E., Caregnato C., Vanin, Cavaglià, Tenderini, Nalesso, Molin. All. Landi.
ARBITRI: Piana (Biella), Botta (Biella), Volpato (Castelfranco Veneto).
MARCATORI: pt 6’ Tenderini (FVM), 11’ e 14’ Correa (MV), st 6’ Osmani (MV), 14’ e 17’ Caregnato E.(FVM), 15’ Tenderini (FVM).
NOTE: ammoniti Nalesso, Caregnato E. (FVM), Zecchinello, Zaia F. (MV).


altre notizie
21/04/2019
Fenice, dodici anni di successi: altra incetta di titoli a [...]
13/04/2019
La Fenice archivia la pratica Atesina già nel primo tempo: [...]
12/04/2019
Fenice, Andretta: "Non sottovalutiamo l'Atesina, nessun [...]
06/04/2019
Fenice rullo compressore: gli arancioneroverdi passano [...]
05/04/2019
La Fenice a Vicenza con Pagana in panchina. Andretta: "Per [...]
27/03/2019
Zago resetta la sua Fenice: "Siamo ancora affamati di nuove [...]
27/03/2019
La Fenice riprende a correre: nel posticipo netto 5-1 alla [...]
>> LEGGI TUTTE