SERIE B - 17/05/2019

La Fenice a Pordenone. Tenderini ci crede: "E' il nostro passaporto per l'A2"

Cresce l'attesa in casa mestrina per la sfida di domani che aprirà la serie di finale con i sorprendenti friuliani. Si comincia al Pala Flora, Alvise suona la carica: "Servirà cinismo, evitiamo distrazioni che possono costarci caro e giochiamo con la giusta cattiveria agonistica"

Ancora ottanta minuti e poi la Fenice saprà se il sogno della Serie A2 sarà stato coronato sul campo. Dopo un’intera ”regular season” che ha visto i mestrini gli unici capaci di contrastare il percorso immacolato dell’Imolese Kaos, il momento della verità è arrivato: domani, al Pala Flora di Pordenone, si recita il primo atto della sfida che vale la promozione. Alvise Tenderini vuole entrare in A2 dalla porta principale.

”Arriviamo con la testa giusta e con tanta voglia di fare bene alla la partita più attesa della stagione - dice. - Troveremo di fronte un avversario solido e al settimo cielo per i risultati ottenuti. Ci credono molto come noi, davanti al loro pubblico devono e vorranno fare bene, come sempre. Una partita difficile, ma d’altronde siamo arrivati al momento decisivo, questa è la finale”.

Una finale alla quale la Fenice si presenterà a completo. Pagana ha infatti recuperato Bertuletti che sabato scorso aveva saltato gara-2 di semifinale con il Vicinalis per un attacco febbrile. Tenderini, anche dall’altro dell’esperienza acquisita nel bienni al Pescara in Serie A, sta diventando un dispensatore di consigli ai suoi compagni di squadra.

”Dobbiamo restare sempre in partita, dobbiamo essere cinici e cercare di evitare distrazioni che potrebbero costarci caro, giocando con la giusta cattiveria agonistica tipica di queste partite. - sottolinea il capitano della Fenice. - Speriamo soprattutto che sia un bello spettacolo per tutto il pubblico presente, una sana giornata di sport”.

Matteo Banzato


altre notizie
11/04/2020
Fenice, le previsioni di Pagana: "Epilogo scontato, il [...]
16/03/2020
Che ne sarà della stagione? Zago: "La sensazione è che il [...]
22/02/2020
Harakiri Fenice! Zanchetta e Major, il Città di Asti [...]
21/02/2020
Fenice, passaggio a Nord Ovest. Cavaglià: "Ad Asti andiamo [...]
19/02/2020
Fenice, Botosso: "Chiuppano risultato bugiardo, ad Asti [...]
15/02/2020
Una combattiva Fenice si arrende al Chiuppano: a Mestre [...]
10/02/2020
Fenice, la grinta di Molin: "Non molliamo, abbiamo i mezzi [...]
>> LEGGI TUTTE