SERIE B - 23/05/2019

De Lucia at-work per Massa: "Le assenze di Pisconti e Liburdi sono pesantissime"

I due terminali della Sangiovannese salteranno per squalifica la finale di ritorno per la promozione in A2. Il tecnico evita le polemiche: "Siamo tranquilli, ci faremo trovare comunque pronti e cercheremo anche senza di loro di centrare un risultato storico"

Tre gol da difendere per la Sangiovannese in casa del Città di Massa, un 7-4 da cercar di gestire in una partita di ritorno che si annuncia al valor bianco per la squadra del presidente Serafini, impeccabile nel match di andata in cui ha imposto un severo stop ai bianconeri, sulla carta favoriti d’obbligo per il salto in A2.

A mister Antonio De Lucia abbiamo chiesto se è comunque soddisfatto per il risultato di gara-1 e quanta sicurezza ritiene possa dare il 7-4 in vista del ritorno.

”Soddisfatto? Soddisfattissimo, per il risultato è la prestazione fatta dalla mia squadra. Chiaramente non può darci la sicurezza appieno perché ogni partita va giocata nel migliore dei modi cercando di sbagliare il meno possibile. Ancora è tutto e da decidere e noi siamo prontissimi a vendere cara la pelle”.

Non sarà facile per De Lucia gestire le rotazioni. Le espulsioni di Pisconti e Liburdi, che hanno lasciato attoniti dirigenti e giocatori azzurri, saranno defezioni non di poco conto per l’allenatore nella gara del ”Colline Massesi”.

”Le assenze ingiuste di capitan Pisconti e di bomber Liburdi per noi saranno pesantissime e ci saranno tante difficoltà cui dover far fronte, ma siamo comunque tranquilli. Siamo in un buon momento, durante la settimana abbiamo provato qualcosa di diverso rispetto al nostro dna, ma ci faremo trovare pronti e cercheremo anche senza di loro di dare il massimo per centrare un risultato che già ora è più che storico”.


altre notizie
22/02/2020
Harakiri Fenice! Zanchetta e Major, il Città di Asti [...]
21/02/2020
Fenice, passaggio a Nord Ovest. Cavaglià: "Ad Asti andiamo [...]
19/02/2020
Fenice, Botosso: "Chiuppano risultato bugiardo, ad Asti [...]
15/02/2020
Una combattiva Fenice si arrende al Chiuppano: a Mestre [...]
10/02/2020
Fenice, la grinta di Molin: "Non molliamo, abbiamo i mezzi [...]
08/02/2020
Azzalin non basta, la Fenice VeneziaMestre si arrende in [...]
07/02/2020
Fenice, mirino puntato sul Città di Massa. Meo: "Vince chi [...]
>> LEGGI TUTTE