SERIE A2 - 20/09/2019

La Union Fenice punta a riconfermarsi. Ferro: "Siamo un gran bel gruppo"

Il capitano punta soprattutto ad "aiutare quante più ragazze possibile ad inserirsi nelle rotazioni della squadra" e riguardo la stagione "indipendentemente dall'avversario dobbiamo pensare al nostro gioco. Non ci saranno gare facili"

Sotto con il lavoro per arrivare pronte all’esordio stagionale. La Union Fenice ha ancora un’altra decina di giorni o poco più di preparazione da ultimare. Un gruppo consolidato e rodato che riparte da quanto di buono fatto l’anno scorso.
Tra le più esperte della squadra ma anche dell’intero campionato, Elena Ferro vuol dare ancora il proprio contributo. Animo da capitano il suo che prima di tutto si augura ”di riuscire a fare inserire più ragazze possibile all’interno del gioco di squadra al fine di potare ad un livello abbastanza uniforme, la qualità dei cambi che ci sono durante la partita. Più che di obiettivo personale, parliamo di obiettivo di squadra e di società”.

- La Union Fenice riparte dallo zoccolo duro, dalle tante riconferme, e con un solo volto nuovo. Che stagione ti aspetti?

”Il gruppo è lo stesso che si conferma ormai da due anni. L’affiatamento tra di noi rappresenta più un interrogativo. È cambiato lo staff tecnico e fino ad ora gli allenamenti stanno andando benissimo, siamo tutte molto contente e non vediamo l’ora di poter vedere sul campo i frutti del nostro lavoro. È una sfida stimolante per tutti e personalmente lo staff tecnico si è rivelato una bella sorpresa”.

- A tal proposito è fondamentale lavorare bene nel periodo di preparazione...

”Certamente. Questo periodo è sempre impegnativo specialmente sotto l’aspetto fisico ma anche dal punto di vista mentale. Abbiamo tutte le serate impegnate e per chi lavora oppure studia non è semplice fare coincidere il tutto. Attendiamo però lo stesso con ansia l’inizio della stagione per poter mettere in pratica quanto provato in allenamento. Il campo darà come sempre il suo responso. Non ci sono avversari forti o deboli, ogni partita ha una storia a sé e noi dovremo pensare al nostro gioco indipendentemente da chi ci troviamo di fronte”.


altre notizie
12/10/2019
Union Fenice, Bovo: "Maritan? Dispiace, non è dipeso da [...]
11/10/2019
Scossone Union Fenice: mister Maritan abbandona la guida [...]
11/10/2019
Fenice, Ortolan scalpita: "Sto tornando al top! Col Milano [...]
09/10/2019
Fenice, Pagana: "L'obiettivo è entrare nelle logiche [...]
05/10/2019
La Fenice incappa in un pomeriggio no. Gara da dimenticare [...]
05/10/2019
Union Fenice, Bovo: "Squadra pronta, puntiamo sul fattore [...]
28/09/2019
Fenice VeneziaMestre, debutto da tre punti: vittoria di [...]
>> LEGGI TUTTE